Chiacchiere!!

Oggi ho pensato: ”Oh e per carnevale ??” Così ho pensato alle chiacchiere!

Ingredienti:

2 kg di di farina
300 g di zucchero
100 g di olio di semi
4 cucchiai di brandy
1 bustina di lievito vanigliato in polvere
2 pizzichi di sale
zucchero a velo per spolverizzare
2 tazze calde di acqua

Procedimento:
Mescolate tutti gli ingredienti, lavorate bene per 20 minuti circa. Stendete la pasta il più sottile possibile.

Tagliate la pasta con la rotella seghettata, fate tutte le formine che volete… io mi sono un sbizzarrita 😛


e infine friggete in olio bollente fino a quando prendono colorito.

Asciugate le chiacchiere con carta assorbente e spolverizzare con zucchero a velo 😀

Manca un altro piatto pieno di chiacchiere… 😀

Che dire? Buon appetito, generic cialis 5mg! 😉

  1. ihih te sei di nuovo scordata l’interruzione sorè!
    per la serie “sono a dieta” eh?.
    ..ma per quanti hai preparato?
    e ripiene?mmmm…

  2. che belle, io le ho preparate senza lievito come si usa qui (le chiamiamo bugie e c’è la ricetta), ma anche le tue mi ispirano tanto tantissimo

  3. uffina! 🙁 io non ho capito come si mette questa ‘interruzione” 🙁
    kiwa ne ho preparate di più così le mangiamo anche domani e dopodomani 😀 e tu?
    niente?? dai ti porto un piattino io 😛
    ripiene?la tua ideia è stata bella ma non ho avuto tempo e poi ho pensato ”secondo me esce tutta la crema fuori durante la cottura!” :()

  4. ma quelle ripiene forse hanno una preparazione diversa!
    we!io mi sono appena sbafata un pezzo di torta al cioccolato con panna montata.
    per l’interruzione, nel pannello dove scrivi c’è un pulsantino con 2 rettangolini, clicca lì! dovrebbe uscirti una linea tratteggiata con scritto “more…”
    vado a sistemare la cucina prima che tornino i miei!

  5. Mi sa che sono la variante di quelli che in Toscana (o li fanno solo i fiorentini?) si chiamano “cenci”.
    Ho un consiglio per i più golosi: non se qualcuno conosce i “crogetti” (dalle parti di Siena), sono fatti allo stesso modo dei cenci/chiacchere solo che invece di stendere la pasta e tagliarla, si fanno delle palline. Si prende un po’ di pasta, si allunga facendo un serpentello e si taglia, come per fare gli gnocchi.
    Poi si mettono nell’olio caldo, come sopra.
    I cenci sono friabili e croccanti, i crogetti sono morbidi, più pastosi.

    Ah che buoni, quest’anno me li sono fatti veganizzare dalla nonna, lei di solito ci mette l’uovo.

  6. Alla faccia delle chiacchere……ne hai fatto per un reggimento……….be in effetti siamo in tanti qui a vegan………avresti sfamato tutti! L’altro giorno ho fatto quelle proposte da Roberta http://www.veganblog.it/2009/02/19/bugie/ erano semplicemente buonissime e leggerissime ve le faccio vedere
    http://img25.imageshack.us/my.php?image=chiacchereobugiedirober.jpg
    Sicuramente sono buonissime anche in questa versione 🙂

  7. k. ci sono riuscita!! evviva!!!! vado a mangiare una chiacchiera ciao 😀

  8. wow bravissima veganbel, dovrei proprio farle anche io!

  9. Buoni!!! Da noi si chiamano cenci. Speravo proprio di trovarne una versione veg!

  10. eheh io quando faccio una pietanza abbondo un pò…vabbè ma qui finiscono in fretta! poi sono venuti davvero bene! crock crock!chissa66 davvero belle!!
    @molly mamma mia ho la pancia piena di chiacchiere O.o

  11. Domani è martedì grasso!
    Diamoci dentro…. Bisogna aspettare la Festa della Donna… ( sono ben 12 giorni… !!!)… Ma sono certa che dolci non ne macheranno!!
    Sono molto invitanti.. ricordano quelle che preparava la mia mamma…!!!
    🙂
    Abbracci

  12. emh ragazze è rimasta solamente la zuppiera in alto a destra!!!!!O.O

  13. spettacolari e per di più senza uova!!

  14. Ecco cosa cercavooo!!!!!!!!!!Che bello!!!mia mamma le adora ora anche vegan!!!!!Grazie!!! 😀

  15. Non ho perso tempo le ho appena fatte e assaggiate!! 😀 BUONEEEE!!! la mamma è rimasta estasiata e ha detto: Go Vegan!!Grande!!!ahhahah

  16. Le ho fatte di recente seguendo la tua ricetta….che buoneeeee!!! Non avevo lo zucchero a velo da metterci sopra ma sono venute buonissime ugualmente! Devo proprio rifarle!!:)

  17. a me piacciono molto manca soltanto la cottura e poi essere mangiati che delizia la mia mamma le vuole rifare oggi e arrivata mia zia da modena in emilia-romagna e per avere un nuove invito e anche squisito volevamo preparare queste squisite e deliziose cenci o frappe o anc ora chiacchere oooooooooo !!!!! che buone ne mangerei 3 coppe intere

  18. Ho provato questa ricetta lo scorso carnevale! davvero squisita!

  19. bella ricetta, pero il lievito non è proprio vegan…

  20. Buone.. anche se ormai non mangio più niente di fritto. Il lievito vanigliato commerciale in effetti contiene sali di calcio degli acidi
    grassi, si tratta di uno stabilizzante (e470) di origine animale che a seconda del lotto può provenire sia da bovini che da suini. Io uso bicarbonato e cremor tartaro. A presto!

  21. ah questa degli acidi grassi non la sapevo, mi riferivo al lievito in genere, in quanto ogni lievito è un fungo ed i funghi sono esseri unicellulari, che non saranno veri animali, ma sempre esseri sono. per lievitare va bene bicarbonato o lievito di segale. Kisses e buon carnevale.

  22. Esiste lievito vegano nei negozi bío, io uso bicarbonato e aceto di mele quando non ho cremor tartaro…oggi le preparo 😉

  23. Ehy ciao ragazzi. …mi chiedevo se la stessa ricetta va bene anche da cuocere al forno. …opp cosa dovrei cambiare eventualmente. …grz per gli eventuali suggerimenti. .

  24. Che belle!Copio subito la ricetta e domani la provo 🙂

  25. ho trovato ,nello storico del sito,questa ricetta. l’ho sperimentata ed ho avuto delle chiacchiere buonissime.
    per la prima volta in vita mia 🙂

  26. dispero un po’ ma chiedo ugualmente ,magari proprio a Elena del commento22 e agli chef di vb. il dosaggio di bicarbonato e aceto di mele,conoscete le quantità? non vorrei sperimentare e buttare via tutto.grz
    🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti