Tortina cocchina

Il tempo libero a disposizione è sempre troppo poco. Ma in 15 minuti in tutto si può preparare un buon dolce… fidatevi di me!!!
cimg2580.JPG
Ingredienti:
170 g di farina integrale o comune
130 g di amido di mais o fecola di patate
120 g di zucchero
40 g di cacao
120 g di margarina
350 g di latte di soia o riso
1 bustina di lievito
1/2 cucchiano raso di bicarbonato
vaniglia
8 cucchiai da tavola di farina di cocco
4 cucchiai di zucchero a velo
200 ml di panna di soia non zuccherata

Procedimento:
In primis accendiamo il forno ad una temperatura di 180°. Passiamo alla cremina di cocco: mettiamo in una terrina la farina di cocco, la panna e lo zucchero a velo, amalgamiamo bene il tutto. Occupiamoci dell’impasto al cacao: poniamo in una terrina la farina e l’amido, aggiungiamo lo zucchero, il cacao, la margarina sciolta al microonde, il latte, la vaniglia, il lievito ed il bicarbonato. Misceliamo il tutto con lo sbattitore elettrico. Immargariniamo uno stampo da plumcake ed infariniamo. Mettiamo nello stampo 3/4 dell’impasto al cacao, poniamo sopra la cremina di cocco a cucchiate senza appiattire, preferibilmente evitando i bordi, completiamo col rimanente impasto, coprendo il bianco e lucido cocco. Poniamo in forno a 180° per circa 50 minuti. Ecco fatto, niente di più semplice, non credete??? cimg2574.JPG
Il sapore è ottimo… spero vi piaccia!!!

  1. Ciao annie78s e benvenuta tra i magici cuochi Vegani di Veganblog.it
    🙂

    Reply
  2. uuuuuuuh che bella l’idea dell’impasto nell’impasto…così uno non se lo aspetta quando l’affetta!!! ha un’aria deliziosa!

    Reply
  3. Sembra buonissima! O_O
    I due impasti rimangono di consistenza diversa?

    Reply
  4. :Q_________________ sbav! :°) io stò a dieta…ma questo dolce..lo voglio….sarà mio… 😀

    Reply
  5. …aaaaarggghhh ! Ma non potete farmi questo !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Slurp…

    Reply
  6. ciao e benvenuta! complimenti, è una bellissima ricetta!

    Reply
  7. benvenuta amica, questa torta mi ispira tantissimo…ne vorrei un pezzettino qui mentre fatico sulle ultime pagine della tesi… 🙂

    Reply
  8. Ciao Anna e benvenuta. 🙂
    Un dolce… quale inizio migliore?
    A giudicare dalla foto e dalla descrizione mi sembra molto buono.

    Reply
  9. bellissimaaaaaaaaaaaa! grande!!!!
    Mi piace tantissimo questo dolce, poi il nome “cocchina” mi ricorda la mia nonna che adesso non c’è più. Lei a volte mi chiamava amorevolmente così :°(
    mi manca tanto… come i nonni nn esiste nessuno!
    Scusa se tergiverso… 🙂

    Reply
  10. Ciao Annie e benvenuta su Veganblog!!Guarda, la tua tortina non solo deve essere squisita, ma le hai dato proprio un bel nome!!E’ tutta da mangiare!!Arrg!!

    Reply
  11. Benvenuta!!!!!!!!!!! ti presenti proprio bene…

    Reply
  12. wow! sembra una torta bounty ma sicuramente più buona e cruelty-free! benvenuta Annie!

    Reply
  13. Questa qui… deve essere proprio SUBLIME!!!!
    Ben venuta Annie non oso immaginare cos’altro ci proporrai!!! ^___^

    Reply
  14. Benvenuta Annie… e vedrai che ce la farai a diventare vegana, con i formaggi di Concita quelli con i latte animale ti sembrerano insipidi!

    Reply
  15. benvenuta annie e complimenti, questa tortina è bellissima, e cocco+cioccolato=vietato resistere!!!

    Reply
  16. DragonChild,
    indovinato, a parte che non sembra, ma è buonissima!!!
    La consistenza è diversa…ti spiego:
    all’interno la cremina di cocco rimane morbidissima,
    proprio come se non cuocesse!!!
    Hai presente il Bounty???
    E’ quasi identico!!! 😉

    Reply
  17. Grazie a tutti del benvenuto,
    non pensavo davvero di ricevere tanti commenti,
    ne sono commossa!!!
    Per Keroppola: Cocchina sa di familiare anche a me,
    i nonni son sempre i nonni, tergiversare in questo caso va benissimo!!!
    Mancano anche a me tantissimo, ma son sicura che già lo sappiano!!!
    Un abbraccio forte forte, Keroppola!!!

    Reply
  18. Sauro, Argie, Ary, Elettra, Maysa, Vale, Annalina, Cucina-vegetariana.blogspot.com, Stefania P., Francesca, Maria Pia, Manu, Patricia, Ale Roots:
    GRAZIE!!! 🙂

    Reply
  19. Bellissima questa va in archivio………..e naturalmente benvenuta annie 🙂

    Reply
  20. Che non me ne vogliano gli altri…
    ma non vedevo l’ora di ricevere
    un commentino da Chicca66!!! 😉

    Reply
  21. ciao Annie, un calorosissimo benvenuto anche da parte mia 🙂 la tua torta è spettacolare, io adoro il cocco in tutte le sue forme!!! me la salvo per quando tornerò ad utilizzare il forno 🙂

    Reply
  22. Carissima Ellis,
    ti ringrazio per il commento!!!
    Anch’io adoro il cocco!!!
    Piccola tip, visto che non puoi utilizzare il forno:
    prova a mettere in congelatore la cremina al cocco,
    magari aggiungici delle goccine di cioccolato,
    in ciotoline coperte da pellicola…
    e poi…non ti resta che…
    DIRMI COME TI SEMBRA IL MIO “GELATO DELL’ULTIMO MINUTO”!!!
    Ovviamente questa miniricetta è per tutti, provatela!!!
    E’ stata uno dei miei primi esperimenti, all’epoca ero piccina,
    ad ogni modo potete usare la cremina anche per farcire torte,
    preparare biscotti ripieni, per legare i “Baci di Dama”,
    ponendo in frigo…ottimi per l’estate!!!

    Reply
  23. Ma che nome delizioso 🙂
    Anche il sapore non deve essere male, una coccola bicolore per la colazione…
    😛

    Reply
  24. annie, che entrata col botto! 😉

    Reply
  25. Grazie, Silvia D!!!
    Spero di non deludervi con le mie altre ricettine!!!

    Reply
  26. Cara Ivegan.it,
    le coccole non solo a colazione,
    ma ne abbiamo per tutta la giornata in questo blog…
    quante belle ricette!!!

    Reply
  27. una piccola domanda : la farina di cocco, è farina vera e propria o cocco grattugiato?

    Reply
  28. Ciao!!!
    Si tratta di semplicissima farina di cocco,
    quella che si trova in tutti i supermercati,
    ossia cocco disidratato a scagliette piccine piccine. 🙂

    Reply
  29. il cocco non mi fa impazzire però una fetta di questa torte la assaggerei volentieri…fa un viaggetto sicilia-val d’aosta…

    benvenuta!

    Reply
  30. Son nata e vivo a Salerno (…la mia mamma è ciociara e qualche influenza laziale ce l’ho…non solo in cucina!!!) quindi il viaggio sarà meno lungo…grazie Klichen!!!
    In Sicilia ci vado spesso…è lì che ingrasso…per far visita ai miei “promessi suoceri”!!!
    Un abbraccio, e prova a fare la mia tortina cocchina!!!
    Di certo non te ne pentirai…tutt’al più avrai richieste di bis bis bis!!!
    Io con questo dolcetto mi son rovinata, i colleghi del mio ragazzo non fanno altro che chiedermi di prepararglielo…e loro non son per niente vegan!!!

    Reply
  31. Bravissima Anna e benvenuta!!! 🙂

    Reply
  32. Annie, grazie per la personalizzazione della tua ricettina! 🙂 sto già sbavando alle 9.49 di mattina! la farò senz’altro e ti saprò dire!! 🙂

    Reply
  33. Ma grazie, Ago!!!
    Cara Ellis,
    aspetto i tuoi commenti!!! 😉
    Un abbraccio a tutti,
    siete davvero affettuosi!!!

    Reply
  34. sono maledettamente a dieta, ma un dolce così me lo faccio volentieri a colazione, so già come fare una variante light per la base (che non prevede assolutamente margarina o grassi di alcun tipo, ma viene ugualmente bene, super-cacaosa)…
    ma volevo chiedere, con cosa potrei sostituire la panna per il ripieno di cocco? un pò di latte andrebbe bene? o al max un pò di yogurt di soia? Chi ha altre idee? Grazie e scusate se rompo, con ‘sta dieta.. 😀

    Reply
  35. Cara Ary,
    anch’io dovrei mettermi a dieta, ma tanto so già di non riuscirci!!! 🙂
    E’ una battaglia persa con me!!!
    Solo il latte non va bene, perchè deve essere una cremina piuttosto densa,
    magari puoi provare con lo yogurt alla vaniglia, che col cocco sta benissimo!!!
    Per la base invece ti consiglio di non farla troppo liquida.
    Fammi sapere come viene nella versione light!!!
    Un abbraccio!!!
    annie78s

    Reply
  36. cara Annie, ho appena fatto la versione light…madò, era così invitante che ne ho mangiato un pezzo quando ancora era calda….buonissima, sul serio…che bell’idea che hai avuto 🙂
    Cmq nn avevo letto il tuo commento a proposito del latte, quindi ho usato proprio il latte di soia (poco, cmq..), certo nn è venuto cremoso, ma nemmeno troppo liquido, insomma, per essere un ripieno va bene (devo aspettare che si raffreddi per sapere se “regge”, ma pare di si 🙂 magari nn sarà come l’originale, ma è un buon surrogato..).
    La base è venuta ugualmente bene, ho aggiunto un pò di farina di cocco anche lì….il risultato? è piaciuta a tutti, nessuno può credere che sia senza uova o burro 🙂
    Complimentissimi davvero, la versione originale deve essere stratosferica, se quella light è così buona 🙂

    Reply
  37. Carissima Ary,
    qui abbiam tutti bisogno della versione light!!!
    Un abbraccio e son davvero contenta che sia piaciuta la mitica Tortina Cocchina!!!

    Reply
  38. Annie, ti dico come l’ho fatto…beh la base l’ho fatta riprendendo una vecchia ricetta di torta al cacao che seguo ormai da anni quando ho voglia di un dolce per la colazione che sia superlight:
    200 gr di farina (Io uso 150 gr di farina 00 e 50 gr di amido di mais o fecola di patate)
    100 gr di cacao
    200 gr di zucchero (io ne metto al max 120, non amo le cose troppo dolci)
    250 gr di latte a scelta (io solitamente uso metà latte e metà acqua)
    1 bustina di lievito per dolci
    aromi a scelta (es vanillina o scorzetta di limone o un goccio di brandy)
    si mescola tutto, tranne latte e lievito. il latte va unito poco alla volta e alla fine si aggiunge il lievito sciolto in un pò di latte (che assumerà la consistenza tipo albume a neve. Si inforna a 170° per 50 min circa (vale la prova stecchino)

    Il ripieno al cocco per farlo light ho semplicemente sostituito la panna con il latte, è venuto meno cremoso ma cmq ottimo 😀 però come avevi suggerito tu forse con lo yogurt di soia alla vaniglia si ottiene un risultato ancora migliore.

    ecco qua la versione light…sicuramente niente a che vedere con questa meraviglia che hai postato tu, ma si sa, in tempo di guerra (DIETA), va bene anche questo… 🙂
    ti rinnovo i miei complimenti perchè l’idea è bellissima.

    Reply
  39. Carissima Maysa non ho parole per te!!!
    Sei stata troppo carina ad inviare la ricetta!!!
    Grazie infinite!!!
    A presto!!! 🙂

    Reply
  40. Ciao Annie, benvenuta!
    la tua cocchina ha già fatto strage in famiglia…
    Io l’ho provata a fare sostituendo l’olio di semi alla margarina e aggiungendo un po’ di farina di carrube (che io adoro) all’impasto ed è venuta buonissima…

    Reply
  41. ciaooo
    ho solo una domanda..ma la panna per il ripieno non và montata,giusto??!! ciaoo e grazieee 🙂

    Reply
  42. Ciao Peggysue!!! 🙂
    La panna non va montata,
    io di solito uso quella da cucina non dolce…
    la preferisco di gran lunga, in questo modo, infatti, posso scegliere il grado di dolcezza!!!
    Un abbraccio e spero tu possa provare presto la Tprtina Cocchina!!!

    Reply
  43. wow!!! *_*
    annie ti ringazio tantissimoo! non ci speravo in una risposta vista la data della ricetta! che bello 🙂
    in effetti credo che con la panna montata il risultato sia diverso,molto più “pannoso” e meno cremoso!!
    avrei una confezione di panna di soia da consumare,credo possa andar bene! in realtà vorrei fare un dolce per s.valentino..quindi la proverò presto 😀
    grazie ancora!! ciaoo!!

    Reply
  44. Carissima Peggysue,
    L’anno scorso l’ho fatta per San Valentino a forma di cuore e sopra l’ho decorata con zucchero a velo e dei cuoricini di gelatina alla fragola, fatta con fragole congelate (dato il periodo) e frullate, scaldate con un po’ di agar agar e zucchero…lascia solidificare ed il gioco è fatto!!!
    Prima o poi posterò altre tortine… 😉
    Un abbraccio.

    Reply
  45. sii anche io volevo farla a forma di cuoree *_* infatti volevo chiederti se con lo stesso quantitativo poteva andar bene dato che tu hai usato una forma per pan cake,ma non volevo essere troppo rompiscatole :p ma a quanto pare và bene :))
    beh i cuoricini sopra sono la “chicca” quasi quasi..bellissima idea!! io avevo pensato di scogliere del cioccolato fondente sopra a mò di glassa e decorarla con il cocco..
    dai ti faccio sapere come viene 😉
    grazie ancoraaaaaaa
    ciaooooo

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti