La mia sbrisolona

Sempre senza glutine e light!!
INGREDIENTI per una torta di 24 cm di diametro:
1 pacchetto di mandorle da 150 g
150 g farina di riso
1 vasetto di yogurt bianco di soia non zuccherato da 100 g
50 g farina di mais
30 g sciroppo di’agave
20 g zucchero
20 g margarina senza olio di palma
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
mezza bacca di vaniglia
scorza grattugiata di un limone
zucchero al velo per guarnire

PROCEDIMENTO:
Bollire le mandorle in poca acqua per un paio di minuti. Spelarle e tostarle in un padellino antiaderente fino a doratura. Far raffreddare. Mescolare le farine e in una ciotola a parte mescolare i liquidi. Mettere la scorza di limone e la vaniglia nelle farine e  aggiungere il lievito amalgando il tutto. Accendere il forno a 190°C. Assemblare il tutto senza troppo compattare, sbriciolare l’impasto in una tortiera foderata di carta forno inumidita. Cuocere per circa 40 minuti mettendo la tortiera a metà altezza nel forno.

CONSIDERAZIONI:
Il mio forno è a gas, quindi attenzione alla cottura!! Le mandorle le ho pelate perchè nella ricetta trovata sul pacchetto di mandorle era descritta così, ma credo si possano usare anche le altre con pellicina, la tostatura la farei in ogni caso. Sconsiglierei la farina già pronta perchè non sarebbe abbastanza granulosa e irregolare come quella tritata da noi al momento!! Io l’ho semplicemente veganizzata e fatta senza glutine :D. Un’accortezza, alcune farine assorbono di più i liquidi, in caso regolatevi aggiungendo un pochino di yogurt in più. Il lievito so che non è previsto nella ricetta, ma usando farine senza glutine ho dovuto farlo!! E poi è talmente poco che non si avverte.

  1. Ecco… Questa è una torta che non ho mai preparato…. Mi sa che prima o poi la faccio… Intanto mi guardo questa di Terri! 🙂

  2. Sauro, grazie!!! 😀 😀 Come avrai visto è light…mooolto light!! Pensa che ho dovuto nasconderla al sicuro perchè Lucille la nostra gatta nera aveva tentato per ben due volte di azzannarla!! 😆 😆

  3. Forza Lucille…. scova il tesoro e riprenditi il maltolto…. 🙂

  4. Ha un aspetto croccante e goloso. Domanda: farina di masi come quella per fare la polenta?

  5. @Veruska, grazie!! 😀😀 la mia farina era sottile ma non finissima…una via di mezzo fra fioretto ecquella per polenta😉😉

  6. hai reso onore a questo dolce della tradizione T

    bless and love!

  7. Sbriciolo da tutti i pori…Grande torta Terry 🙂

  8. Non ho mai fatto la sbrisolona … potrei provare a fare questa vegan ma io non posso farmi le farine e dovrei usare per forza quelle già pronte. Funzionerà?

  9. @Luca: grazie!! Sono felice ti abbia ispirato!! 😀 😀
    @Francesco: grazie!! Che complimento delizioso!! 🙂 🙂
    @Different: penso sia possibile anche con le farine che trovi in commercio. Anche per quella di mandorle, eventualmente potresti aggiungere della granella di nocciole per dare il croccante 😉 Che ne pensi?

  10. Silvia Premoli 25 Febbraio 2017, 00:12

    Grazie Terri hai spiegato molto bene il procedimento per realizzare la sbrisolona, rivelandoci anche i tuoi piccoli trucchi, La sbrisolona è una torta che mi ricorda l’infanzia e mangio sempre molto volentieri, quindi benvenuta. Nella sua versione light sarà ancora più gradita: un peccato di gola a cuor leggero! Go vegan!

  11. Grazie a te, Silvia!! Spero non tradisca le aspettative!! E’ davvero…sbrisolona 😆 😆

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti