Pesto di finocchi

Una ricettina per riutilizzare le barbe dei finocchi che solitamente nessuno usa. E’ delicata e semplice ma con gusto.

E visto che dopo la ricetta dei finocchi mi erano avanzate tutte le “barbe” e io generalmente sono quella che cerca di utilizzare tutto delle verdure per il pranzo col suocero sabato ho preparato questo pesto, con i finocchi.

Ingredienti: 
le barbe di 2 finocchi
1 spicchio d’aglio
1 manciata di pinoli
1 manciata di nocciole
qualche foglia di basilico
olio evo
sale

Procedimento:
Tritare finemente le barbe dei finocchi lessate per qualche minuto.

Assieme a qualche foglia di basilico, nella foto la produzione di questi ultimi giorni della mia piantina in giardino.

Unire i pinoli, l’aglio e le noccioline.

Aggiungere il sale e a poco a poco l’olio evo. Io l’ho usato per condire delle trofie integrali. Delicato e squisito.

  1. Ottimi ingredienti e bello usare tutta la piantina di finocchio senza sprechi.

  2. Cerco sempre di non buttare se possibile 🙂

  3. Ottima idea, viva l’utilizzo di ogni parte, gli avanzi non devono esistere!!!
    🙂

  4. Ottimo, proverò aggiungendo qualche pomodoro secco sott’olio, che metterei ovunque 😄

  5. Concordo mai avanzi!!!
    Laura proverò anche io grazie del suggerimento

  6. di solito lo faccio al vapore e mi mangio tutto ma l’idea del pesto non è niente male 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti