Meditazione per penetrare nello spirito

Colgo l’occasione per ringraziare Morko per aver pubblicato un metodo classico di meditazione, sicuramente efficace per il benessere umano e quindi curativo. Come aggiunta a quel metodo classico ne aggiungo un ulteriore per poter avvicinarsi sempre più alla luce!  Spero possiate apprezzare tutti.

“Ognuno che vuole penetrare nella vita del suo spirito, deve necessariamente trasferirsi ogni giorno, per un certo tempo, nel completo riposo del suo spirito, e in questo riposo non deve vagare in ogni tipo di pensiero, bensì egli deve afferrare soltanto un pensiero e contemplarlo fisso, considerandolo quale un preciso oggetto. Il miglior pensiero è certamente il Signore. E se qualcuno continuerà a farlo con zelo e con la massima abnegazione di se stesso, allora la vista e l’udito del suo spirito guadagneranno sempre più in acutezza interiore, e dopo un tempo non proprio troppo lungo, questi due strumenti sensoriali dello spirito verranno aumentati al punto che egli vedrà, con grandissima facilità, forme spirituali della specie più meravigliosa, laddove egli riteneva prima di scorgere soltanto un vuoto informe. E con altrettanta facilità egli percepirà suoni e parole dove prima sembrava regnasse un eterno silenzio”.

  1. Ogni tecnica per meditare e centrarsi è ben gradita 🙂
    Liberare la mente e lasciare fluire i pensieri che arrivano senza farsi rapire da essi, è il miglior modo di riunirsi con il proprio IO.
    Grazie der Himmel 🙂

  2. SEMPLICEMENTE, GRAZIE.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti