Polpette tofu spinaci

Polpette tofu spinaci Oggi vi propongo una ricetta vegana deliziosa! A base di tofu. Servono pochissimi ingredienti e il risultato è ottimo, a prova di onnivori. Sono polpette facilissime da realizzare. Scoprite con me come prepararle.

Oggi vi propongo una ricetta vegana deliziosa! Di quelle che fanno dire: accipicchia, ma allora il tofu è buono! Questo ingrediente così maltrattato a me è sempre piaciuto; e se lo trasformo in queste splendide polpette mi piace anche di più. Qui presento la versione col glutine (perché uso il pangrattato), ma ci sono le istruzioni anche per renderla senza glutine: ultimamente, infatti, realizzo le polpette tofu spinaci nella versione gluten free. Sono ugualmente buonissime, lo dicono anche i miei ospiti onnivori.
Servono veramente pochi ingredienti: eccoli!

Ingredienti

250 g tofu naturale
150 g spinaci cotti e ben strizzati
2 cucchiai di salsa di soia Tamari
50 g circa pangrattato*
farina di mais (da polenta) per impanare

* versione senza glutine: fecola di patate, oppure amido di mais, o anche amido di tapioca

Iniziate tagliando a cubetti il tofu, per poi frullarlo meglio.
Mettetelo nella caraffa di un minipimer o di un frullatore, aggiungete gli spinaci, i due di cucchiai di Tamari e metà dose del pangrattato (o 2 cucchiai dell’amido scelto). Frullate. Se necessario aggiungete altro pangrattato o amido fino a che l’impasto sarà compatto. La quantità di pangrattato/fecola/amido dipende da quanto sono stati strizzati gli spinaci.

Inumidite le mani per formate le polpette; ne vengono 14 da circa 5 cm di diametro. Rotolate le polpettine nella farina di mais e cuocetele in forno, spennelandole di olio, a 200º statico per 20-25 minuti. Oppure le potete cuocere in una padella appena unta di olio.

Accompagnate le polpette con verdure cotte o crude e salse varie.
Si tratta di polpette semplici ma gustose!


Alcuni suggerimenti:
1) La quantità di spinaci non è fondamentale: se li volete più “pallidi” mettete solo 100 g di spinaci, altrimenti verranno come quelli in foto.  Unica raccomandazione: gli spinaci devono essere molto asciutti. Strizzateli bene prima di utilizzarli.
2) La fecola/amido o il pangrattato vanno aggiunti poco alla volta. La loro quantità nella ricetta è indicativa perché dipende da quanto umidi sono gli spinaci.
3) le polpette devono risultare ben sode altrimenti si romperanno in cottura.
4) la salsa di soia Tamari, a differenza della Shoyu, è senza glutine. Serve per insaporire il tofu.

Monica

  1. Gian Maria Cavalieri 15 Gennaio 2020, 08:16

    Penso che il tofu sia un alimento veramente versatile se si sa come cucinarlo ed abbinarlo ad altri ingredienti come in questo caso. Grazie per la ricetta!

  2. Ma che belle polpette e saranno gustosissime … le polpette poi io le adoro!!!

  3. Wow che belle, e anche semplici da fare. Dovrò provare, come sempre grazie per l’idea.Io pure sono amante di tofu – guai chi ne parla male 🙂

  4. @Gian Maria Cavalieri: hai proprio ragione! La versatilità è il motivo per cui lo amo anch’io!

  5. Wow, le proverò! Di solito abbino tofu e spinaci nelle torte salate, ma questa è una grande idea per un secondo alternativo 😋

  6. Alle polpette nn si rinuncia mai

  7. @Different: anch’io amo tantissimo le polpette! Le faccio con qualsiasi cosa, anche la più impensabile

  8. @Veruska: difendiamo il nostro tofu! Vedrai che ho in serbo una sorpresa per chi come te lo ama

  9. @Laura: infatti è un ripieno impolpettato! Prova e sappimi dire 😋

  10. @Francesco: mai! Io sono una fan delle polpette!

  11. Le “ POLPETTE”!!!
    croccantezza, sapore, bontà!

  12. Come sempre le polpette vincono a mani basse su tutto..
    Evviva !!!
    🙂

  13. @Alessandro Tulli: anch’io le adoro, e queste sono particolarmente buone!

  14. @Renata Balducci: quanto adoriamo le polpette?!?! Croccanti fuori, morbide dentro…

  15. @Sauro Martella: le polpette sono divertenti da fare e ottime da mangiare. Vincono alla grande!!

  16. Dire straordinarie è dire niente!!! Grazie per la ricetta!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti