Patate e germogli alfalfa

I germogli! Caspita, non avrei mai pensato che un giorno avrebbero fatto parte della mia alimentazione quotidiana. Ma quando finalmente ci si rende conto di cosa ha bisogno il nostro corpo, la vita ti cambia, il modo di pensare cambia… Sul piano della cucina ora ci sono 2 germogliatori per avere sempre a portata di mano varietà di gusto e sapori diversi. Sono così facili da coltivare e richiedono così poche cure che non esistono scuse per non averli. Non sono un medico, quindi non sto qui ad elencare il loro potere, a me basta sapere che sono ricchi di vitamine, proteine, minerali, enzimi e di Vita! Per questo vengono chiamati biogenici, perchè sono in grado di generare una nuova vita, sono fonte di energia vitale e, se non sottoposti a cottura, donano tutta questa energia a noi. Ho perciò deciso che coltiverò solo i germogli che si possono consumare crudi. Sto facendo alcune prove per vedere quali germogli saranno i miei preferiti e sulla lista da coltivare sempre già ci sono: alfalfa, girasoli, ravanelli, cavoli, porri, aglio orientale, crescione… ma ne ho ancora tanti da provare. Alcuni sono incredibilmente saporiti, piccanti, insomma… esplosione di gusto.blog
Ingredienti:
patate
piselli
olio evo
sale, pepe
prezzemolo
germogli alfalfa

Procedimento:
Sbucciare le patate e cuocerle in acqua bollente. Devono comunque rimanere sode, altrimenti non si riesce a scavarle senza romperle! Lasciarle raffreddare e con un cucchiaino scavare un solchetto tenendo da parte la polpa. In un pentolino soffriggere aglio, olio e prezzemolo e finire di cuocere la polpa per renderla morbida aggiustando con acqua qb. In ultimo aggiungere i piselli (ho usato quelli surgelati). Aggiustare di sale e pepe e frullare fino ad ottenere una purea. Mettete la purea nelle patate e infornate fino a doratura. Decorare con qualche pisello e germogli alfalfa o di qualsiasi altro tipo.alfa1

pata

alfa

  1. l’unico motivo per non fare i germogli è la pazienza, virtù dimenticata dai più

    bless and love!

  2. ma che splendore dorato e erboso….

  3. Veramente sfizioso e delicato, questo piatto 😉 !
    La preparazione mi ricorda una pietanza gustata in Inghilterra… si trattava di patate al forno ripiene di fagioli in salsa con tanto cumino… l’unica volta che ho apprezzato tale spezia che di solito aborro.

    Hai ragione su tutta la linea x quanto riguarda i germogli… e anche Luca dice il vero 😉 Devo decidermi a prendere un germogliatore perché sono troppo pigra 😕 …
    Domattina comunque vado in gioielleria… ehm 😆 volevo dire dall’erbivendolo e ne prendo una confezione. Ci sono quelli rossi che mi attirano parecchio… devono essere piccanti e non li ho mai assaggiati 🙂

  4. Salute a 360° in questo piatto che fa primavera… 🙂
    I germogli sono un “cibo vivo” ricchi di sostanze nutritive essenziali e minerali che forse nemmeno consumando frutta e verdura possiamo ottenere… 😉
    I miei preferiti sono gli alfalfa 🙂
    Certo anche a me ogni tanto manca la pazienza… farli germogliare è niente… riuscire a recuperarli tutti dopo il risciacquo un po’ meno… 😉

  5. Anch’io faccio spessissimo i germogli! E trovo che regalino sapore ai piatti e vitalità a chi li mangia! Coltivarli mi dà piacere e soddisfazione, forse perchè non ho la fortuna di avere un giardino o un orto…sono il mio personale “campo coltivato” in casa.
    Il piatto è descrivibile con una sola parola: “primavera”. Aspetterò i piselli freschi (tanto manca poco) e me lo faccio senz’altro.
    Ciao Veruska, buone cose

  6. Il piatto è geniale e sicuramente anche gustoso (come tutti i tuoi d’altronde) 🙂 i miei germogli preferiti sono Alfa alfa e lenticchie, ce ne sono sempre in casa, danno un tocco di allegria e vitalità ad ogni piatto

  7. Che piacere ragazze! Beh io di pazienza ne ho poca ma veramente loro hanno solo bisogno di risciaqui 2-3 volte al giorno. Niente fatica. Unico germoglio che ho eliminato dal germogliatore è quello della senape. Fa un odore che non mi piace. Anche io non vedo l’ora che arrivano i piselli freschi. Quest’anno promette bene. Abbiamo seminato quelli arrampicanti e si vedono crescere a vista d’occhio.

  8. Veruska dove li compri i semini vivi per fare i germogli ? Esistono luoghi dove siano a buon prezzo?

  9. Io li compro al negozio bio. Costano 1,85 una bustina e mi sembra esagerato. Li ho comprati anche on line su sito di macrolibrarsi e costano uguale come al negozio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti