Zuppa con cavolo kale

Ecco un’altra verdura che ho scoperto qui in Germania, il cavolo kale (o anche torzelle) che in tedesco si chiama semplicemente cavolo verde “Gruenkohl”. Per me è delizioso, lo adoro! Mi sono inventata questa saporitissima e gustosissima zuppa (provare per credere!) mescolando un po’ di roba che avevo in casa ed oggi è già la seconda volta che la faccio! Eccola qui.cavolo kale
Ingredienti:
100 g di fagioli banchi (li ho tenuti a mollo tutta la notte)
100 g di orzo perlato
100 g di farro (tenuto a mollo assieme ai fagioli)
4 cucchiai di avena
1 cavolo kale (o torzelle, come un grosso “ramo” pieno di foglie… non l’ho pesato purtroppo!)
1 patata
1 carota
1 gambo di sedano
sale
olio evo qb

Procedimento:
Ho unito il tutto (patata, carota e sedano tagliati a pezzettini), aggiunto un po’ d’acqua e fatto cuocere a fuoco basso per circa 1 oretta. E’ uscita fuori una zuppetta invitante, profumatissima e super cremosa!

P.S.:
Il piatto è sempre lo stesso della mia ultima ricetta… è il mio “servizio” preferito ehehe 😀 Buona domenica a voi tutti/e 🙂

  1. Una bella zuppa buona, cremosa e saporita, come piacciono a me 😉 !

  2. Complimenti per questa zuppetta!! La proveremo di certo 😛

  3. che in teoria è il cavolo nero se non erro….

  4. eeeh Luca, mi sono informata! 🙂 il cavolo Kale sarebbe il cavolo riccio, mentre il cavolo nero sarebbe la sua versione toscana. Comunque se confronti le immagini di cavolo nero e cavolo riccio su google vedrai che sono diversi (e comunque il cavolo nero non l’ho mai visto qui in Germania). Buona serata a te e a voi tutti/e! 🙂

  5. hai ragione è vero 🙂 grazie per l’informazione!

    bless and big love!

  6. Ciao Emilia complimenti per la ricetta! Anche io sono in Germania, a Gottingen di preciso, e vado alla disperata ricerca del lievito alimentare in scaglie che non ho trovato nei bio che tra l altro sono anche grandi! Sai darmi una mano?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti