Tortino di couscous al cioccolato

Il couscous cioccolato è uno dei dolci al cioccolato più buoni che abbia mai mangiato, ne sono rimasto sbalordito. Mi sono sempre chiesto se il couscous potesse essere mangiato anche come dolce e così l’ho provato. A dir poco fantastico! Ha un gusto eccezionale, umido al punto giusto, il couscous conferisce una consistenza particolare che ben armonizza il tutto. Molto semplice da preparare, profumato e cioccolatoso, anche i bambini ne andranno matti. Ottimo sia come dessert che come merenda, vedrete, ne rimarrete entusiasti! Adatta anche ai celiaci perchè ho utilizzato il couscous di mais.
1
Ingredienti:

120 g di couscous di mais
250 ml di acqua
60 g di nocciole
100 g di cioccolato fondente 75%
60 g di fecola di patate
90 g di zucchero di canna
20 g di cacao amaro
vanillina qb
1 pizzico di sale
3
Procedimento:

In un pentolino scaldate l’acqua, appena inizia a bollire aggiungete lo zucchero, il cioccolato spezzettato, il couscous, il sale, le nocciole sminuzzate e fate sciogliere il tutto a fiamma dolce. Nel frattempo fate sciogliere la fecola di patate con dell’acqua calda, il composto dovrà essere fluido, ma non troppo denso o liquido. Versate la fecola e la vanillina nel pentolino e continuate a mescolare. Appena l’impasto inizia a bollire, togliete dalla fiamma e fate raffreddare continuando a mescolare. L’impasto dovrà essere morbido e soffice. Prendete dei pirottini di metallo o di silicone e riempiteli fino al bordo. Lasciate riposare in frigo per 2 ore. Servite con del cioccolato fuso e dei frutti di bosco, come ho fatto io, oppure con della panna di cocco.4

2

  1. Appena l’ho visto me ne sono innamorata… 😀 !
    Geniale davvero la tua creazione stragolosa, Basco 😉 !
    A me il tortino!!! 😆

  2. a vista ricorda il “bùnet” un dolce tipico di queste parti

    bless and love!

  3. Anche a me ricorda il bùnet, un antico dolce (non vegano) fatto con amaretti e uova…

    E’ un delizioso capolavoro! Complimenti Basco! 🙂
    Lo mangerei volentieri… 😉

  4. fantastico!!! Rimettono col botto ?? Sostituirò la fecola con arrowroot e lo farò sicuramente!! Fra l’altro una mia cara amica mi ha proprio regalato il couscous di mais!!!??

  5. malefico correttore del pc ? intendevo ricettona!!??

  6. Proprio di recente pensavo se si potesse fare qualche dolce al cous cous! Mi hai anticipata 😀 proverò la tua versione e quella che avevo in mente (che è tutt’altro genere) .. stupendo viene voglia di mangiarlo in un sol boccone 😛

  7. Ciao a tutti grazie per i vostri commenti
    aspetto i vostri giudizi su questo dolcetto, che ripeto è fantastico.

    provatelo…a tutti i costi 😉

  8. grazie…

  9. Proprio adesso che dobbiamo smettere di mangiare dolci ci pubblichi questa deliziaaaa??? con il cous cous in preparazioni dolci, abbiamo sempre solo fatto la crema… Ma un dolce al cioccolato è d’obbligo provarlo?

  10. Enrica, possiamo dire che può essere un piatto unico?
    Dal primo al dolce…in pochi bocconi? 😛

  11. Ciao secondo te posso usare il semolino integrale?bellissima ricetta complimenti

  12. Il semolino tieni presente che rende piu compatto il tortino e di conseguenza dovrebbe essere ancora più umido per avere un dolcetto piu soffice…tentar non nuoce…anzi se lo realizzi… 🙂

  13. vorrei farne tante mini/monoporzioni per surgelarle.proverò con pochi pezzi,perchè davvero è proprio un bel dolce.
    🙂

  14. Ahahah Basco mi hai convinta!? Oggi compro fecola e cioccolato, che mancano all’appello! E provvedo a preparare al più presto questo piatto unico!!???

  15. Scusa volevo scrivere couscous integrale e ho scritto semolino????????barbara

  16. Enrica sono felice che hai scelto di provare a fare questa ricetta.
    Aspetto tuoi commenti al piu presto…

    Certo Barbara puoi sicuramente usare quello integrale…ingrassa di meno 😛

  17. Francesco, devi avere un po’ di pazienza con me e sciogliermi alcuni passaggi della ricetta (mi verrebbe da dire che dovresti farmi qualche disegnino… ma il blog non lo consente! 😉 )
    Allora, ieri sera ho provato a fare la ricetta e ho trovato un paio di problemi. Ho usato cous cous di frumento.
    1. Con quantità di acqua così ridotta, il cous cous si è rappreso senza riuscire a gonfiarsi bene, quindi ho dovuto aggiungere acqua calda già nella prima fase (prima dell’aggiunta della fecola) perchè rischiavo rimanesse duro. I 120 g di cous cous della ricetta sono di prodotto crudo precotto immagino, ma dammi conferma per favore
    2. L’aggiunta della fecola – sciolta in poca acqua calda – ha portato a un istantaneo appallottolamento del composto che ho faticato a far tornare fluido aggiungendo altra acqua e lavorando forte di mestolo di legno. Dovevo togliere il composto dal fuoco al momento dell’aggiunta?
    In sintesi, ho avuto bisogno di molta più acqua di quanto da te indicato e il risultato finale è stato molto più compatto di quanto mi aspettassi avendo letto la tua descrizione… Grazie in anticipo 😀

  18. Ciao ho appena preparato i tortini con il couscous di grano e anch’io ho messo molto più acqua,sennò veniva un malloppone ????. .e ho sostituito lo zucchero di canna con lo sciroppo d’agave in quanto sono diabetica..il gusto dell’impasto è davvero buono..tra un po li metto in frigo e vi faccio sapere..grazie barbara

  19. Confermo che il mio couscous è precotto…ovvio che non tutti i tipi di couscous assorbono lo stesso, quindi meglio sempre mettere un po di acqua in piu che in meno.

    La fecola fa sciolta con l’acqua e a processo ultimato è un composto molto fluido di colore bianco intenso…che passa un per l’appallottola-mento e all’indurimento dell’impasto (acqua e fecola).Va sciolto fuori all’impasto di cous cous e cioccolato.

    Io fatta bollire appena appena l’acqua buttato il cioccolato quando questo si è poi sciolto ho aggiunto il cous cous
    e poi tutto il resto alla fine la fecola liquida…poi via subito dal fuoco che deve essere basso appena inizia a bollire l’acqua.

  20. Barbara, forse il mio couscous non ha assorbito troppa acqua, ma a questo punto se tutti trovate questo problemino, è giusto portare l’acqua almeno a 250ml tanto poi sul fuoco evapora e ci mette al sicuro.

    scusate per l’eventuale errore vorrei modificare la ricetta ma non posso.

    Grazie a tutti voi e scusate ancora

    Francesco

  21. Ciao Francesco ma quali scuse!?! La tua ricetta è davvero ottima,li abbiamo mangiati ieri sera..grazie ancora barbara

  22. Ciao Francesco, trovo molto interessante la ricetta, riproverò presto con più acqua, grazie della disponibilità, non ti scusare, immagino che farne grandi o piccole quantità possa portare a qualche reazione inaspettata degli ingredienti 🙂 A presto

  23. Ieri ho provato, allettata dalla presentazione, è venuto un composto durissimo e secondo me ci vogliono le nocciole tostate. Comunque io l’ho mangiato lo stesso, mio marito chiedeva il martello invece del cucchiaino e l’ha lasciato lì. Forse meglio aggiungere acqua. Riproverò! Foto bellissime, complimenti! aspetto altri sperimentatori più esperti di me

  24. Francesco, potrei sostituire lo zucchero con il malto di riso? Stessa quantità? Oppure……..?
    Grazie

  25. Ciao Manuela non ho provato con il malto io ne aggiungerei circa 70 g ma prima lo scioglierei in un po’ di acqua altrimenti il malto rende ancora un po’ più compatto il dolce…fammi sapere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti