Maltagliati di taccole

… con salsa cruda sfiziosissima!

Ingredienti:
250 g di taccole fresche
1 costa di bietola

Ingredienti per la salsa:
1/2 peperone giallo
3-4 pomodorini freschi
2 pomodorini secchi sott’olio evo
3 foglie di basilico
erba cipollina fresca

Procedimento:
Tagliare in 2 le taccole e a striscioline la costa, cuocere a vapore per 5 minuti e poi lasciar riposare nel cestello di bambù per altri 5 minuti a fuoco spento. Nel frattempo preparare la salsa frullando tutti gli ingredienti in un mixer… facile, no? Impiattare i “maltagliati”, condire con la salsa ed eventualmente un filo d’olio evo buono (io non l’ho messo perchè i pomodorini secchi erano già ben zuppi, eheheh 😉 ). Buon appetito!
Considerazioni:
Non avevo mai comprato le taccole fresche, non si possono paragonare a quelle già cotte e inscatolate! Sono delicatissime! Per fortuna me ne rimangono ancora un pò, e quella che è nata come ricetta svuota-frigo diventerà il “must” dei giorni piovosi, ehehe! 😉 Adesso vi lascio che il mio concerto-esame di stasera mi attende! 😀

  1. Ma sei sicura che siano taccole? Sembrano piselli in crescita. Comunque la ricetta è freschissima..un piatto da rifare. Brava e buona fortuna per l’esame. 😀

    Reply
  2. Davvero sfiziosa questa ricetta! In bocca al lupo per stasera 😉

    Reply
  3. Ricetta fresca e leggera!

    Reply
  4. Ma dai!? Che idea insolita 🙂 Ottima ricettuzza per l’estate 😉 Ma per “taccole” intendi il baccello dei piselli o di un altro tipo di legume? Altra domanda: che tu sappia si potrebbero preparare allo stesso modo le bucce delle fave?
    In bocca al lupo (vegano :lol:) per l’esame!!!

    Reply
  5. Mmmmmm…che gola che mi fanno questi maltagliati di taccole!!!! Ciao vika 🙂 super!!!

    Reply
  6. @Romina: non so, qui in Svizzera ho un abbonamento a verdura di stagione biologica coltivata in un paesello vicino a dove sto io… e nella borsa di questa settimana c’erano questi baccelli! Deduco quindi che siano per essere mangiati! 🙂 Inoltre ho cercato su internet, e sotto la definizione “taccola” c’erano proprio questi baccelli. Grazie per l’augurio!
    E beh, se trovi questi baccelli ignoti, sappi che sono una delizia!!! 😀 😀

    Reply
  7. @Alice: 😉 fresca ma non fredda, oggi qui le verdure al vapore ci stavano benone, non fa così caldo,eheheh!
    @Gala: decisamente leggera, sì sì! Però da soddisfazione!
    @Flower: uhm, le bucce delle fave… dipende da quanto sono fibrose, credo… se sono sottili, perchè no 🙂
    grazie per gli auguri!!! 😀 Anche se il migliore augurio che possa ricevere è “Buon divertimento” 😉

    Reply
  8. @Fede: troppo buona… sono proprio easy easy,eheheheh! 😉

    Reply
  9. si,si le taccole son le taccole!io le mangio sempre,da quando sono bambina.mi son sempre piaciute.e questa è una buona idea per mangiarle in modo diverso.ciao vika.in bocca al lupo per il concerto allora

    Reply
  10. Flower: le bucce delle fave siiii 😀 se guardi ho anche postato una ricetta che le prevede come base!!

    Vika: le taccole qui da me vanno per la maggiore…ottima idea quella di ‘trattarle’ come fossero pasta…in effetti, si prestano bene! 😀
    allora per stasera tanti auguri e buon divertimento!! 😉

    Reply
  11. Vica conosco le taccole, le cucina spesso mia suocera! Il sugetto pero te lo rubo:-)

    Reply
  12. @Cassie: vero! In effetti mi ricordavo vagamente qualcosa del genere ma, non essendomi salvata la ricetta, a memoria non ero sicura se fossero bucce di fave, di piselli o cos’altro 🙂 Grazie, mi sa che la proverò allora 😉

    Reply
  13. @Vale & @Cassie: domani me le rifaccio…spero che la prossima settimana ce ne siano ancora tra la verdura della borsa bio,yuhm!!! ^_________^

    Concerto andato strabene!!! 😉

    @Winnie: sughetto ultrafacilissimerrimo, ma super buono!! (come la maggior parte delle cose semplici 😉 )

    Reply
  14. anch’io ho fatto le taccole! anche se io le chiamo “piattoni”, le avevo scoperte in un ristorante cingalese e me n’ero innamorata. le faccio saltare con curry

    Reply
  15. si si sono taccole non piselli anche le mie sono identiche 🙂

    Reply
  16. buone buone! anche il sugo, peccato che non digerisco i peperoni.. 🙁 felice che il concertesame sia andato bene!!

    Reply
  17. I love Taccole!
    E per l’esame… scassa tuttoooo! 😀

    Reply
  18. @Veggie: sì sì, taccole o piattoni, son proprio loro! 😉 sono geniali,in 5 min pronte!! e sembra poco, ma devi sapere che io mangio prevalentemente quando ho fame…e quando si ha fame, preparazioni lunghe e complesse non sono ben gradite ehheheheh! 😛

    Reply
  19. @Darma: NUUUUUUUUUUUUUUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!! 🙁 🙁 mi dispiace per te, i peperoni sono una gran in venzione della Natura….ma nemmeno cotti?
    @Heiwa: 😉 scassai adeguatamente… AHAHAHAHHAAHAHAH!!!!!!! 😀

    Reply
  20. Premetto che io stravedo per le taccole! Con questa saletta meravigliosa devono essere strabuone! Me ne mangerei un piatto subito!!! 🙂 🙂 🙂 Domani compro gli ingredienti e le preparo, slurp!

    Reply
  21. Non le ho mai assaggiate, forse nemmemo viste 🙁 e ora?

    Reply
  22. @Rossella:sssìììììììì!!!!!!! io le ho finite stasera con una salsa a base di avocado, olive, capperi e pomodorini secchi (avevo finito pomodorini freschi e peperone…) nu babbà! 😉

    @Jaja: e adesso RI.ME.DIA.RE!!!
    😛 scherzi a parte, ne vale la pena 😉

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti