Oh my darling clementina

Babbo Natale mi ha portato in dono il superfrullatore che desideravo tanto, il Vitamix, e devo dire che è proprio di un altro pianeta! Dopo un po’ di esperimenti questo mi sembra carino da condividere: “Oh my darling clementina” cioè crema di clementine alla chia.OhMyDarlingClementine
Ingredienti (per 4 persone):

1/2 kg di clementine (sbucciate e private delle pellicine e di eventuali semini)
4 datteri grandi tipo medjoul denocciolati
1 manciata di anacardi (circa 40 g)
2 cucchiai colmi di semi di chia
1 cucchiaino di cardamomo in polvere (facoltativo)

Procedimento:
Mettere tutto nel frullatore (Vitamix) e frullare per 30 secondi. In mancanza usare un frullatore a immersione e frullare fino a quando diventa una crema liscia. Versare nelle coppette, spolverare la superficie con la polvere di cardamomo e tenere in frigo almeno 4 ore.

  1. Ciao EnSabry! 🙂 Che bel regalo che ti ha portato Babbo Natale! 😉 Questa cremina è davvero particolare, hai fatto un mix di sapori davvero interessante. Tu che dici da usare come ripieno, tipo in una torta di frutta o altro? Mi piace molto l’uso del cardamomo. Buona giornata 🙂

  2. Bellissima! E complimenti al tuo Babbo Natale! 🙂

  3. il tuo babbo natale ha più che vinto! oh my Darling bless and love!

  4. Bellissima!! Ma che dici se cambiassi e al posto dei clementini usassi il pompelmo? Il clementino e le arance non li posso mangiare. E devo ancora fare la tua meravigliosa “Torta castacarota” 😀

  5. Grazie a tutti! Ho portato i vostri complimenti al mio Babbo Natale, Enrico che ho sposato 17 anni fa (dopo 13 di fidanzamento 😀 )

    @Ametista penso sia indicatissimo come ripieno per una base di pasta frolla o meglio con una base crudista fatta di mandorle o noci dell’amazzonia (200 g) e datteri (5 di quelli grandi) tritati e pressati in una base per torte da 24 cm.

    @Terri in teoria direi che si può, ma temo che prenda un gusto un po’ troppo amaro. La stessa crema la puoi fare con altri frutti, i cachi e i kiwi sono indicatissimi. Ho anche sperimentato melagrana e kiwi con la farina di semi di lino più o meno con le stesse proporzioni ed era buonissima, ricordava molto la fragola, ma con il frullatore a immersione i frammenti di semi rimangono un po’ fastidiosi, meglio usare il succo fatto con la centrifuga se non hai un frullatore potente.

  6. Grazie EnSabry della bella dritta e dei consigli. 🙂

  7. Cercavo giusto una ricetta per utilizzare al meglio in versione cruda e cremosa i datteri delle feste e questa tua splendida crema capita a fagiolo 😉 !
    Grazie… stasera mi metto all’opera 🙂 !

  8. Superbuona e salutare questa crema!! Non conosco questo frullatore Vitamix, che cos’ha di particolare?

  9. @Sfisfi è un frullatore ad alta velocità di produzione americana. È apprezzatissimo dai crudisti perché frulla perfettamente anche le verdure crude più tenaci, è talmente potente che ciò che frulli si scalda. Puoi farci il gelato in 30 secondi frullando la frutta congelata oppure fare in casa il burro di arachidi o di altri semi oleosi. Con il bicchiere da secco, venduto a parte, puoi fare la farina partendo dai semi che preferisci. Il costo è piuttosto elevato ma non c’è paragone con nessun altro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti