Whities dedicati a Francesca

ingredienti: fagioli bianchi di spagna in scatola sgocciolati, latte di cocco in scatola, 80 gr di zucchero a velo, 60 gr di cocco disidratato, 60 gr di farina di riso, la punta di un cucchiaino di vaniglia in polvere e un pizzico di sale.

procedimento: il giorno prima riporre la scatola di latte di cocco in frigo. preriscaldare il forno a 180 gradi. mettere tutti gli ingredienti, esclusa la farina di riso e la parte liquida del latte di cocco, in un frullatore e ottenere un frullato cremoso. versare il composto ottenuto in una ciotola e aggiungere la farina di riso. lavorare per bene, sbattendo l’impasto e facendo incorporare tutti gli elementi. mettere della carta da forno in una tortiera e versarvi il composto. infornare per 30 minuti.

  1. dopo i brownies, i blondies, i greenies e i bronzies è il turno dei whities.
    senza glutine, non dolcissimi, ma con un piacevole retrogusto di fagioli bianchi di spagna.

  2. Non ci credo… Ma dove trovi tutta questa fantasia ???
    🙂

  3. non sò, e sinceramente non riesco a capire come faccia la mia testa a trattenere tutte le idee che mi vengono.

  4. Il latte di cocco qui è utopia..che consigli per sostituire? Latte di mandorla può andare secondo te? Wow sei davvero un grande..anche perché io molto spesso mi limito a sognare – e non trattengo ;))

  5. neofrieda puoi sostituire il latte di cocco con due banane maturissime, ma ti consiglio di cercare il latte di cocco. 😉

  6. Lusingata!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😳 devo farli al più presto Manuel!!!!!!!!

  7. francesca quando parti?

  8. il 5 settembre!!!!!!! tra una settimana dovrei essere appena arrivata…. 🙂

  9. Sono troppo curiosa, devo provarli!

  10. molto interessante questo uso dei fagioli freschi. Avevo visto qualcosa di simile con le farine di legumi, ma si trovano meno facilmente. Me la segno.

  11. Sei troppo forte 😛

  12. ho fatto un pò di modifiche, ma il retrogusto “fagioloso” è rimasto! ho sostituito il latte di cocco con due banane ridotte in purea, lo zucchero a velo con dello zucchero di canna tritato finissimo e il cocco disidratato con farina di grano saraceno… BUONISSIMI!

  13. judith il retrogusto deve esserci, scommetto che per le modifiche che hai fatto non ti sono venuti bianchi. 😛

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti