Torta sacher

sacher-2.jpg
Ingredienti:
180 g di farina
250 g di zucchero
100 g di cacao amaro
1/2 l di latte di soia (scarso)
2 fialette di rhum per dolci
1 arancia
1 bustina di lievito
3/4 di vasetto di marmellata di albicocche

Ingredienti per la glassa:
30 g di zucchero
50 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di acqua (qb)
1/2 cucchiaino di fecola di patate

Procedimento:
Unire i primi 5 ingredienti formando un impasto liscio e senza grumi. Grattugiare la buccia dell’arancia e aggiungerla insieme al succo spremuto; unire il lievito ed infornare per 30 minuti circa con forno a 180°. Lasciare raffreddare. Tagliare orizzontalmente la torta in 2 dischi e farcire con la marmellata. Ricoprire con la glassa al cioccolato fatta unendo i 4 ingredienti in un pentolino e facendo sobbollire a fuoco basso per qualche minuto fino alla giusta consistenza.

  1. Quanto adoro la Sacher… La magia della marmellata di albicocche con il cioccolato è una cosa indescrivibile…
    🙂

    Reply
  2. Anche se manco da tanto tempo da questo sito devo dire che le ricette sono sempre più buone e golose…complice anche l’arrivo della belle stagione!!!!

    Reply
  3. Apro VeganBlog pensando: “Hum, per la cena di stasera farei volentieri una torta al cioccolato, ora ne cerco qualcuna…”….ED ECCOLA QUI!! E che meraviglia!!! 🙂

    Reply
  4. oddioooooo che vogliaaah, quanto mi piace la sacherrrr!!!

    Reply
  5. mamma mia, che voglia! Già dalla faccia si vede che è buonissima.

    Reply
  6. la mia preferita!! bellissima, brava Giovanna!! 🙂

    Reply
  7. ciofanna……
    stica!
    torta eccezionale, anche con il caldo
    breva breva

    Reply
  8. wow, e la glassa mi sembra anche molto leggerla, confrontandola con quelle glasse che prevedono l’aggiunta di panna o margarina al cioccolato fuso…
    bellissima presentazione

    Reply
  9. oooh che voglia di dolciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Reply
  10. Sembra impossibile che una meraviglia del genere..si possa riassumere in 5 righe di procedimento!!!!!!!
    slurpissssssssssimo

    Reply
  11. uffa…e pensare che la dovevo mangiare anche io!
    Giovanna devi rifarla al piu’ presto…intanto ci provo io 😉

    Reply
  12. oh mio dio…………………………………

    Reply
  13. Vista la settimana in cui mi trovo (prem.), credo che la non golosona potrebbe esagerare 🙂
    Mi manca la sacher, mai fatta………….spero entro fine mese d’avere dinuovo un forno……….quello vecchio mi ha abbandonato del tutto 🙂 Brava Gio

    Reply
  14. Che bella, e deve essere di un buono… !

    Reply
  15. Stamattina mi sono svegliata bene e… miracolo numero 1: in 5 minuti ho fatto sta torta; miracolo numero 2: è venuta buonissima (anche se non così alta e poi nella fretta di mangiarla non l’ho lasciata raffreddare molto prima di tagliarla… comunque è strabuona!!!)

    Reply
  16. Grazie mille!!!!!!!!!! Cia Giovanna non ti ho mai scritto ma da un pò sbircio il tuo blog con immenso gusto e piacere, ho usato la ricetta per la festa di inaugurazione di una nuova palestra yoga. La mia insegnante ha invitato il suo maestro indiano rigorosamente veg e la torta gli è piaciuta tantissimo perchè è davvero super buona, grazie ancora Giu :-)))))))

    Reply
  17. ciao a tutti! Vedo solo ora tutti i vosti commenti (meglio tardi che mai!.. ma le cose da fare sono tante ..), sono contenta che abbia avuto riscontri così positivi questa torta! l’ho scoperta durante una riunione operativa per l’organizzazione dei 2 sit-in qui a Roma contro la mattanza deglia agnelli; una volontaria l’aveva fatta e portata per … sfamarci! Era così incredibilmente soffice che le ho chiesto e memorizzato subito la ricetta. Il giorno dopo era già tradotta in realtà! ^_^
    G.

    Reply
  18. Ho fatto un figurone…L’ho preparata per il compleanno della mia amica e non poteva crederci che non c’erano uova e olio. Mi sa che tra 15 gg la replico per il mio compleanno. Che bontà…

    Reply
  19. Ciao a tutti,per la festa del papà(il mio è un amante di queste torte da “ciccioni” come le chiamo io!)vorrei fare la torta sacher che è la sua preferita.Io al massimo faccio la torta di mele….mi sconsigliate o ci provo?..Mi sembra un po’difficoltosa se non si è pratici…soprattutto il tagliare in 2 la torta…consigli???….

    Reply
  20. Bontà allo stato puro 🙂

    Reply
  21. Giovanna ho notato una cosa, quando tornerai certo.. Sposta questa ricetta in coccole dolci o dove vuoi.. In considerazioni, in questa categoria, è difficile che la trovino anche altrio chef 😉

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti