Zuppa alla valdostana


Ingredienti:

350 g di pane di segale raffermo
200 g di Fontina valdostana veg
500 g di cavolo verza pulito e stufato
1 cipolla e 1 scalogno spadellati
1 litro e 1/2 di brodo vegetale bollente
30 g di margarina
latte di soia qb
2 cucchiai di parmigiano veg (mandorle, lievito, sale)
1 pizzico di cannella
noce moscata
bacche di ginepro, cumino
sale, pepe

Procedimento:
Preparate del buon brodo vegetale con carote, sedano, cipolla, funghi porcini secchi e uno spicchio d’aglio. Aggiungete anche aromi come il ginepro, i semi di cumino, la salvia una foglia d’alloro. Lasciatelo bollire per tutto il tempo mentre preparate il resto della zuppa. Prendete una casseruola e disponete il primo strato di pane nero( io usato anche un po’ di quello avanzato dalla mia vacanza in Val d’Aosta, lì lo fanno in modo davvero speciale).
Irrorate con brodo caldissimo e ricoprite con metà della verza e metà della cipolla e scalogno.
Disponete le fettine di vegformaggio (va bene anche del formaggio Vegusto o della Mozzarisella ma se proprio non lo avete o non avete il tempo di prepararlo secondo la ricetta, potete sostituirlo con una besciamella o della panna di soia un po’ insaporita…) Dopodichè mettete la margarina a tocchetti…
… e si ricomincia!

Pane nero, brodo bollente, verza e verdure, veg formaggio, margarina….
Per finire versate tutto il brodo rimasto (io non l’avevo nemmeno filtrato e, a parte sedano e carote, la verdura bollita l’ho aggiunta alla zuppa) cospargete di parmigiano vegano, una spoverata di cannella, noce moscata, poco sale (già il brodo è salato) e pepe. Se è troppo secco irrorate il tutto con del latte di soia o di mandorle al naturale).
Infornate per circa una mezzoretta (tenetelo d’occhio comunque) a 200°. Sfornate e servite caldissima e fumante! 😉 Ecco un primo piano…

Il punto:
Certo, non è la vera crudele zuppa valdostana, che è ricca di grassa fontina, lardo, salsiccia e burro a non finire… ma noi la preferiamo così, senza lacrime, una buona zuppa calda, ricca di verdure fresche, gustosa e saporita per l’uso sapiente di spezie e aromi, morbida e cremosa ma anche croccante e gratinata all’esterno grazie alle ottime mandorle.

  1. Ma che bontà 😯

  2. Meravigliosa, complimenti! Ormai mi sa che le versioni vegane superano alla grande quelle originali crudeli! 😉

  3. Non credo ai miei occhi!!! Complimenti 🙂

  4. splendida! chi è che fa la fontina veg? complimenti…

  5. Secondo me è molto meglio di quella crudele!

  6. quoto Goodlights, sei stata bravissima!! 🙂

  7. Santi Numi!!! Ma è spettacolare! 🙂 🙂

  8. Quando vedo zuppa i miei occhi fanno pio pio..
    Deve essere BUONISSIMA !

  9. Fantastica!!! *_*
    Da fare assolutamente!!!

  10. @Enri: Temo di avere sbagliato con il link comunque la Fontina valdostana veg la faccio io^^

  11. Mamma mia U.U dovresti fare la cuoca! io con le ricette così elaborate non mi ci raccapezzo quindi non so se riuscirò a rifarla…però se mi inviti a pranzo da te stai certa che non rifiuterò 😛

  12. Bella la zuppa al forno! mi piace l’idea, magari senza la tua fontina veg, la replicherò, mi intriga tanto 🙂

  13. OOOOhhhh!
    Meraviglia delle meraviglie!!!
    Oggi mi cimento anche io nell’auto produzione
    di formaggi veg!!

  14. Veramente una meraviglia. Complimentissimi. 😀

  15. Oddio, meravigliosa!!!!!!!

  16. Margarina??? Ma ho letto bene?

  17. @Lisa: Ehm sì, margarina…scusa, non ho capito cosa intendi…

  18. Grazie, lòa voglio proprio provare!!! =)

  19. Una piccola nota, io sono valdostana e la seuppa non contiene carne, a meno ke si usi brodo di carne..
    Quindi si tratta solo di sostituire il formaggio e il burro, x chi è vegano, io per il momento sono vegetariana e la faccio versione classica..
    Scusate ma l’amore per la mia terra e la sua cucina imponeva questo intervento 🙂

  20. Ciao Nad, grazie per la nota. Purtroppo ho chiesto più volte, in diversi ristoranti valdostani ed il brodo utilizzato è sempre ( o quasi) quello di carne. Inoltre la ricetta prevede spesso il lardo in aggiunta o al posto del burro. Mi è anche capitato di trovare versioni/varianti di zuppa alla valdostana contenenti salsiccia =(
    Preciso anch’io che, anche senza questi crudeli ingredienti, la zuppa alla valdostana comunque non è mai vegetariana. Infatti nella realizzazione della Fontina è SEmpre previsto l’utilizzo di caglio animale( = succo gastrico di vitello) 🙁

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti