Elogio gelato del mirtillo

… dedicato a Mirtilla (per piuccheovvi motivi 😛 ).

Ingredienti (per 2 coppette):
100 g di mirtilli congelati
2 banane mature e 2-3 rondelle di banana congelata
vaniglia qb
anice qb
avena soffiata

Ingredienti per la salsina calda:
100 g di mirtilli congelati
1 cucchiaino di miso di riso
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
vaniglia qb

Procedimento:
Innanzitutto mettere in un pentolino i 100 g di mirtilli congelati con eventualmente poca acqua e far scongelare a fuoco dolce: quando avranno rilasciato parte del succo, aggiungere il miso, lo sciroppo d’acero e la vaniglia, mescolare e spegnere il fuoco. A questo punto, nel solito arcinoto robot da cucina, mixare le banane mature con mirtilli, le rondelle di banane congelate, la vaniglia e l’anice fino ad ottenere una consistenza liscia ma compatta. Per servire, riempire il fondo di 2 coppette con l’avena soffiata (o riso soffiato, o amaranto, o qualsiasi cosa di croccante vi passi per la testa e per le mani ;)), aggiungere il gelato e decorare con la salsa di mirtilli. Gustare muggendo. :mrgreen:

Il punto:
Mercoledì rimpatrio!! 🙂 E una coinquilina se ne va in India… così la sola che rimane ha deciso che sbrinerà il freezer… Avendo adocchiato una confezione di mirtilli congelati snobbata da tutti, ho pensato di “aiutare” la mia coinquilina a sgomberare il congelatore, eheheh! 😛 Avete mai provato la combinazione miso & sciroppo d’acero? Beh, vi siete persi qualcosa di eccezionale (a mio parere)… Occorre rimediare, che dite? 😉 Vi lascio con uno “scorcio” della base di avena soffiata.

  1. …:shock: 😯 😯 (devo riprendermi dallo sconvolgimento a proposito del miso usato in una preparazione dolce ;-))…
    Sei TROPPO AVANTIIIII!!!

    Reply
  2. Va be’, la prima doveva essere una faccina (:shock:), ma fa lo stesso…

    Reply
  3. ahahahahahah!!! 😯 mi mancava! Grazie Power 😉

    Reply
  4. Ma che meraviglia questo gelato! Con questo caldo ci starebbe proprio bene! 😉

    Reply
  5. eeeeh… qui è da un pò che non faccio gelati, perchè HO FREDDO!!! 🙁 🙁 oggi grazie al cielo l’omino del tempo si è ricordato che è luglio pure qui in Svizzera!!! 😀
    Grazie Michy! 😀

    Reply
  6. Ci verrei volentieri io dalle tue parti! Sono stata in montagna una settimana e c’erano 15 gradi! Per me era come essere in paradiso! 😀

    Reply
  7. Ommammia e questo gelato ???????? Golosissssssimo!!!
    Lovogliovogliovoglio! 😀

    Reply
  8. ^_____________^ grazie Hobbit!! (fallo fallo fallo!!)

    Reply
  9. eh, @Michy, qui si è scesi sotto i 9°C di minima!!! 😯 ma allora?!??!?

    Reply
  10. Come vuoi, io tra pochissimo torno! 🙂 pronta a rimpiangere il freschino di quissù, eheheh!

    Reply
  11. caspiterina 😛 il miso in un dolce del genere ammetto che non mi era mai vanuto in mente!! infatti all’inizio ho pensato.. non vorra mica dire malto? invece è proprio miso 😆 beh, allora non mi resta che provare!! il gelato non dubito che sia da muggito!!

    Reply
  12. Interessante! Rimango perplessa sul miso di riso… ma n on è salato? :shck: Comunque le foto sono alquanto invitanti! 😉

    Reply
  13. superfotonico il miso insieme all’acero! vedi che il freddo schiarisce le idee??? questa me la segno.. quasi bentornata in italia allora! sbarchi in piemonte?

    Reply
  14. @Cassie e Poly: sì sì, il miso (di RISO, mi raccomando, perchè ha una nota molto dolce). 🙂 Si sa che il sale nei dolci accentua la dolcezza…quindi mi sono detta “perchè non provare?” 🙂 Il primo esperimento in realtà l’ho fatto con una zuppa dolce d’avena 😉 che spettacolo!!!

    Reply
  15. @Darma: eccola lì… aspettavo un commentuccio anni ’80! 😀 Sì sì, sbarco in piemonte per una settimana, ma poi mi rifugio in liguria (necessito M A R E ) 😉
    Grazie a tutte!

    Reply
  16. Eccola la chef pazzerella!! Fantastico dessert!! I colori sono entisiasmanti!! Brava vika!!! 😀 un bacionissimo!

    Federica 🙂

    Reply
  17. Livin’ la Vika Loca…. :mrgreen:
    Beh, dai, mica così pazzerella… ci sono “Fatine” in questo blog che mi superano di parecchio 😉
    Grazie Fede! ^______^

    Reply
  18. Combinazione molto interessante… da provare!

    Reply
  19. 🙂 grazie Gala! Prova prova…ma mi raccomando, miso di RISO, sennò viene una zozzeria (immagino…)! 😯

    Reply
  20. il mio gelato!!!!! :mrgreen: pure dedicato a me e cosa voglio di più???
    una coppetta di gelato :mrgreen:

    La salsina poi…mi sento male!

    Reply
  21. 😀 😀 😀 😀 vabbè, con te questo gelato ha vinto in partenza,eheheheh! 😉
    Contenta che ti piaccia (almeno idealmente, eheheh!)
    Un bacione!

    Reply
  22. mi piace che tu sia partita dalla constatazione che un pizzico di sale migliora i dolci.. e complimenti per la realizzazione! 🙂

    Reply
  23. poi me lo preparerò per gustarmelo realmente 😉

    Reply
  24. ^____________^ grazie Luu! beh, diciamo che alcune cose le imparo da qui.. e poi le modifico a modo mio,ehehehhe! 🙂
    @Mirtilla: 😉 😉

    Reply
  25. Sembrano veramente buoni.

    Reply
  26. ke bbbono……….. non poteva ke essere dedicato a mirtilla.

    bravissima vika

    Reply
  27. @Jaja, Xuxa e Fatina: ^______^ grazie mille! Sì sì, FU buono…adesso finchè non torno in Svizzera sono impossibilitata, causa mancanza mixer adeguato…sboff!! 🙁 🙁 🙁

    Reply
  28. ciao.che slurperia.un buon gelato da tenere a mente per l’estate.e che ci vuole? basta aspettare…

    Reply
  29. Oh, madda… le trovi tutte!!! 😯
    Questa é da svenimento proprio 😆 😆 😆

    Reply
  30. ciao.altrochèèèè..

    Reply
  31. madda… sei proprio un segugio dolciario :mrgreen: !!! Scovi tutte le migliori leccornie del blog 😉

    Reply
  32. ahahahahahah! Grazie ragazze – che latitanza, la mia! E’ tanto che non faccio un gelato di banana congelata, almeno da quando non ho più un mixer… 🙁 Provvederò – in estate:D
    Saluti a tutte!

    Reply
  33. ciao.aspettiamo con ansia…slurp.

    Reply
  34. ciao.ho ri-guardato le tue ricette.bi-slurp.
    stai ancora in Svizzera? com’è? ohp ohp la Suisse!
    scusa ,mi sono fatta trascinare dai ricordi…

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti