Omini di pan di zenzero

Quest’anno per Natale ? ho deciso di regalare ad amici e parenti non i soliti regalini, ma qualcosa fatta da me. Così mi sono cimentata nella rivisitazione, in chiave vegan ovviamente, dei famosi omini di pan di zenzero, biscotti speziati caratteristici del periodo di Natale. Risultato? Hanno conquistato moltissime persone, anche onnivore, che continuano a farmi i complimenti per il loro profumo, gusto e consistenza morbido-croccante. Ma andiamo alla ricetta ? ?.
1
Ingredienti:

300 g di farina di farro (o mix senza glutine)
46 g di fecola di patate
4 g di amido di mais
5 g di lievito per dolci
90-100 g di zucchero di canna
1 cucchiaino raso di cannella
1 cucchiaino raso di zenzero
1 cucchiaino raso di chiodi di garofano
1 pizzico di coriandolo (o cardamomo)
1 pizzico di noce moscata
100 ml di olio di mais
80 ml di latte di miglio
25 ml di sciroppo di agave (o malto di riso)
1 pizzico di sale

Procedimento:
Nel Bimby inserite la farina, la fecola, l’amido, le spezie e il lievito, impostando vel 7 per qualche secondo. A parte mescolate, con una frusta, l’olio allo zucchero di canna, avendo cura che sia ben sciolto. Unite quest’ultimo agli ingredienti secchi, aggiungete il pizzico di sale. In un pentolino a parte fate sciogliere lo sciroppo d’agave nel latte di miglio e riscaldatelo per 2 minuti (non bollente, ma ben caldo). Impostate nel Bimby la modalità Spiga per 1 min e, una volta azionato, aggiungere a filo il latte di miglio che avete precedentemente riscaldato. Togliete l’impasto dal boccale e lavoratelo con le mani per qualche minuto. Dategli la classica forma a palla e avvolgete l’impasto con la pellicola, lasciandolo riposare in frigo per 3-4 ore (più riposa meglio è). Trascorso il tempo prestabilito togliete l’impasto dal frigo (almeno 1/2 ora prima). Stendetelo per 1/2 cm con il mattarello e con le formine che preferite, in questo caso io ho utilizzato quelle a forma di omino e alcune a tema natalizio, ricavatene dei biscotti.
2
Cuoceteli in forno ventilato-statico preriscaldato a 180° per 15 minuti. Una volta cotti fateli raffreddare su una griglia. È arrivato il momento della decorazione: qui potete sbizzarrirvi con la fantasia. Per decorarli basta mischiare dello zucchero a velo (io lo faccio da me con il Bimby) con 1-2 cucchiai di acqua calda e un colorante naturale a vostro piacere. Io ho usato per il rosa qualche goccia di succo di fragola, per il marrone un cucchiaino di cacao e per il verde qualche goccia di succo di spinaci. Una volta asciugati (tempo circa 1 ora) saranno pronti per essere divorati da grandi e piccini. Se volete regalarli, come ho fatto io, vi basterà un sacchetto trasparente o decorato, un bel nastro e un biglietto di auguri.

Nota:
È possibile realizzare questi biscotti anche con altri tipi di farine (ad esempio quella semi integrale tipo 2, kamut, oppure, se ne avete la possibilità, usate farine di grani antichi); per la versione gluten free invece consiglio il mix dolci “Leila – natura e sapore” oppure il mix dolci “Farabella”. Trovo entrambi facilmente nei negozi bio specializzati o in erboristeria. Per chi non possiede il Bimby può eseguire la ricetta anche senza, con gli stessi passaggi, munendosi di una ciotola ampia ed “olio di gomito” ?.

  1. Che carini… 🙂 🙂 🙂

  2. l’omino è sempre una sicurezza

    bless and love!

  3. Ma che belliiii!! quest’anno ho provato a farli anche io, perché mi ero comprata la formina apposita bellissima, di 4 dimensioni diverse!!
    I decori però richiedono troppa pazienza per me! ahaha 😀 quindi li abbiamo mangiati tutti noi, senza regalarli…:D buonissimi sempre <3

  4. Carinissimi!!Proprio belli! 🙂 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti