Tortine alla carota senza glutine

L’altro giorno ho realizzato che ultimamente mi sono sbizzarrita nella creazione di soli dolci al cioccolato… credo di esserne diventata leggermente dipendente ultimamente, ma insomma, la parola dolce, non richiama anche a voi l’idea di cioccolato? Ma la scorsa settimana, mentre ero al supermercato, ho rivisto una merendina che amavo tanto da piccola, le tortine alla carota, e subito ho sentito il bisogno di crearne una versione vegana e senza glutine per ritrovare quel sapore che tanto amavo! Così ho cercato su vari blog… provato molte ricette e dopo alcuni tentativi e diversi aggiustamenti ho trovato la ricetta perfetta. E, ricordando quelle merendine, al posto di creare la classica torta rotonda, ho preferito optare per dei mini cupcake… che oltretutto sono così carini da vedere! Queste tortine sono 100% vegane, senza glutine, dolcificate naturalmente, colorate e così deliziose! Sono fatte, come tutte le ricette dei miei dolci, con ingredienti naturali e sani, e ovviamente in questo caso le carote ne sono le protagoniste!!! Sono perfette per colazione, dando una ricca dose di vitamine per incominciare alla grande la giornata! Io non sono una grande fan del lievito, se posso uso solo il bicarbonato, per questo le mie tortine non cresceranno molto, ma se le volete più alte e più simili ai muffin basta aggiungere 1 cucchiaino di lievito.IMG_7896
Ingredienti (per 12 tortine):
200 g di farina di riso (o di grano saraceno)
100 g di farina di mandorle
1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di zenzero grattugiato
1/2 cucchiaino di noce moscata
55 g di olio di cocco, sciolto
170 g di sciroppo di acero
60 ml di latte di riso (o di mandorle, o soia)
300 g di carote grattugiate (a mano o nel mixer)
2 “uova” di semi di lino (2 cucchiai di semi di lino macinati e 6 cucchiai di acqua tiepida)IMG_7895
Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°. Preparate il sostituto dell’uovo: macinate con un macina caffè 2 cucchiai di semi lino (oppure comprate i semi già macinati), aggiungete 6 cucchiai di acqua, mescolate bene e lasciate riposare in frigo per 15 minuti fino a che il composto non risulta appiccicoso (come l’albume di un uovo). Mescolate in una bacinella gli ingredienti secchi: la farina di riso e di mandorle, il bicarbonato, il sale, la vaniglia, lo zenzero e la noce moscata. Mescolate in un’altra bacinella gli ingredienti umidi: l’olio di cocco sciolto, lo sciroppo d’acero e il latte di riso. Versate gli ingredienti umidi in quelli secchi e mescolate fino a che non risultano ben amalgamati. Versateci dentro le carote grattugiate e mescolate con un cucchiaio fino a che non sono ben distribuite in tutto il composto. Riempite ogni cupcake quasi del tutto e cuocete in forno per 25-30 min. Per sapere quando le tortine sono pronte basta infilare uno stuzzicadenti al centro, deve uscire pulito. Lasciate raffreddare completamente la tortina prima di mangiare. Conservate in frigo chiuse in un contenitore fino a 1 settimana.IMG_7897

  1. Sono senza parole … molto belle e sicuramente buone 🙂

    Reply
  2. Sembrano proprio le famose tortine alla carota che conoscono tutti!!! Restano soffici?? Le proverò!

    Reply
  3. Che buone queste tortine e noi andiamo matte per le torte di carote. in casa ne abbiamo un sacco di varianti e ora proveremo anche questa;-)

    Reply
  4. ma sono proprio loro! che viaggio nel passato , erano le mie preferite da bambino!

    bless and love!

    Reply
  5. Grazie a tutti! Spero vi piacciano! E se provate a farli, poi fotograteli e targatemi su instagram!

    Reply
  6. Sono splendide queste camilline 😉 !
    Complimentoni 😀 !!!

    Reply
  7. Dico solo: mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!!!!!!!!!!!!! 😉

    Reply
  8. Se al posto dell’olio di cocco usassi l’evo?

    Reply
  9. Provate l’altro giorno! Ero molto scettica visti gli ingredienti diversi dal solito, invece sono uscite davvero davvero buone! Le hanno apprezzate anche in famiglia ? grazie!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti