Veggamberi in insalata

Finalmente ci sono riuscita, amici carissimi di Veganblog! 🙂  Seguendo passo passo le indicazioni che la geniale chef Concita descrive nella sua altrettanto geniale ricetta Spaghetti mari e monti, ieri sera ho realizzato questo bell’antipasto di mare, molto adatto per la stagione estiva! Trattandosi di un primo tentativo, direi proprio che posso accontentarmi! 😉 gamberettiveg
Ingredienti per i veggamberi (per 1 persona):
3 cucchiai di riso basmati
1-2 cucchiai di farina di riso glutinoso
1 pizzico di fiocchi di alghe miste
olio di girasole
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale

Ingredienti per l’insalata:
1 vasetto di insalatina fine a striscioline sottaceto
curcuma in polvere qb
olio evo aromatizzato all’aglio
limone qb
sale, pepe qb
prezzemolo

Procedimento:
Innanzitutto ho preparato i veggamberi secondo le indicazioni descritte nella sopra specificata ricetta di Concita. Per facilitarmi il compito, ho usato come stampini degli alloggiamenti per biscotti riciclati da una vecchia scatola di dolci che avevo a casa! 💡  formine
Continuando a seguire il procedimento individuato dall’autrice ed ottenuti i gamberetti vegan, li ho deposti su un piatto dopo averli rigirati velocemente nella pastella di acqua e farina di riso glutinoso.
modelli
Ecco come si presentavano i veggamberi una volta cotti nel brodo d’alghe e poi rosolati in padella con olio e concentrato di pomodoro, attorniati dalle alghe scolate.Primopiano
Per comporre il piatto ho steso un letto di insalatina sottaceto su di un piatto ovale e vi ho steso sopra i veggamberi, unitamente alle alghe cotte e scolate dal brodo. Per finire ho condito il tutto con olio aromatizzato all’aglio, sale, pepe e limone (il prezzemolo era finito :-(, ma voi mettetecelo se fate quest’insalata di mare perchè così viene più buona, completando con 1 spolverata di curcuma.Finale
Grazie Concita! 😉

  1. Che meraviglia! Bravissima chef Lali! 🙂 🙂
    E servono anche ingredienti semplici… devo farli 🙂
    Sembrano veri 😉

  2. Lali sei a dir poco fantastica!! 🙂 ma c’è qualcosa che non ti riesce in modo così meraviglioso?! Questi gamberi sono geniali 😛 …noi avevamo provato quelli confezionati comprati su internet e non ci erano piaciuti molto…i tuoi sono sicuramente tutta un altra cosa! Ci tocca provare a farli 😛 baciniiii :***

  3. Grazie Niki! A me in realtà sembrano piú degli gnocchetti… comunque é stata un’esperienza di gioco che mi ha divertita parecchio: per me é stato un onore riprodurre almeno in parte una ricetta di Concita la Grande! Potrebbero essere un modo simpatico ed ironico per servire un’insolita ma gustosa insalata di riso! In realtà i corrispondenti crudeli li ho mangiati pochissime volte in vita mia (non mi é mai piaciuto il cibo di mare, come a mia mamma del resto). Notte d’incanto! 🙂

  4. @www.beifiorellini.it !!! 🙂 : grazie!!! 🙂 Sanno di… riso! (Ma và :mrgreen: eheheh) Come dicevo a Niki mi son proprio divertita a farli… Ci vuol tanto a prepararli e un nanosecondo per divorarli!!! Bacini!!! 🙂 🙂 🙂

  5. Sei una DEAAAAAAAAAAAAAAAAAAA *__*

  6. @Bonnie182: ma no, daiiiiiiiii !!! Il merito ė tutto di Concita!: ll procedimento é piuttosto semplice e con un po’ di pazienza e tre cucchiai di riso basmati ne vengono 36 ! 😉 Bacione con lo schiocco ! 🙂 😎

  7. Non ho mai letto la ricetta di Concita, domani la cerco 😉
    Sogni d’oro anche a te Anima! 😛

  8. @Niki: consiglio low cost: rifornirsi del basmati e della farina di riso glutinoso presso i negozietti etnici: € 2,70 al Kg il primo e € 1,50 al Kg il secondo!!! :mrgreen: Sogni d’oro piccola 😉 !

  9. Allora nella bottega dove faccio volontariato 😉
    Noi abbiamo solo la farina di riso del baule volante… uff è senza glutine 🙁
    Ma deve esserci scritto con glutine?

  10. @Niki: stando a quello che so, la farina di riso glutinoso si compra solo nei negozi etnici perché é usata solo all’estero per preparazione di piatti orientali. Nonostante il nome, NON contiene glutine 🙂 ! 🙂 🙂

  11. Buongiorno Lali 🙂
    Quindi anche se non ne contiene, deve esserci scritto sulla confezione. Bene… ma dove lo trovo un negozio etnico??? 🙁
    Non ne ho mai visto nemmeno uno 😆
    E se provassi con farina di riso normale?

    …ti auguro una bellissima giornata! Bacio 🙂 🙂

  12. Buongiorno Niki! Massì che lo trovi il negozietto etnico 🙂 Sono bottegucce spesso senza insegna, che si trovano in tutte le città, soprattutto nelle zone vicino alla stazione ferroviaria e sono gestiti solitamente da persone di nazionalità estera. E’ lì che si riforniscono anche i gestori dei ristoranti cinesi e di cucina orientale. Mi dispiace, ma la farina di riso glutinosa non può essere sostituita da quella di riso semplice. E’ una farina che “appiccica”, molto particolare; se la mischi all’acqua forma subito una glassa… e proviene dalla Thailandia, credo. Le confezioni riportano le diciture in lingua straniera, ma si può facilmente capire dall’inglese l’identità del prodotto. Dai dai dai dai 😀 !!! Baciottoli

  13. Buongiorno Niki! 🙂 Prova a vedere nei dintorni della stazione ferroviaria: é lì che di solito si trovano i negozietti etnici che intendo io. Ci sono in tutte le città e ci si riforniscono i ristoranti di cucina cinese ed orientale. La farina di riso glutinoso é unica nel duo genere, non si può sostituire! 🙂 Baci 🙂

  14. Graaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaazie Lisa! Bacini 😛

  15. Mamma mia! Questa ricetta di Concita non l’avevo vista … siete sempre fonte di sorprese bellissime 🙂

  16. Grazie Animachiara! Un baciotto 🙂

  17. Vedrò 🙁 🙁 Nella mia città non esiste niente di simile. Devo vedere altrove. Magari su Tibiona la trovo?? Devo guardare…
    Ma anche se fosse fino a quest’autunno non ordino farine. Per adesso non me ne metto altre in casa. Fa troppo caldo 🙁 e io sono terrorizzata dalle farfalline. Adesso le ho tutte in frigo chiuse in grandi vasi 😉 😉

  18. Cara Niki, non so dove abiti, ma ripeto, nelle vicinanze delle stazioni, in tutte le città, ci sono questi negozietti. E’ facile trovarli! Se vuoi scrivimi una e-mail dandomi il tuo indirizzo: provvederò io a spedirti quello che cerchi. Sempre se pensi di usare questi prodotti… 🙂

  19. Grazie Lali, sei veramente adorabile, ma non te lo permetto 🙂

    Devo recarmi in provincia e vedere se ne scovo uno lì! Sarei persino capace di entrare in un ristorante cinese e farmene vendere un pochino 😉 :Lol:

  20. ahhhhh eccoli qua 🙂 beh…l’impresa ti é riuscita sotto tutti gli aspetti 🙂 sono davvero invitanti e terribilmente simpatici!!!
    Concita é un’artista e una cuoca che non ha paura di nulla, paziente, metodica, intelligente e molto precisa e come é giusto ha avuto su VB un bellissimo e meritatissimo posto d’onore 🙂
    tu non sei in nulla da meno, io ti trovo incredibilmente capace di “immaginare” cose che non ci sono ancora e a renderle vere con una libertà di pensiero che forse hai proprio solo tu, le tue ricette non sono mai troppo complicate e laboriose, sono semplicemente un’arcobaleno di lavoro in cui, ecco, vedo che ti prende per mano semplicemente l’Amore e mai l’orgoglio o la vanità…sei una sorgente viva e freschissima di Doni che fai a tutti, per rendere piu’ bello il momento che vivi nel presente, senza paura di “perdere” qualcosa nel donare tutto quello che hai e senza nessuna resistenza…penso che per te rendere piu’ bello quello che ti circonda, la giornata di chi ami, la vita di chi incontri, sia il nocciolo lucente e dolcissimo che custodisci da sempre dentro di te e che anima tutto quello che fai in cucina o altrove…sei un’anima tenerissima, raggiante, speciale in ogni piccola cosa e tanto profonda nelle cose grandi…
    ti abbraccio fortissimo e ti mando un tornado di annusatine con il mio nasone topesco, di zampettatine di affetto e di squittii carichi di tutta la felicità che tu trasmetti e di cui mi sento grata ogni volta che ti leggo 🙂

  21. @cri: 😳 mi sento un po’ confusa per tutte le cose belle che mi dici… ! Sai qual é il mio segreto? Vivere per me vuole dire: esserci. Senza prevaricare né lasciarsi calpestare. Essere semplici e restare piccolissimi! Guardare il mondo cogli occhi di un bambino che sa stupirsi di fronte allle bellezze del creato e smarrirsi in esse. Amare senza secondi fini, senza cercare se stessi negli altri. Dare gioia e riceverne vedendo gli altri gioire. Perché per questo siamo stati creato: per la gioia. 🙂 Ti voglio bene, angelo!

  22. squit!!! veramente quello che scrivo é semplicemente evidente da tutto quello che tu fai! 🙂
    La tua filosofia di vita mi piace molto, credo si capisca 🙂

    dopo avere visto i veg-gamberoni industriali mi é venuta l’idea che forse potresti lalizzare anche questa versione cosi’ “risosa” con qualche elasticizzante geniale dei tuoi, dopo avere miniperizzato tutto, e fare dei gamberoni da competizione, magari lavorando un po’ sul sapore, che mi sembra di capire, sia quello del riso nella versione della bravissima Concita (avevo letto sul sito di Mariagrazia che anche lei li aveva fatti e li aveva trovati carini, ma non sapevano di gamberi, bensi’ di riso, se hai tempo visitala che é bravissima, il suo sito lo trovi nella sua pagina di vegan-chef, nick Maria Grazia, ricetta “paella vagana”) 🙂

    carissima Topide Geniale, ti auguro la buonanotte o la buona giornata 🙂 un abbraccio gigante 🙂 anche con la coda 🙂

  23. @sai che ci avevo già pensato? I veggamberi aromadimare ed i calamari vegan sono già in cantiereee! Bacioni topeschi e buona settimana (resta con noi e non sparire ti prego…) 😉 Squitt

  24. … Lali! indovina cosa ho trovato??? :mrgreen:
    😉 😉

  25. Nikiiii!!! 🙂 Mi manchi proprio quando non ci sei sul blog e non vedo il tuo visetto coi commenti qua e là pieni di faccine! 🙄 Sono troppo curiosa: ❗ cosa hai trovato ❓

  26. … eh eh! appena pubblico la mia ricettina, alla fine lo scopri :mrgreen:

  27. Sai che ho usato riso integrale?
    Solo che l’ho pesato cotto, perché ne ho cucinato un po’ per i prossimi giorni… Così ne sono venuti pochini, ma… Buoni!
    Tu l’hai pesato da crudo vero?

    La farina di riso glutinoso è magica! 🙂 🙂 devo farci tante ricettine vostre dove serve 😉 adesso che ce l’ho 😆

  28. Oggi sono in spulcio di tutte le prime veg ricette che mi hanno fatta tanto felice 😉 Io non ho assolutamente avuto la fortuna di trovare gli stampini da biscottino e me li sono dovuti fare a mano 😉 ma ne è valsa davvero la fatica !!!!

  29. @Soei99: Ma dai!!! 😀 Che bellochebellochebello 😆 😆 😆 !!! In effetti sono buonissimi e belli da vedere: cosa volere di più da un piatto di gnocchi in fondo? 😉 Come stampi avevo usato una vecchia griglia di una scatola di cruel Saporelli che avevo da una vita che sapevo mi sarebbe servita prima o poi! :mrgreen:

  30. questa di L me la ero persa….mitica come sempre direi

  31. Grazie Luca, sei sempre così caro 🙂 !
    Se ti interessa, i veggamberi di Concita li ritrovi anche nella ricetta “Pizza cocktail” 😉
    Buona giornata 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti