Punjabi Kadhi Pakora a modo mio (senza glutine)

Punjabi Kadhi Pakora è una ricetta senza glutine fatta secondo i miei gusti l’ho personalizzata leggermente. E’ un piatto caldo e vellutato. Si può accompagnare con il pane piatto oppure con il riso come nel mio caso

Anche se si tratta di piatto invernale e siamo entrati da poco in primavera, ancora me lo concedo. Me lo sono personalizzata leggermente, davvero leggermente. Non è certo  un problema, anche in India varia a secondo delle regioni e di chi lo sta preparando. E’ un piatto caldo e vellutato, certo dentro ci sono Pakora fritti, ma per una volta…Si può accompagnare con il pane piatto oppure con il riso come nel mio caso. E’ anche senza glutine. La base di questo piatto è il sugo allo yogurt (di soia) e farina di ceci. Molto speziato, ricco, profumato con le frittelle di Pakora che dovrebbero essere aggiunge al sugo qualche minuto prima di servire il piatto. In questo modo si inzuppano leggermente. Ma sono buonissime anche da sole!! Il piatto è preparato in modo diverso in ogni regione dell’India. Sindhi kadhi, Gujarati kadhi, Punjabi Kadhi sono alcune delle varietà popolari di kadhi.

Ingredienti Pakora:
farina di ceci
acqua qb per ottenere una pastella non troppo liquida
sale
peperoncino
curcuma
cipolla
olio per friggere

Ingredienti sugo:
Yogurt di soia bio
acqua
sale
curcuma
garam masala
peperoncino rosso in polvere
farina di ceci
prezzemolo fresco (opzionale)

Ingredienti soffritto:
olio di cocco deodorato
semi di cumino
semi di senape nera
asafoetida
fieno greco
zenzero fresco grattugiato
aglio
cipolla
foglie di curry
peperoncino

Procedimento:
Come prima cosa preparate la base per il sugo. Mescolate con la frusta lo yogurt per ottenere una cremina, aggiungete farina di ceci e acqua. Mescolate di nuovo. Il composto deve essere soffice e senza grumi. Aggiungete Garam Masala, curcuma, sale e peperoncino.Lasciate riposare per 3 ore.

Preparate i Pakora mescolando tutti ingredienti per ottenere una pastella piuttosto densa. Riscaldate olio e friggete Pakora in olio bollente fino alla doratura. Scolate dal olio e tenete da parte.

Preparate il soffritto aggiungendo le spezie all’olio caldo, fate sfrigolare dolcemente, poi aggiungete cipolla, soffriggete e infine unite anche aglio e zenzero, soffriggete ancora per alcuni minuti. Ora versate il composto per il sugo, diluendolo ancora con acqua. Mescolando cuocete per 25 minuti. Il sugo deve essere morbido e vellutato. Non so dirvi quanta farina di ceci ho usato, perché vado a occhio, ma non esagerate, perché ne viene fuori comunque una bella quantità e io ho usato su per già 3/4 di tazza..

Prima di servire,unite i Pakora al sugo e cuocete per alcuni minuti. Servite con il riso o pane piatto. Cospargere con prezzemolo (opzionale).

  1. Anche se è un piatto invernale, da due giorni qui da noi nonostante il sole, si è alzato un vento forte e freddo, quindi questo piatto ci sta benissimo!!!
    I colori poi sono molto belli!
    🙂

  2. Sembra buona davvero. Invitante proprio

  3. Io lo adoro, poi mi è sfugita la mano con peperoncino…molto riscaldante 🙂

  4. Ma che bellezza, Veruska! 😃
    Un piatto vegan tandori della cucina indiana… 😉
    Complimenti davvero! 😚😚😚

  5. Francesco basco 29 Marzo 2019, 14:23

    Le tue ricette sono sempre fantastiche

  6. Che bontà! Veruska grazie mille per questo piatto!

  7. Grazie a voi per essersi soffermati sulla ricetta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti