Vellutata di zucca rivisitata dal libro Emozioni

Vellutata di zucca rivisitata dal libro Emozioni Vellutata di zucca rivisitata dal libro Emozioni dal grande chef vegan Emanuele Di Biase, voglia di sperimentare, di provare di mettersi in gioco…di imparare e di improvvisare. La mia ricetta è solo questo. Non è all’altezza dell’originale dal punto di vista visivo ma il sapore è fantastico! Piaciuta tantissimo a tutti.

Iscrivendomi al gruppo di Emozioni in cucina, ho avuto la possibilità di rivisitare a modo mia una ricetta di grande vegan chef Emanuele Di Biase. Non guasta mai imparare qualche trucco, cose nuove da chi è un mito in cucina. Dal suo libro che mi ha regalato mio figlio mi sono ispirata alla ricetta Autunno. Chiaramente me le sono personalizzata alle mie possibilità e gusto e ora vediamo come è andata a finire. Purtroppo non ho la finezza dello chef e decorazione lascia desiderare, ma è stata una sfida alla quale ho partecipato con entusiasmo. Ecco la mia pallida interpretazione di Vellutata di zucca rivisitata dal libro Emozioni

Ingredienti:

zucca Hokkaido
patate
aglio
porro
olio evo novello – spremuto dalle nostre olive giorni fa (favoloso)
sale
zenzero fresco macinato
latte di cocco

Ingredienti decorazione:

gomasio
olio Novello
fiori di Nasturzio e Pak Choi
foglia di Nasturzio
fiamme di Pane di PanPiuma di Artebianca
paprika affumicata

Procedimento decorazione:

Cospargere il panPiuma con paprika affumicata, appiattire leggermente la fetta con mattarello e ritagliare le fiamme. Poi appoggiare le fiamme su un rullo di metaloo e mettere in forno sotto il grill. Per quanto riguarda i fiori, questi sono del mio orto biologico e sono eduli. Scegliete con cura i fiori e luogo dove li raccogliete. Ho visto però che li vendono anche confezionati in qualsiasi supermercato.

Procedimento:

Rosolare aglio e porro in olio. Tagliare la zucca Hokkaido, anche con la buccia a pezzi, tagliare le patate a pezzi e unire le verdure al soffritto. Aggiungere acqua e cuocere finche le verdure non sono morbide. Salare e aggiungere latte di cocco. Cuocere per altri minuti.Dopo la cottura spremere zenzero fresco.Decorare con fiori e fogli di Nastrurzio e Pak Choi, prezzemolo fresco e cospargere con gomasio. In ultima anche le gocce di olio evo e fiamme di pane alla paprika affumicata.

Note:
Per la ricetta originale vi rimando al gruppo facebook: Emozioni in cucina o vi consiglio il libro di Emanuele Di Biase Emozioni. La mia è la rivisitazione personalizzata ispirandomi al suo capolavoro.

  1. Mi intriga tantissimo questa ricetta! 😊 Non vedo l’ora di provare a rifarla!😉 Grazie Veruska!😙😘

  2. Gian Maria Cavalieri 7 Novembre 2019, 13:39

    A parte il gomasio, in casa ho tutti gli ingredienti. Proverò a farla 😉

  3. Ho avuto l’onore di assaggiare questo piatto proprio durante la realizzazione degli scatti del libro… inutile dire quanto fosse paradisiaco…
    Brava Veruska, il Maestro Di Biase sarebbe orgoglioso della tua versione!
    🙂

  4. Che bello !
    Ottimo che tu ti sua iscritta al gruppo di cucina , potrai provare tante nuove ricette e noi aspettiamo di vederle realizzare da te qui!

  5. @Lali, grazie Lali, è davvero molto buona.
    @Gian Maria Cavalieri – non importa che manca gomasio, puoi sempre sostiutirlo con quello che hai a poratat di mano – ci vedrei bene anche semi di zucca
    @Sauro – Beato te che conosci la versione originale, spero che anche la mia versione piacerebbe
    @Renata – sarà un piacere condividere qua le conoscenze acquisite.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti