Gueffus

Come sempre, i soldi nel mio portafoglio scarseggiano, perciò quest’anno a Natale ho regalato i gueffus fatti con le mie manine, una versione un pochino rivisitata…

Ingredienti (per 30-35 palline):
300 g di mandorle pelate
300 g di zucchero di canna grezzo
85 ml di maraschino bianco
codette di zucchero colorate veg qb

Procedimento:
Tritate finemente con il mixer le mandorle e mettetele in una ciotolina, tritate lo zucchero e mettetelo in un’altra ciotolina.


In una padella versate il maraschino, accendete il fuoco e lentamente versate solo 150 g dello zucchero che avete tritato, mescolate e versate le mandorle tritate.


Fate andare a fuoco medio-basso per 8-10 minuti continuando a mescolare con delicatezza. Alla fine avrete un impasto come quello in foto.

Ora spegnete il fuoco. Intanto che raffredda preparate i foglietti per l’incarto con fogli di carta velina colorati (da un foglio 50 x 70 cm escono 16 foglietti).

Se avete la velina da 50 x 70 cm dovete piegarla in 2, poi in 4 e poi ancora in 4. Se avete un foglio più piccolo, tenete conto che ogni fogliettino deve misurare circa 13 x 19 cm. Prendete a mazzetti di 3-4 fogliettini e tagliuzzate nei bordi più corti le frangette di 2-3 cm, non c’è bisogno di essere precisi. Qualcuno le taglia con la macchinetta per la pasta.

Quando l’impasto sarà freddo, versate in una ciotolina le codette, nell’altra avrete già l’altra metà dello zucchero,

disponete su un vassoio un foglio di carta da forno e iniziate a fare le palline, la dimensione è quella di una polpetta. Passate prima nello zucchero e poi nelle codette e appoggiatele sulla carta da farno, e così via. Una volta terminate tutte le palline, prendetene una, appoggiatela al centro del foglietto di velina e chiudetela a caramella… facile!

Considerazioni:
Nella ricetta originale c’è lo zucchero normale, io ho usato quello di canna che li rende più delicati e non nauseano. Le codette le ho aggiunte per dare un tocco festoso in più, potete anche non metterle! La ricetta è più facile eseguirla che spiegarla!

  1. Sembrano squisiti 🙂 e l’idea di un regalo così allegro, buono, bello e non crudele è fantastica 🙂

  2. Salvezza mia!! Basta dirti GRAZIE? Sei arrivata con una ricetta disegnata per me: 1) senza glutine, e senza farine – = ideale! –
    2) senza uso del forno (mi si è rotto 🙁 )
    3) bellissima e giusta per festeggiare capodanno
    (visto che lavorerò proprio quella notte…)
    4) e non ultimo cheap but very chic!! 😀

  3. bellissimo questo fai da te,un dono sicuramente gradito.

  4. grazie a te Terri!! 😀 <3

  5. i miei dolcetti preferiti!!! me li sono fatti fare dalla mia mamma e li abbiamo già sbafati tutti!!!! altro che regali questi sono i doni più graditi!!!

  6. Che simpatici! Proprio non li conoscevo 🙂 Prima o poi dovrò provarli anch’io 😉

  7. Idea regalo stupenda!!!!!!!!!!!!!!

  8. Se mi regalassero dei dolcetti sarei davvero felice. Un pensiero così viene proprio dal cuore e non dal portafogli (come deve essere un vero regalo). Buon anno!

  9. Ciao Vali! Complimenti sono bellissimi! Poi mi è particolarmente gradita ogni cosa che ricorda la Sardegna… :)!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti