Tosella vegan

Ero partita con l’idea di prepararmi un burro da colazione e… santa polenta 😯 !!! Ho inventato invece, senza volere, un formaggio vegan da cottura, che può essere fatto in padella e fila e fonde e fa la crosticina, come la tosella che fanno qui in montagna… 😎 !imageIngredienti:
200 ml di latte di cocco Suzi Wan
1 cucchiaino da caffé di olio di cocco
2 cucchiaini di agar agar in polvere (Rapunzel)
3 vasetti da omogeneizzato (come unità di misura) pieni di acqua fredda
1 cucchiaio scarso di fecola di patate
sale qb

Procedimento:
Ho versato latte e olio di cocco in un tegamino e fatto scaldare a fuoco dolce il tutto, giusto il tempo di fare sciogliere l’olio nel latte. Abbassata la fiamma del fornello al minimo, ho poi messo l’agar nel vasetto da omogeneizzato, l’ho riempito d’acqua fredda e, dopo aver chiuso il coperchio, ho agitato ben bene finché l’agar-agar, sciogliendosi, ha formato un gel marroncino. A quel punto, ho versato il contenuto del barattolino nel pentolino e ho continuato a mescolare, mentre il composto si andava addensando. Dal momento del bollore, ho atteso altri 2 minuti e poi ho allontanato il tegamino dal fuoco. Ho versato la crema in uno stampo oliato che ho fatto intiepidire, prima di metterlo in frigo a solidificare. E qui viene il bello! Dopo neanche 1 ora sono andata a controllare e ho deciso di apportare qualche modifica per rendere la preparazione meno gelatinosa, per cui ho messo di nuovo nel pentolino la formaggetta tagliata a pezzi, ho aggiunto 1 barattolino da omogeneizzato pieno d’acqua e ho nuovamente acceso il fuoco al minimo sotto il tegamino, mescolando finché ho nuovamente ottenuto un composto cremoso. A quel punto ho versato la fecola nel barattolino da omogeneizzato, l’ho riempito di acqua, poi richiuso e agitato forte per fare sciogliere la fecola. Infine, ho colato il miscuglio nel pentolino. Mescolando in continuazione, ho aggiustato di sale (poco!) e ho fatto cuocere la preparazione fino a quando la crema non é diventata fluida, scorrevole, filante e lucente, dopodiché ho spento il fornello, trasferito il composto in un nuovo stampo oliato e lasciato intiepidire la crema prima di rimetterla in frigo. Stamattina, al mio risveglio, ho trovato ad attendermi uno sformaggio sodo, ma spalmabile, dal gusto delicato, che ho gustato, come se fosse burro, spalmato su una galletta di mais.image
Stasera, invece, ho voluto sperimentare in cottura la preparazione e l’ho usata in padella, su del tofu affumicato: guardate voi stessi cos’è accaduto!image
Lo sformaggio tagliato sottile e posizionato sopra il tofu, come vedete, col calore si é sciolto e ha iniziato a filare…image
Quello che avevo tagliato, invece, a fette piú spesse e messo in padella, si é cotto divenendo più elastico ed ha formato sotto una crosticina… proprio come fa la tosella!

  1. Mamma mia Lali!!!! Questo pure è da fare!!!!!! YESSSSSSS OH YESSSSS!!! Comunque siamo in connessione perchè oggi ho fatto un burro e domani se riesco lo pubblico!!! Comunque questa tosella veg(io non ho mai mangiato la tosella) è meravigliosa…Lali sei una Lalifata!!!! 😀 Buonanotte tesoruccio

  2. @Ametista: oh Amy, sapessi come sono emozionata! 😀
    Lo proveró sulla pizza, sulla pasta e sulle torte salate… che goduria!!! 😉
    Non vedo l’ora che pubblichi il tuo burro per spalmarlo sul pane 😆 …
    Buonanotte gioia… 🙂

  3. La sformaggiera Lali colpisce ancora! Di un po’ cara, secondo te il burro di cocco va bene lo stesso al posto dell’olio? E nel barattolino d’omogeneizzato quanta acqua ci va secondo te? Un bacione e buona giornata!

  4. Favolosaaaaa,
    hai…..colpito ancora,domani spero di sperimentare la tua tosella.
    Buonagiornata
    Guglielmo

  5. cocco-losa sta s-formaggia! la casearia ha ancora colpito!
    bless and love!

  6. Lali!!! Non ho l’olio di cocco! con cosa posso sostituirlo? Ho tutto quanto… 🙁
    (sei una fata! non ci sono spiegazioni. voglio vedere la bacchetta magica)

  7. *.* Lali sei formidabileeee!! 😀 ma che meraviglie riesci a creareeee…*.* dai nostri intrugli una simile prelibatezza non sarebbe mai uscita! 🙂 mannaggia però ci mancano sia latte di cocco che olio di cocco 🙁 altrimenti ci saremmo cimentate <3 sei troppo bravaaaa! 😀

  8. @Silvia82: grazie 🙂 !
    Non saprei dirti se il burro di cocco possa andar bene al posto dell’olio 🙄 … la ricetta mi é venuta x caso ed é una novità anche per me!
    Magari prova… 🙂
    Stasera appena torno a casa misuro quanta acqua può contenere un barattolino di omogeneizzato vuoto e poi ti faccio sapere 🙂 …
    Un bacione 😀

  9. @GumO52: Grazie di cuore Guglielmo 🙂
    E’ il primo formaggio vegetale solido filante, scioglievole e da cottura 😀 ed é buonissimo 😆 !!!
    Buona giornata anche a te 🙂

  10. @LucaCeltics: grazie 🙂 …
    Corro a vedere la tua delizia in pole position 😉 !

  11. @Lullaby_84: grazie tesoro 😳 …
    Io proverei con margarina o burro di soya o di cocco… 🙂
    Fammi sapere come é andata eh ?! 😀
    Un grosso bacio 🙂

  12. @EnricaAnnalisa: grazie Fiorellini adorabili 🙂 …
    Ieri sera ho postato subito questa ricetta perché era troppo grande la scoperta che avevo fatto per non condividerla … 😉
    Stasera provo la tosella nei toast e vediamo che succede … 😉
    Un abbraccio da Lali. Un grattino da Erwin, Axel e Robin :mrgreen:

  13. @Silvia82: la quantità di acqua contenuta in un vasetto vuoto da omogeneizzato é di 75 ml 🙂
    Fatta stasera la prova toast: RIUSCITA Wow 😀 !!!
    Bacio 🙂

  14. bella Lali!la formaggetta bianchissima è deliziosa. ma per favore,come procedere?devo fare i passaggi uno e due , a distanza di sera e mattina, oppure c’è un modo diretto x arrivare a quella delizia candida? grazie

  15. @piccbio: Carissima… 😀
    Ieri sera ero così eccitata che ho postato la ricetta riportando esattamente il procedimento che, involontariamente mi aveva portato ad ottenere questo risultato 🙂 … Voglio provare a rifarla (anche con alcune varianti per chi non tollera la fecola, ad esempio, o per chi non ama il latte di cocco e soprattutto per vedere se si può semplificare il procedimento anziché farlo in due tempi 🙄
    Se però vuoi farla subito, appena trascorsa un’ora da quando l’hai messa in frigo e la vedi solida, puoi cominciare a lavorarla di nuovo per inserire la fecola. Non vorrei compromettere il risultato facendoti cambiare il procedimento sulla sola teoria 😕 …
    Fammi sapere 🙂 Ciaoooo

  16. Lali l’ho fatta questa tosella e devo fare una foto!!!! Mi piace anche perchè è così semplice!!!! FANTASTICA!!!
    Allora io ho messo tutto nella prima mandata…cioè le tre tazzine di acqua (io tazzine da caffè) e l’agar agar e poi la fecola…sbattendo con una frusta. E’ venuto benissimo. Ci ho fatto or ora un sandwich con questa tosella e rucola al forno…si è sciolta ed era morbida e gustosa! GRAZIE 😀 I LOVE YOU

  17. ancora non l’ho fatto. rimando a settimana prossima.grazie della risposta. sempre ricca di suggerimenti.

  18. Allora stasera a cena tosella in padella!! 😀 Imbattibile!! Ecco…in padella è perfetta, la preferisco. Poi ho fatto dei vegburger di fagioli neri e la parte “squagliatella” l’ho messa sopra….bontà!!! 😉 Anche Fabrizio ringrazia! Bacioooooo

  19. @Ametista: grazie tesoro di un tesoro 😀 !
    Sono contenta che vi sia piaciuta 😉 !
    E’ molto versatile e x me é stata una svolta che mi ha fatto scoprire cose molto interessanti sui veg formaggi mumble mumble… 🙄 Ah, se solo avessi una laurea in chimica 😕 …

  20. Ah ah le cose straordinarie si scoprono così…pensa che io ho scoperto anche come fare il pongo in casa per i bambini!!! Chissà in che categoria posso metterla!! 😉 Ah ah ha

  21. @piccbio: Ciao carissimissima 😀 !!!
    Domani ricompro il latte di cocco Suzi Wan (sembra panna da cucina, a differenza di altri) e riprovò a farla tutta in una volta. Eppoi ora che abbiamo anche la testimonianza di Ametista che ci é riuscita, credo proprio che si possa semplificarne il procedimento 😆
    Besos 🙂

  22. squisiiiiitoooooo 🙂 e poi é bellissimo 🙂
    per me é troppo complicato (ho difficoltà a fare le carote crude…figurati), ma ne vorrei tre tonnellate 🙂
    @Ametista: c’é qui su VB una pasta da modellare per bambini 🙂 della bellissima chefa “Veronica”(credo)F, la F alla fine c’è di sicuro…il nome potrebbe essere sbagliato, una bellissima mammina bionda che ha il camper e i bambini, ha fatto un panettone da fine del mondo e gli gnocchi di carote…se cerchi gnocchi di carote la trovi subito 🙂

  23. @Ametista: che bravaaaaa!!! 😀
    Credo che ci sia già una ricetta di similpongo su Veganblog 🙄 mi sembra sia di Veronica F, comunque postala perché non sarà di certo uguale e due é meglio di una 😉 !
    La categoria potrebbe essere Ricette di Base…

  24. ho appena guardato 🙂
    Vero l’ha postata in ricette per bambini 🙂
    così ce ne sono due varianti 🙂

  25. @Ciri: grazie dolce creatura 😳
    Credo che riuscirai a fare questo sformaggio senza problemi… non é difficile sformaggiare… anch’io ho cominciato improvvisando e se guardi nel mio book non ci sono ricette complicate (a parte Mirror’s vegan breakfast che é la più laboriosa)…
    Prova e vedrai 😀 !
    Baciotti 🙂

  26. Grazie Ciri, grazie Lali….corro a vedere!!!!
    Ciri prova prova questo sformaggetto è facile facile…te lo consiglio!!!! Dai!!!! 😉

  27. io mi inchino di fronte a queste produzioni

  28. Ciao Lali grazie per l’info! Mi sono resa conto che ho solo fecola di mais cavolo…dici che è uguale? Baci

  29. @Erbivoraincucina: grazie … 😀
    Come diceva il buon Artusi: “Son pasticci” !!! 😉

  30. @Silvia82: beh io proverei … 🙄 da quel che ho capito sono il latte e l’olio di cocco che fanno filare il composto 😉
    Almeno credo 😕
    Se però non dovesse venire filante non me ne volere … 🙂 !
    Bacio 😀

  31. Dalle fettazze che stanno cuocendo nella foto sembra un sacco il formaggio Schiz (se si scrive così)… Il sapore è “coccoso”? 😀

  32. ok ti faro’ sapere! Baci 🙂

  33. @Callaudia: mai sentito nominare il formaggio che hai detto. A me ricorda la tosella. Il sapore é gradevole e l’aroma di cocco é talmente delicato che non guasta affatto.

  34. @Silvia82: OK 😉 !
    Bacini e buona serata 😀 !

  35. Lali sei semplicemente s p e t t a c o l a e r e e e e. Se, da come ho letto, nn c è molto sbattimento a far tutto in una volta, lo proverò. Magari c è scritto ma non lo vedo: del latte di cocco hai usato solo parte grassa? Un bacio giganteeee

  36. @Giopepi: Uahuuuu!!! 😀 Sono strafelice che ti piaccia, Gió… 😳
    Ho usato il latte di cocco Suzi Wan perché ha una consistenza uguale alla cruel panna, cioè é uniformemente cremoso … 😉
    Bibacio 🙂

  37. Mmmmm sembra ottimo ma è dolce o salato??:-))

  38. @Maria: Ciao Maria! 🙂
    La tosella vegan al naturale é un esperimento di base ed ha un sapore delicato neutro tipo ricotta. Puoi aromatizzarla a piacere durante la preparazione nel pentolino per farla saporita, aromatica o piccante aggiungendo sale, spezie ed aromi a tuo gusto 😉

  39. ciao, riguardo ai vasetto di omogenizzato, è di quello grande o piccolo?

  40. @Silvia: piccolo 😉 !

  41. ok grazie.. la proverò presto.. anche se non conosco il sapore della tosella.. ma la ricetta incuriosisce per la sua versatilità

  42. @Silvia: ha un sapore piuttosto neutro. Puoi insaporirla con lievito secco, limone, aceto o altri aromi in fase di preparazione 🙂

  43. Lali cara!!! Stasera voglio preparare questo sformaggetto in ricordo dello skizz veneto 😉 ma non ho mai comprato latte e olio di cocco. Secondo te è un orrore errore usare olio di semi e latte di soia? o margarina? Ma questo latte e olio di cocco dove lo comptrate tutti voi? io nel negozio etnico trovo una specie di olio solido di cocco ma mi hanno detto che viene usato per massaggi e non per uso alimentare….ummmm e il latte di coccco in lattina è proprio liquido…hmmm. Quindi ke fo? Mi buttto con la tua approvazione o viene fuori una schifezzuola?

  44. @Soei99: intanto ti dico che son proprio contenta che tu abbia deciso di fare questo sformaggetto 😀 !
    Veniamo ora al dunque: il latte di cocco é indispensabile perché lo sformaggio diventi scioglievole e filante! 🙂 L’olio di cocco secondo me, invece, puoi sostituirlo con olio di semi.
    Il latte di cocco che uso io é liquido ma ha un deposito cremoso e mescolandolo diventa leggermente più denso del latte di soia. Lo compro al supermercato al reparto cibi etnici. 🙂
    Prova con il latte di cocco che hai e poi fammi sapere 😉 !
    Bacini 😀

  45. Ummmm lali…la consistenza da freddo è bella gommosina e sui crostini si è sciolto meglio della mozzarella al thain che ci piace tanto. Però sicuramente la soia ha alterato il gusto e la cottura alla piastra xkè si è liquefatto tipo sottiletta 😉 il latte di cocco non lo avevo in casa, non l’ho mai comprato xkè non sapevo come usarlo e non mi sembrava quello giusto. Qui a forlì non è che siano molto avanti con questi prodotti..

  46. @Soei99: wow 🙂 ! Allora potresti usarlo come mozzarella 😉 ! Si é vero, il latte di soia ha cambiato il risultato: del resto questo é l’unico sformaggio tra quelli che ho fatto (molti dei quali col latte di soia) che può sostenere la cottura alla piastra 🙂 !

  47. mi sai suggerire una sformaggetta semplice e con buon risultato? Io in casa ho solo l’agar agar non ho la polvere di carrube,qui è intovabile, l’unica che ho trovato è quella da usare come cacao. Io ho già fatto l’easy pilavegphia, lo stracchino vegan ,la mozzarella al thain e la fantastica mozzarella di concita. Voglio abituare la peste a sapori e consistenze diverse e farle assaggiare i “sosia” di quello che mangia all’asilo e dai nonni 😉 Ma oltre lo yoghurt e il pilaveghpia ancora non si accontenta e vuole gli originali…uff. Pazienza e tempo. Alla fine l’unica cosa di cui non si “accontenta” sono proprio gli sformaggi e per questo cerco qualcosa di allettante per intenderci 😉

  48. @Soei99: posso consigliarti “Fiorenza la veg-crescenza” oppure il “Misterbianco”: sono facili da fare e con ingredienti alla portata di ogni negozio di alimentari 🙂 Anche lo “Stracchirì” ê molto buono … 😉 ! Comunque il sapore del latte é indimenticabile per tutti, specie x i bimbi perché é il primo sapore della vita 🙂

  49. @Lali : allora proverò per prima la fiorenza 😉 Ma ancora non mi spiego il suo attaccamento ai latticini visto che oltre al mio lei di latte ha fatto solo riso e da un anno soia perché prima era intollerante alle proteine di latte e soia . Misteri! Ma lo yogurt di soya la manda fuori di testa, quello neutro poi finisce ovunque insalate, creme e zuppe ;)Peccato che lo vendono solo in due super e basta. Uffa. Di sicuro a Bo troverei di tutto di più!

  50. @Soei99: hai mai provato a fare assaggiare alla tua bimba il vegrino di Mentamarina o la ricotta di soia di Concita? Sono davvero buonissime specialità vegane che hanno un sapore buono e delicato 🙂 Comunque secondo me i sapori che più si avvicinano a quelli del latte sono quelli del latte o panna di cocco e del latte di mandorle non dolcificato. Se non trovi questi prodotti a Forlì potresti trovarli in una città vicina, al negozio Naturasi oppure su Internet al sito di Tibiona. Anche su Veganblog sono stati pubblicati dei veg-latticini realizzati con latte di mandorla (mozzarella) o con latte di cocco. Ti consiglio il Biancofresco di Animachiara che é sublime… e se leggi nei commenti di quel post troverai che Niki lo aveva fatto anche col latte di soia e le era venuto ugualmente buono… Un altro dei miei sformaggio adatto alla tua piccola potrebbe essere “Tatino formaggino” oppure il “Cremosissimo” di Niki 😉

  51. al naturasi ci sono andata un sacco di volte. Guarderò meglio la prossima volta se mi dici che il cocco e la mandorla sono così magici 😉 Intanto mi sono fatta tutti i miei copia incolla su word pad così poi mi stampo le ricette. Grazie! Siete tutti gentilissimi a darmi spiegazioni dove non capisco un acca 😉

  52. @Soei99: non farti riguardo… é un piacere parlare con te! 😀 Sono certa che al Naturasi troverai tutto! Anche la farina di semi di carrube 😉 che ti potrà servire per fare il Greek vegan yogurt di Annalisa al latte di mandorla: una vera delizia! 😀

  53. Questa è una vera e propria magia….buona buona e poi fila come un formaggino. Parola di chi l’ha assaggiata e visto con i propri occhi!

  54. Ogni volta che faccio questo sformaggio é anche per me una magia vedere come fonde 😀 e fila 😯 ! Avessi una laurea in chimica…
    Grazie tesora di Dida! 😀

  55. Questo sformaggio lo trovate anche sul sito http://www.veganwiz.com nella versione inglese “Magic vegan cheese” 😀 !
    Lasciate un commento se volete 🙂

  56. Salve chiedo qui perché non so dove chiedere. Va bene lo yogurt di soia per il formaggio che si fa bollire e si mette in frigo? Quello classico insomma. Grazie per le future risposte. GO VEGAN

  57. con cosa si può sostituire l’agar agar nei tuoi veg formaggi, lali?
    io ho solo xantano, guar e farina di semi di carrube!

  58. @elena4: purtroppo non conosco abbastanza lo cantano e la gomma di guar così da potertene suggerire un dosaggio, per usarli in alternativa all’agar agar 😕 … Puoi provare con 2 cucchiaini difarina di semi di carrube: male che vada otterrai una mozzarella 🙂
    Ciaooo :-))

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti