Biscotti di farina di ceci all’arancia

Ho fatto questi biscotti tre volte in questi ultimi giorni… troppo buoni! Ho trovato questa ricetta sul forum di Gennarino. Bella, bellissima, con questa farina di ceci che mi stuzzica. Semplice no? Sostituisco il burro con la margarina, e fin qui ok. Poi decido che il procedimento non mi piace, tostare la farina di ceci nella margarina non mi sconfinfera proprio, quindi tosto la farina a secco e poi procedo… tutto ok, a parte il fatto che la ricetta parla di un impasto saccapochabile e io ottengo invece una specie di frolla che fatica a stare insieme. Stendo, taglio, inforno e magno…. buoni, con questo profumino di cannella e di farina tostata! Ma, mi dico, preferirei sostituire la margarina con dell’olio. Ottimo, la proporzione margarina/olio sta circa 10/8 quindi procedo, stavolta seguendo il procedimento suggerito dalla ricetta, quindi tosto la farina con l’olio eccetera. Saccapochabile sì, anzi no perchè in realtà è liquidino ma dalla sac-a-poche non esce, allora lo metto sulla teglia a cucchiaiate, inforno e… il tutto si spatascia sulla teglia informemente, senza manco diventar duro. Sbatto tutto in un budino tanto per non buttarlo e ricomincio d’accapo. Ora finalmente ci sono:

Ingredienti:

275 g di farina di ceci
140 g di olio di semi di girasole
100 g di acqua
20 g di farina di cocco
20 g di nocciole
150 g di zucchero integrale
1 g di cannella (2-3 cm di stecca)
la buccia di 1/2 arancia

Procedimento:
Scaldare il forno a 180°.Versare la farina di ceci in una padella e tostarla a fuoco lento muovendola costantemente; sono necessari 10-15 minuti, deve risultare dorata (più dorata, visto che la farina di ceci lo è già) e con il caratteristico profumo di farina tostata. Nel frattempo frullare parte lo zucchero con le nocciole, la cannella e la buccia d’arancia. Quando la farina è pronta, setacciarla e mescolarla accuratamente alla farina di cocco e alla miscela di zucchero, nocciole, arancia e cannella. Emulsionare acqua ed olio ed unirli al resto degli ingredienti. Stendere l’impasto a 1/2 centimetro di spessore e ricavarne dei biscotti con una formina; non dovrebbe essere necessario infarinare l’impasto, è sufficententemente unto da staccarsi bene dal piano, l’unico accorgimento è quella di maneggiarlo con molta delicatezza. Infornare e cuocere per circa 15 minuti, quando si estraggono devono essere ancora morbidini o si rischia di ritrovarsi con dei bellissimi, profumatissimi, durissimi mattoncini!

  1. Azabel, Azabel… Lo sai che quetsi biscottini mi fanno impazzire… 🙂

  2. Li ho provati con qualche piccolissima modifica, sono buonissimi…li rifarò presto!
    Ho nominato il vostro sito come fonte della ricetta sul mio blog, ciao e complimenti

  3. Gabri, ma perchè non ci dici le modifiche? a me farebbe piacere conoscerle, una ricetta è sempre migliorabile!

    /edit: ups, ho visto adesso che li hai postati sul tuo blog!

  4. Ho solo aumentato a 25 g cocco e nocciole e messo la buccia di un’arancia intera e 140 g di zucchero che secondo me possono scendere ancora a 130, un bacio Gabri

  5. Ho provato a farli!Direi buoni!!Solo una critica…un pò troppo olio!
    La prossima volta che provo a farli diminuisco la quantità di olio e ti dico come sono venuti!!
    ciao ciao

  6. Ho provato a farli!Direi buoni!!Solo una critica però…c’è un pò troppo olio e sono un pò pesantucci…
    La prossima volta che provo a farli diminuisco l’olio e ti dico come sono venuti!!
    ciau

  7. ….proviamo, proviamo…e aspetta che stasera ti dico come mi son venuti!:)

  8. Guarda, io ho già provato ma mi sono venuti mollici, invece che belli friabili… ma si sa, è una questione di gusti! Fammi sapere comunque 🙂

  9. Cercavo qualche ricetta con la farina di ceci e mi sono imbattuta in questo bellissimo blog, ho provato i biscotti con qualche piccola modifica e sono davvero deliziosi, mio marito li ha divorati e pensare che odia i ceci!!!

    Grazie e complimenti!

  10. Ho rifatto i biscotti!!
    Le modifiche sono state:
    100 gr di olio al posto di 140 gr (meno non si può, altrimenti non si amalgama…) e invece della farina di cocco, visto che non ne avevo, ho messo un pò di uva sultanina.
    Purtroppo non ho potuto assaggiarli per via nelle mie innumerovoli intolleranze alimentari, però mamma, papà e fratello hanno detto che erano deliziosi!! (e in effetti nel giro di poche ore si sono dimezzati 😉 ).
    Grazie ancora per la ricetta!!
    ciau

  11. @ Pamela: sono contenta ti siano piaciuti! Sopratutto per il marito, non avevo pensato che sarebbe un buon sistema per introdurre i ceci a chi non piacciono… di solito quando si trova il piatto che ‘apre la strada’ poi è più facile far provare altre cose senza che poi storcano il naso 😉

    @Stè: l’uvetta l’hai prima fatta rinvenire? ed era intera o l’hai frullata? La prossima volta li faccio con la tua versione 🙂

  12. Ho semplicemente messo l’uvetta nell’impasto senza averla frullata o fatta rinvenire.
    Fammi poi sapere se la modifica ti piace!!

  13. Ma che bello questo blog, mi sono addentrata nel mondo biologico da poco per colpa di qualche intolleranza agli additivi industriali e dopo aver scoperto un market favoloso in città ci ho fatto un giro e ho comprato anche la farina di ceci!! Adesso provo subito i vostri deliziosi biscottini!!

  14. Dunque ho fatto i biscottini!! Però ho messo solo 100g di olio perchè 140 mi sembravano troppi! Se devo dire la verità mi è venuto un impasto molto moooolto molle per questo ho usato il sacc a posh e li ho fatti a forma di spumino. ..Spero fossero buoni, li ho sfornati…messi in un piatto a raffreddare ma quando sono uscita dalla doccia erano giù finiti. Che fossero buoni? Credo proprio di si! Grazie della ricetta!

  15. Ma pensa, in effetti la ricetta originale prevedeva la riuscita di un impasto da usare con la sac-a-poche ma a me non era venuto, chissa’ come mai… e si che l’ho fatto piu’ di una volta, forse ho tostato troppo la farina, non so! Comunque sono contenta che siano piaciuti alla tua famiglia 🙂

  16. Ahhh ecco! Mi sono scervellata tantissimo ripensando a cosa aver sbagliato. Davvero, tu hai parlato di stampini e formine perciò ero convinta di trovarmi un impasto abbastanza solido, o comunque non liquido! Ihihi! Bene meglio così! Questo blog è davvero carino, e le ricette sono favolose. Baci, alla prossima1

  17. e questa bontà mi era oscura……. ora provo :-)…besitos elena

  18. Scusate, ma se dovessi evitare le nocciole con cosa posso sostituirle? Non posso usare frutta a guscio perche mio Figlio è allergico!
    Grazie
    Manu

  19. Prova a sostituirlo con la stessa dose di farina di cocco o con un po’ di farina di ceci, dovrebbe andare bene 🙂

  20. Ah ok provo e poi vi dico! Grazie!

  21. ma il forno a quanti gradi deve essere?

  22. 180°, l’ho scritto nel primo passaggio del procedimento perchè di solito accendere il forno è la prima cosa che faccio 🙂

  23. ho provato a fare i biscottini….sto aspettando che escano dl forno!!!! Che bello cercare ricette su internet…e poi tutti i consigli…ciao. Grazie a tutti

  24. Wow ke bella ricetta! Io sn allergica alle graminacee, sia a livello di pollini ke a livello alimentare e qndi mi dispero da una vita x cercare qlke tipo di farina da poter usare x fare dei biscotti x la mattina e qsta ricetta x me è stato cm trovare un tesoro!!! nn è ke ne conoscete qlkun altra cn qsta farina o magari cn qlke altra farina di legumi??

  25. Io non ne conosco altre, mi dispiace 🙁

  26. per zucchero integrale cosa intendi? quello di canna o a panela?
    Mi sono stupita che si potessero fare dei biscotti con la farina di ceci,
    ma ora ci provo e poi vi dico!

  27. Laura, usa pure quello che preferisci 🙂

  28. Grazie per tutte le informazioni. Siete bravissime! Ciao

  29. Ciao! Ma che ideona questi biscotti!!! Devo assolutamente farli… poi ti faccio sapere!!! Graaaaaazie 🙂

  30. ciao! grazie mille x questa ricetta! li ho fatti stasera e li ha mangiati anche mio figlio… il chè è tutto dire!!! sono davvero ottimi! gnam gnam!!!

  31. Ciao Azabel
    sono una novellina del blog…ma i tuoi mitici biscotti li faccio da circa un anno!! Per mio marito sono una droga…glieli faccio e ne devo nascondere una metà! Io purtroppo non posso mangiare i ceci…sigh… finalmente posso ringraziarti di persona perchè anche mio marito è allergico a mille alimenti. Mi sono permessa di modificarla così: 275 gr farina ceci, 140 gr olio, 100 gr acqua 40 gr mandorle tritate, 150 gr zucchero, scorza di limone o cedro, bicarbonato, sale. Se hai voglia provali così e fammi sapere!! grazie

  32. ottimi ma vorrei provare quelli con la margarina ho un barattolino da finire però con le dosi sono un po imbranata che mi consigli??

  33. QUESTI LI PROVERO’ A S S O L U T A M E N T E !!! 😀

  34. Cmq che ridere l’intro della ricetta! ^_^

  35. Troppo buoniiiiii.
    Adoro questo sito!!!!

  36. Rifatti oggi….troppo buonissimi 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti