Torta di compleanno

Per il compleaano della mia dolce metà ho provato questa torta al cioccolato un pò sbilenca ma proprio buona!! Devo fare ancora un pò di pratica… Per questa torta ho usato una teglietta da dolci piccola la metà di quelle normali per cui nel caso, se volete una torta ‘grande’, raddoppiate le dosi.

Ingredienti:

150 di farina
1/2 bustina di cremor tartaro
50 g di olio di mais
3 cucchiai di malto
150 g di latte di soia
2-3 cucchiai di cacao in polvere
1 pizzico di sale
1 barretta di cioccolato fondente
1 vaschetta di fragole
zucchero di canna

Procedimento:
Si mescolano con delle fruste l’olio con il latte, il malto e il sale mentre, dentro un’altra ciotola, si uniscono farina, cacao e lievito. Con un setaccio si passa la farina un pò alla volta nella terrina degli ingredienti umidi mescolando con un cucchiaio di legno in modo di incorporare aria alla pasta, ovvero dall’alto in basso, finchè il composto diventa cremoso ma non troppo liquido. Si inforna per un trenta minuti circa a 180°. Si lavano e si tagliano le fragole, si sbatte in una ciotola 1-2 cucchiai di zucchero di canna con dell’acqua in modo che si sciolga lo zucchero e si crei uno sciroppo dolce dove mettere a mollo le fragole. Sarebbe meglio aggiungere anche un pò di succo di limone, ma non è indispensabile. Quando la torta in forno è pronta la si toglie dallo stampo e la si lascia raffreddare. con un coltello si taglia la torta in 2 orizzontalmente e si bagnano le 2 parti con il succo acqua-zucchero delle fragole. Usate quasi tutte le fragole per farcire l’interno lasciando qualche fetta per decorare alla fine. Una volta richiusa la torta con in mezzo le fragole si scioglie a bagnomaria la cioccolata fondente e si ricopre la torta aiutandosi con una spatola. Si decora con le fragole rimaste o con delle foglioline di menta e si lascia in frigo per una decina di minuti in modo che la cioccolata si solidifichi, ma non lasciatela troppo come ho fatto io! altrimenti la parte esterna diventerà un mattone indistruttibile!!

  1. Ciao, perdona la mia curiosità ma se il cioccolato è diventato duro come fa ad essere venuta sbilenca?

  2. Ciao, perdona la mia curiosità, ma se il cioccolato è diventato duro come fa ad essere sbilenca come dici?

  3. oddio che acquolina!
    questa torta è magnifica…sembra golosissima!
    complimenti 🙂

  4. E’ da criminali pubblicare foto di questo tipo!!!! 😀

  5. sbilenca nel senso che la parte superiore della torta prima di mettere il cioccolato si è rotta e così ho dovuto ricomporla un pò ad incastro! per fortuna poi la cioccolata ha coperto il tutto..!

  6. O_o un po’ di domande mi sorgono spontanee……
    come faccio a sapere la quantità di ingrediente da inserire se non ci sta una unità di misura?
    ovvero: 50 di olio di mais….. 50 MILLILITRI?
    zucchero di canna quanto?
    LIEVITO? non avevo letto “lievito” nell’elenco degli ingredienti…. quanto ne devo mettere? (di quello in polvere o in panette?)
    CUCCH. è cucchiai o cucchiaini???
    cioccolato fondente 2 barrette… in peso? barrette da 200gr?

    scusa le mille mila domande ma non sono pratica a cucinare dolci…. e il compleanno della mia amica è mercoledi (oggi è lunedi) e sono nel panico (assurdo, ma è cosi)…

    grazie mille 🙂

  7. allora…si magari non sono stata così precisa!
    -i 50 si sono millilitri io di solito uso un biberon con le tacche..
    -lo zucchero di canna per le fragole saranno due cucchiai
    -poi, i cucch. sono cucchiai, se no scriverei cucch.ini!
    -per quanto riguarda il lievito tra gli ingredienti è scritto come cremor tartareo ma va bene anche mezza bustina di un lievito in polvere per dolci qualunque
    – le barrette mi sembra fossero quelle da duecento forse ho fatto un pò a occhio…cmq sempre comprarne un pò di più poi se mai per scioglierle si sta un attimo
    ancora una cosa:posso darti un consiglio che ho capito solo dopo??invece di fare un unica torta e tagliarla in due è meglio mettere lo stesso impasto in due teglie differenti della stessa misura (oppure cuocere prima una e poi l’altra),in modo da avere due basi che poi si mettono una sulll’altra e non si taglia e si distrugge tutto come è sucesso a me…spero di essermi spiegata abbastanza, se hai bisogno di altre delucidazioni sono qui! fammi sapere come è andata!!

  8. ……OoOoO…… 5 Settembre 2008, 10:44

    Ao ma quant’è bona! complimenti! 6 1 brava cuoca! solo 1 domanda: al posto del cioccolato si può usare la nutella?

  9. vorrei sapere se vanno aggiunte le uova e lo zucchero, in quanto nella ricette non è scritto e mi sembra strano realizzare una torta senza uova.
    grazie.

  10. Ciao Grecy,
    no, non è un errore… Veganblog.it è un sito di ricette etiche Vegan che non prevedono l’utilizzo di ingredienti di origine animale che per la loro produzione hanno inevitabilmente provocato sfruttamento, sofferenza e morte degli animali…
    Inoltre come potrai constatare anche tu, le uova non sono tecnicamente necessarie (per non parlare poi dell’aspetto nutrizionale)…
    Insomma se per mangiare in manikera godereccia si può fare a meno di fare del male e ci si guadagna anche in salute, perchè non farlo?..
    🙂

  11. si all’inizio (sono veg da un annetto ormai..)sembrava strano anche a me poter fare torte senza uova, burro e latte, ma poi sai che soddisfazione!!!di solito quando mi presento con un dolce vegano nessuno ci crede!

  12. ciao io non sono vegan ma questa ricetta è veramente accattivante! magari con qualche piccola modifica perchè non go proprio tutti gli ingredienti in casa riesco a farla anche stamani!

  13. ecco la torta è fatta!! l’ho tagliata a metà e fatto unostrato di fichi e rum l’Ho ricoperta di cioccolato!!!!!buonissima complimentoni

  14. Sono solo tre mesi che seguo un’alimentazione vegan e in più mi hanno diagnosticato una forte intolleranza al glutine da meno di un anno, quindi ancora nn mi regolo molto.
    Se al posto del latte di soia utilizzo quello di riso va bene uguale?
    E succo d’acero al posto del malto?
    La farina mo vedo quale usare perchè quella di mais (che mi piace tanto) è troppo dura, magari faccio un pò mais e un pò riso.
    Comunque grazie tante per la ricetta, il 28 è il mio comple ma siccome delle amiche stanno partendo lo festeggeremo il 21 e voglio preparare loro una cena vegan-gluten free 😉
    Buona giornata

  15. Bene, domani è il compleanno di mio marito. Magari ci provo, anche se fino ad ora gli esperimenti coi dolci vegan con lui sono andati a… remengo!

  16. non dirgli che è Veg, non se ne accorgerà e ti dirà che è buonissima meravigliosa (cosa che sicuramente sarà)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti