Vellutata di sedano rapa

Vellutata di sedano rapa: Oggi prepariamo una ricetta del benessere, che ha per protagonista un ortaggio poco conosciuto, il sedano rapa, ma dalle tante proprietà benefiche. Il sedano rapa è una varietà di sedano dalla forma sferica coltivata per la radice piuttosto che per i rami. Il sapore leggermente piccante, più forte rispetto a quello del sedano e vicino a quello del prezzemolo, dona freschezza a questa vellutata.

Ingredienti:
1 Sedano Rapa
1 radice di Topinambur
1/2 Cipolla Dorata
100 ml di Brodo di Verdure
200 ml di Latte di Riso (non zuccherato)
1 cucchiaio di Aceto Balsamico
2 cucchiai di Olio Evo
1 cucchiaino di Sale
1/2 cucchiaino di Pepe Nero in grani
1 cucchiaino di Senape Nera in polvere (opzionale)

Procedimento:
In una padella ampia saltare la cipolla a tocchetti in un cucchiaio d’olio per 5 minuti. Unire il sedano rapa tagliato a dadini.
Saltare insieme per qualche minuto e poi versarvi sopra 200 ml di brodo (o acqua). Coprire e lasciar cuocere per 10 minuti, girando ti tanto in tanto.
Nel frattempo scaldare il forno a 200 gradi. Tagliare il topinambur a fette di 1 millimetro, preferibilmente con la mandolina. Disporle su una teglia e condirle con un cucchiaino di olio e del pepe nero appena macinato. Essendo pochi pezzi passo con un dito tutte le chips per distribuire bene l’olio.
Infornare e cuocere per 15-20 minuti girandole man mano che si cucinano per cuocerle in modo omogeneo.
Una volta cotto, frullare insieme il sedano rapa con il latte di riso, l’aceto balsamico, il sale e il pepe. Frullare per qualche minuto finché non otterrete una crema molto liscia. Se necessario aggiungere un po’ di acqua per rendere la crema più vellutata.
Estrarre le chips di topinambur e decorare la vellutata con le chips e un po’ di polvere di senape nera.
Buon appetito
e ricordate: a volte un buon piatto vale più di mille parole!

  1. Ciao Benedetta benvenuta tra noi
    Complimenti per la tua prima ricetta…davvero molto invitante

  2. Benvenuta tra noi….adoro il sedano rapa preparato cosi

  3. Benvenuta. La ricetta è molto bella, molto minimal, e io che amo sedano rapa me la mangerei volentieri. Leggendo il tuo profilo, mi sono ratristata, ma si vede che non erano amici giusti 😉 Ma non preoccuparti, io sono stata una volta invitata da parenti e sono stata davanti al piatto vuoto..capita a volte.

  4. Grazie per i bei commenti!!! @veruska per fortuna non mi hanno mai lasciato il piatto vuoto, ma spesso capita che le persone non sappiamo davvero cosa fare quando si parla di cucina vegana! Mostrandogli quanto può essere buona e facile sto ottenendo qualche risultato 🙂

  5. Sembra davvero appetitosa… da provare assolutamente 🙂

  6. Benvenuta! Bella ricetta, buono il sedano rapa!!!

  7. Benvenuta Benedetta e complimenti!
    Questo è decisamente il genere di preparazione che amo di più anche come disposizione sul piatto !
    Sicuramente lo preparerò !
    Io pensavo di passare il
    Topinambur ( che magari mi farò nuovamente fornire gentilmente dall’orto di Francesco Basco ❤️😋) passandoli nella friggitrice ad aria che di fatto e come un forno più che una friggitrice, poiché molto comoda per gestire la piccola quantità e girare rigirare le Chips …

    Compimenti ancora e aspetto con curiosità alte tue preparazioni!

  8. Ciao Benedetta, benvenuta nella famiglia di VeganBlog e stracomplimenti per la tua prima ricetta, appetitosa, originale e fotografata benissimo!!!
    🙂

  9. Complimenti! Non solo per la ricetta …….buonissima, anche per la reazione all’esclusione delle cene.

  10. Buonissimo il sedano rapa, chissà come mai non ho mai pensato di farlo in vellutata! Lo faccio sempre arrosto con le patate! 😀 Bellissima la considerazione sugli inviti a cena! Bella rivincita! Sono sicura che non farai fatica a trovare invitati! Io mi offrirei volontaria!! 😀

  11. Ciao TheVeganguest, sai che ultimamente mi stavo proprio informando su come sia possibile fare una vellutata senza usare latte vaccino? Ormai l’unico a consumarlo è mio papà, gli ho messo il China Study sul comodino nella speranza che lo legga e che nel giro di non molto tempo la finisca con quest’assurda abitudine!!

    Con il latte vegetale il risultato è lo stesso?

    Però, che amarezza a leggere la tua storia, ormai siamo internet-dipendenti e c’è gente che non è capace di scrivere “menù vegano” o “ricette vegane” su un motore di ricerca?!? Non capirò mai!

  12. @Andrea, si io uso il latte vegatele per dare cremosità alle creme e vellutate, vanno bene un po’ tutti quelli senza zucchero, in base anche agli accostamenti con gli altri ingredienti! Dai che a forza di ricette sfiziose qualche cosa di buono lo facciamo!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti