Torta “Manu”

Ciao Manu e grazie di cuore per avermi ispirato questa torta veramente unica!!!!Non essendo cotta al forno e fatta con la panna montata ho dovuto un attimino pensare come fare per presentarla tutta intera… poi però mi è venuta subito in mente di costruirla all’interno di una teglia a cerniera… infatti dopo averla lasciata per diverse ore in frigo, al momento di togliere la parte laterale della teglia il problema non si è posto per niente ed è rimasta perfettamente intatta. La sua esecuzione non è assolutamente complicata, almeno per chi è abituato a montare la panna, perché per il resto cioè la” base”  è veloce e facilissima. Posso solo dire che ho fatto un figurone come si può vedere dalla foto la torta è veramente un bel vedere ma il sapore è ancora meglio parola di Stella10!!!

Ingredienti:

200 g di biscotti secchi
150 g tra datteri, prugne e albicocche (praticamente ho ripulito i sacchetti che avevo aperti da un po’ di tempo in frigo)
200 ml di latte di soia
2 cucchiai di olio di girasole
qualche cucchiaio di marmellata di lamponi senza zucchero
300 g di panna di soia Sooyatoo
300 g di yogurt bianco di soia
5 cucchiai di zucchero a velo
frutti di bosco
2 cucchiai di succo d’agave

Procedimento:
Ho tritato molto bene i biscotti fino a farli diventare come una farina,  li ho tritati con il macinacaffè ma si può benissimo metterli in un sacchetto di plastica e poi batterli ripetutamente… poi ho preso la frutta secca (datteri, prugne e albicocche) dopo averla messa per diverse ore in ammollo nell’acqua l’ho scolata e frullata insieme al latte di soia. Poi ho aggiunto questo frullato ai biscotti e dopo aver aggiunto anche  l’olio ho mescolato il tutto molto bene. Non c’è bisogno di aggiungere alcun tipo di zucchero perché il composto rimane dolce e ben compatto. Poi ho preso una teglia a cerniera, ho steso il composto cercando di premendolo e di livellandolo (se  l’operazione dovesse rimane un po’ difficoltosa perché troppo appicciccatticcia aiutarsi con un cucchiaio umido di acqua). Ho steso sopra un velo di marmellata e dopo la panna montata insieme allo yogurt come ho già spiegato nella ricetta Tiramisù.  Mettere la torta in frigo per molte ore se si prepara il giorno prima ancora meglio, poi al momento di servire guarnire coi i frutti di bosco conditi con un po’ di succo d’agave.

  1. E’ meravigliosa!
    La farò sicuramente per il compleanno di mio padre tra un paio di settimane: rimarrà senza parole!
    Ciao

  2. da provare sicuramente 🙂

  3. bellissima…. complimenti stella!
    Ti posso fare però due domandine? 😀
    1)che si intende per biscotti secchi? me ne puoi dire qualche tipo vegan? le fette biscottate vanno bene?
    2)dove posso trovare la soyatoo?in qualche grande supermarket?
    grazie e scusami per tutte queste domande 😀

  4. Veramente un lavoro d’alta pasticceria dire 🙂 One kiss

  5. Che meravigliosa creatura!!!!
    Complimenti vivissimi a Stella ma anche a Manu!!!

  6. Ciao Veronica non ti scusare mi fa piacere poterti rispondere 😛 i biscotti secchi sono tipo le Marie classiche solo che sono Vegan, io uso quelle Del Baule Volante…con i biscotti essendo già dolci evito di mettere lo zucchero almeno nella base, per le fette biscottate non saprei forse però sono un po’ troppo sciocche dovresti aggiungere del dolcificante. La soyatoo la trovi nei negozi di alimenti naturali, io la ordino anche in una erboristeria che si sta aprendo anche agli alimenti tutti rigorosamenti bio.

    Ciao a tutte siete molto gentili e… golose come me 😆

  7. Ciao! Complimenti per il sito!
    Mi intrometto. Volevo solo consigliare a tutte di fare attenzione al tipo di olio che utilizzate nelle vostre ricette, e anche di controllare bene quale sia usato nei prodotti da forno che comprate. La maggior parte degli oli vegetali ad alte temperature (come in forno o, peggio ancora, in padella) si degrada e crea composti dannosi per la salute, in più i generici “oli e grassi vegetali” indicati spesso sulle etichette, sono nutrizionalmente più dannosi del burro o della margarina (colesterolo a go-go). Se volete approfondire potete guardare in queste pagine: http://www.albanesi.it/dietaitaliana/BLU/Articoli/87scolio.htm, e altre affini. Premetto solo che alcune opinioni che troverete in giro per il sito le trovo personalmente molto discutibili(sugli ogm ecc)! 🙂 Gli oli di palma e generici non meglio specificati sono veramente ovunque, persino in alcuni pani, fette biscottate, praticamente in tutti i biscotti, le paste sfoglie prefatte, nei gelati e nelle torte del supermercato (e non solo, a dirla tutta -verifichiamo gli ingredienti anche dal panettiere! c’è chi in un innocuo impasto di focaccia mette strutto e olio di sansa di oliva, il peggiore sottoprodotto della lavorazione delle olive che possiate immaginare!!!-)
    In conclusione, sarebbe splendido poter usare solo l’extravergine d’oliva e mangiarsi solo biscotti fatti in casa, visto che di nutrizionalmente davvero sani, in commercio, io non ne ho ancora trovati… So che è difficile. Ma sapere è un buon punto di partenza.
    Bacio a tutte e tutti.
    Sara

  8. Grazie Sara per le tue preoccupazioni, ma almeno per quanto mi riguarda sono una attenta alla alimentazione e non compero merendine confezionate. La pagina di Albanesi che consigli non mi si apre e quindi non posso sapere del’argomento solo una raccomandazione sul personaggio, spesso quello che scrive è considerato nell’ambiente vegan molto discutibile. E’ vero gli olii vegetali si degradano ad alte temperature il problema però non sussiste basta cuocere le torte a 180°, però ripensandoci il tuo messaggio risulta un po’ stonato perchè capita proprio in una torta dove non c’è cottura 🙄 . Per ritornare alla dannosità degli olii comunque sia è sempre inferiore al burro e ad altri grassi di origine animale che provocano colesterolo cattivo. Ti abbracio 😛

  9. ciao,
    l’ho preparata ed è risultata molto buona…come base ho usato solo datteri ( altra frutta secca non l’avevo…ma una domanda bisogna tenerle in frigo???) e dei biscotti secchi al cioccolato…poi ho usato sia yogurt bianco e uno yogurt ai frutti di bosco mescolandoli alla panna separatamente e poi messi sulla base della torta….

    buonissssima

  10. Buongiorno Marta come ho scritto nella ricetta la torta quando è finita va messa in frigo diverse ore così si compatta un po’ di più, se si prepara la sera prima anche meglio. Bacioni

  11. si si…io l’ho fatta alla sera e mangiata il giorno dopo 🙂

  12. avete ragione,scusate ma non avevo notato inizialemnte che le ricette erano di autori diversi! chiedo venia!!!!!
    ecco la foto dei pasticcini che ho fatto usando la ricetta della crema di questa meravigliosa torta Manu
    http://gallery.giovani.it/img/mms/foto/2008/08/28/img_48b6cba1a6106_verybig.jpg

  13. eccomiiiiiiiiii sono appena tornata dalle vacanze… già piango!! hihihih
    ma poi aprendo il sito cosa vedo… la mia torta… ma è molto meglio!!!! CHE BELLA CHE TI è VENUTA STELLAAAAAAAAAAAAAAA!!! e Devono essere buone anche le varianti della frutta secca!!!! MMMM… ho già l’acquolina!!!!! Lunedi è il compleanno di mio figlio e per la torta non ci sono dubbi!!! FARO’ QUESTAAAAAAAAA!!! Ora vado a vedere se trovo qualcos’altro da poter fare per la festa!!!
    Complimenti stella sei una grande!!! ^_^
    P.S. peccato che non ho la macchina del celato se no facevo pure quello!! hihihih
    Cieu!

  14. Ciao Manu bentornata!!! Fammi sapere come ti è venuta, un bacione al tuo piccolo uomo e buona festa!!!! 😛

  15. Anche da parte mia ben tornata Manu, hai visto che spettacola di torta che ci ha fatto la Ste! Auguroni alla tua piccola peste, quanti sono? Bacio

  16. Grazie per gli auguri!!! Abbiamo raggiunto i 6 anni… e per festeggiare oggi… ha fatto il VACCINO!!! Povero cucciolo! Ma è stato davvero coraggioso e non ha detto niente il mio OMETTO!!! La festa gliela faremo il 10… sigh sigh!!! Lavoro troppo!!! ^_^
    Chicca è vero la torta le è venuta spettacolare!!! ^_^ (se vedevate la mia… hihihihih va facevate 2 risate!!! ma mi rifarò!^_^)

  17. uahauhauahuahuah che ridere appena mio figlio ha visto la torta mi ha detto:
    CHE BELLO MAMMA SIAMO ANDATI A FINIRE IN COMPUTER!!!! auhauahuahauhauahuah

  18. Che belli i cucciolotti di uomo per loro la vita è tutta una magia 😛

  19. Peccato che però crescono e alcuni si guastano un pochino, goditelo Manu finchè puoi tienitelo cucciolo 🙂

  20. Che emozione, ho provato a fare questa bontà e… ci sono riuscita!!! Come cuoca mi sento scarsa, ma ogni tanto ci provo e su questo blog trovo sempre ricette stimolanti. La mia panna non è venuta così alta e compatta come quella in foto, forse devo imparare a montarla (ho usato una frusta elettrica un po’ scassata), però era buonissima.
    p.s. sono vegan da 11 anni e lo sarò per sempre! Baci

  21. 11 anni che sei vegan? Complimenti Iori per la tua decisione e per la tua determinazione 😀 che condivido in pieno anch’io non potrei più immaginarmi non vegan…vieni a trovarci più spesso abbiamo bisogno della tua testimonianza…ah, per la ricetta sono felicissima che ti sia piaciuta ricordati che sia la panna che gli strumenti devono essere ben freddi da frigorifero per riuscire a montarla bene, ma probabilmente lo saprai già 😉 . Permettimi di mandarti un grosso bacio e a presto

  22. Una domanda… ma la consistenza della base deve essere dura? Perchè a me è venuta un pò molliccia 🙁 ..anche se buona..

  23. Non essendo una base cotta al forno rimane per forza morbida è tipo semifreddo per intenderci, ma è buona proprio per questo 😉

  24. Ciao Stella ti chiedevo se era possibile la ricetta del seitan fatto in casa, ho cercato in giro ma non ci ho capito una mazza la tua mi ricordo di averla letta da qualche parte ed era molto chiara, non è che potresti postarla con le fotografie dell’esecuzione mi sentirei più tranquilla ho paura di fare cilecca!!!

  25. Ciao Dory guarda che è facilissimo fare il seitan in casa, è più facile a farsi che a dirsi… in effetti volevo fare un servizio fotografico sulla preparazione però devo aspettare che in casa ci sia mio figlio perchè per fotografare in questo caso dobbiamo essere in due. La prossima volta cerco di farlo con il signorino presente.. e poi posto la ricetta contenta ? Un besos 😛

  26. La stò aspettando anch’io da un po’ questa ricettina ti ricordi il disastro che avevo combinato! Tuttta la farina finita nel lavandino 🙁 Dai saremo tutte grate al tuo signorino che sicuramente sarà orgoglioso di collaborare, one kiss 🙂

  27. Spero di farvi al più presto questo regalo ragazze perchè il seitan casalingo è particolarmente buono!!!! Kissone anche a te chicca vedo che con le faccine ora non hai più problemi 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti