Dahl di lenticchie – tre impiattamenti

Dahl di lenticchie Avete mai provato il dahl di lenticchie? E’ una zuppa speziata di lenticchie rosse. Ne esistono diverse versioni, oggi vi propongo la mia. Cucino le lenticchie rosse decorticate con sedano, carote, cannella e cumino. Condisco con olio e limone. E poi mi sbizzarrisco con gli impiattamenti: qui ve ne propongo tre diversi.

Avete mai provato la zuppa di lenticchie speziata? Parlo del dahl di lenticchie, tipico della cucina indiana. Ogni versione usa delle spezie differenti, io vi propongo la mia versione. Inoltre non uso condimento pesanti tipo panna o burro, ma uso semplicemente olio e succo di limone. Volete provare la mia ricetta? Vi propongo inoltre tre tipi di presentazione, sta a voi scegliere la vostra preferita.

Ingredienti
Dosi per 4 persone:

250 g lenticchie rosse decorticate
1 gambo di sedano
1 carota grande (o 2 piccole)
spezie: cannella e cumino
sale
1/2 limone (succo)
olio extravergine di oliva

Procedimento

Pulite e tagliate a dadini sedano e carota. Per mio gusto personale taglio il sedano a dadini molto piccoli, la carota invece a pezzi leggermente più grandi

Mettete in pentola le lenticchie, copritele con l’acqua (almeno due dita sopra il livello dei legumi), aggiungete il sale e le spezie e portate al bollore. A questo punto aggiungete le verdure a pezzetti, mescolate e lasciate sobbollire per 20 minuti. Aggiungete poca acqua al bisogno. La minestra dovrà risultare abbastanza densa: se esagerate con l’acqua, a fine cottura scolate grossolanamente i legumi, tenendo il delizioso brodo di lenticchie per altre preparazioni. Una volta completata la cottura versate in pentola il succo di mezzo limone e un giro di olio. Pronta!

Ora vi spiego come potete impiattarla.

Versione classica: servite la zuppa così com’è, magari accompagnata da una porzione di riso basmati integrale.

Seconda proposta: frullatela e disponetela in un coppapasta. Quando si raffredderà terra bene la forma.

Ultima proposta: allungatela con dell’acqua bollente in modo da ottenere una crema fluida. Potrà guarnire il nostro riso basmati o qualsiasi pietanza a cui vorrete abbinare questa deliziosa crema proteica.

Buon appetito!

Monica

Leggi altre notizie con:
  1. Avatar

    Ottima ricetta ho l’imbarazzo della scelta su le due presentazioni ma lo trovo davvero molto originale

  2. Amo dahl di lenticchie, per me senza ombra di dubbio la prima versione classica.

  3. Avatar

    Molto bello e credo buono, d’effetto la seconda 🙂

  4. Beh, con la stessa ricetta ci mangiamo tre volte… ottimo!
    🙂

  5. Avatar
    Patrizia Saccente 6 Aprile 2019, 11:58

    Un piatto speciale, grazie per questa meravigliosa condivisione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti