Torta farcita 2

Variante ricca e festosa della tanto amata Torta farcita, che è uno dei miei cavalli di battaglia dolci, ormai. Per il compleanno della cucciola ci voleva una torta d’effetto, ma casereccia, come piace a noi. Eccola qua, con  crema liberamente tratta da una ricetta di Sugarless. Shanti!!
DSC_3228
Ingredienti per il pan di Spagna:
1 tazza e 1/2 di farina di frumento integrale
1 tazza e 1/2 di farina di farro
1 tazza di zucchero di canna grezzo Mascobado
1 tazza di latte di riso
3/4 di tazza di olio evo
1 bustina di lievito per dolci (ho usato la polvere lievitante biologica Biovegan, che contiene amido di mais, cremor tartaro da vino e bicarbonato)
3 cucchiai colmi di farina di carrube

Ingredienti per la farcia:
70 g di zucchero di canna chiaro
il succo di 1 arancia
1/2 l di latte di riso
100 g di farina di castagne
5 cucchiai di dao dolce (malto di riso)
2 cucchiaini di burro di soia bio (facoltativi)

Procedimento:
Consiglio di preparare questa torta il giorno prima della festa e di farla riposare in frigo per circa 8 ore, in modo che la crema diventi quasi una glassa e che la farcia impregni bene il pan di Spagna. Si cominci preparando la crema: mettere la farina in una casseruola, aggiungere gradualmente il latte di riso mescolando sempre per evitare la formazione di grumi, mettere su fuoco basso e cominciare la cottura continuando a mescolare. Quando comincerà ad addensarsi e a sobbollire aggiungere il malto di riso  e procedere con la cottura per qualche minuto. Spegnere il fuoco, continuare a mescolare unendo il burro di soia e farlo sciogliere ed amalgamare bene. Trasferire la crema in una ciotola e farla raffreddare, poi coprire e mettere in frigo. Ora tocca alla torta: unite tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungete olio e latte di riso (che potete sostituire con acqua per un risultato più leggero) e amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Se fosse troppo solido aggiungete dell’acqua per renderlo fluido… ma poca, eh! Trasferite in uno stampo oliato e infornate in forno già caldo a 180°. Deve cuocere per almeno 35-40 minuti, ma potrebbero necessitarne 50… dipende dalle solite variabili forno-farina-umidità-luna etc. Armiamoci di stuzzicadenti! Fate ben raffreddare la torta (almeno 4 ore) prima di tagliarla a metà. Ora preparate una sorta di caramello cuocendo il succo d’arancia appena spremuto con lo zucchero in una padella. Portate a bollore e fate restringere. A me sono serviti 15 minuti circa. Inzuppate la base con questa emulsione, spalmateci sopra la crema di castagne che riposa tranquilla in frigo (abbondate!) e disponete sopra l’altra metà della torta. Con una tasca da pasticcere o, come ho fatto io, con un cono fatto in carta da forno, fate una spirale di crema sulla torta o quello che più vi piace. A me piaceva avesse questo effetto sgocciolante, quindi ho tenuto la crema destinata alla decorazione fuori dal frigo per mantenerla meno densa. Ho poi dato un tocco colorato coi deliziosi finti zuccherini Biovegan, fatti di amido di mais e succhi di frutta e verdura. In frigo per un po’, candelina… et voilà! :D. Colgo l’occasione per presentarvi anche i miei biscottini di okara alla cannella con miglio soffiato. Niente di speciale, ma graziosi e perfetti per i bimbi che hanno voglia di sgranocchiare qualcosa al volo.
DSC_3294

  1. Bella e buona 🙂 a me un biscottino!!! 😀

  2. …io due, per favore… :mrgreen:
    Tutto delizioso! 🙂

  3. Grazie, ragazze!! 🙂

  4. buonissima!immagino quella farcitura….slurpppp

  5. A U G U R I 😛 !!!

  6. Ciao Valentina, come promesso ti sono venuta a trovare! 😉
    Complimenti per il blog… e per questa torta: FAVOLOSA! Ciao. Susy

  7. Ciao, tanti cari auguri alla tua bimba!
    La torta è davvero da provare.
    Bravissima come sempre. 🙂 😀

  8. @Susy, che piacere!!! Questo blog è spettacolare e i complimenti vanno fatti a tutti vegan chef che vi partecipano con le loro geniali ricette! Grazie per essere passata di qui…per il progetto di cui ti ho accennato c’è da spettare ancora un po’, ma ti terrò aggiornata! A presto!!
    @Veronica, ciao, cara! Buon anno a te alla tua banda!! Grazie per gli auguri da parte della piccoletta! 🙂

  9. Che torta meravigliosa! E non parliamo dei biscottini…tanti auguri alla tua bimba 🙂

  10. Che torta meravigliosa! 😉
    Ancora tanti auguri alla piccola!

  11. Grazie, Teresa bella!

  12. Anna Pellegrini 18 Gennaio 2014, 19:01

    Bellissima! E tanta, tanta luce alla piccola!
    Ho visto anche le fantastiche tartine, devo farle assolutamente. Ora, però, vogliamo anche la ricetta dei biscottini…!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti