Torta di pane e frutta

Non esiste niente di più facile di questa torta di frutta, anche la persona meno esperta in cucina potrebbe riuscire a farla. Come tutte le torte fatte con il pane raffermo tendono ad essere morbide tipo semolino per intenderci, anche se raffreddando tendono un po’ ad indurirsi… da consumare comunque al cucchiaio.  Può andar bene come colazione, merenda o dolce a fine pasto.

Ingredienti (per 6 persone):

150 g di pane raffermo
600 ml di latte di soia (o altro latte vegetale)
600 g di frutta fresca
4 cucchiai di farina 0
30 g di uva sultanina
50 g di gherigli di noci spezzettati
30 g di scorza di arancia candita
4 cucchiai di succo d’agave
1 bustina di vanillina
limone bio

Procedimento:
Tagliare a dadini il pane, metterlo in una ciotola e coprirlo con il latte freddo. Quando il pane avrà assorbito il latte, schiacciarlo con una forchetta, aggiungere la farina, la buccia grattugiata di 1 limone, l’uvetta ammollata precedentemente, i gherigli di noce, l’arancia candita, la vanillina e il succo d’agave. Mescolare bene il tutto per ottenere un composto omogeneo. Prendere una teglia rivestirla di carta da forno bagnata e poi strizzata, stendere il composto e tagliarci sopra la frutta. Mettere nel forno già caldo a 190° per circa 50 minuti. Tolta dal forno spennellarla con un po’ di malto allungato con l’acqua per dargli la patina brillante e magari 1 spolverata sopra di zucchero a velo non ci starebbe male (per evitare di utilizzare quello in commercio che non si sa cosa ci sia dentro si può sempre macinare a fino con il macinacaffé, un po’ di zucchero integrale biologico). Si raccomanda di farla raffreddare bene prima di toglierla dalla teglia e conservare in frigo. Va servita fredda.

  1. Tu non puoi torturarmi con il pane raffermo:-) Come faccio io a fare questa deliziaù?
    Bacio:-)

  2. Mi ero perso questo messaggio 🙂 …. aspetta la prossima (senza pane naturalmente) non crederai ai tuoi occhi, sono qui che non vedo l’ora che sia il fine settimana per rifarla (parlo della Torta Manù) Madonna quanto sono golosa!!!!! Va bè che non sono l’unica a gradirla e quindi non posso abbondare !! E comunque Il lunedì poi dieta crudista 😆

  3. E già aspetta la prossima senza pane! Fai in fretta tu a dire così, io son prorpio queste che mi attirano, va beh! Aspettiamo quella che hai dedicato a Manù:-)

  4. Se è per quello ho postato anche il semifreddo crudista… 😉 … dai chicca di torte dolci ne ho fatte parecchie oramai, perchè proprio quella del pane 🙄

  5. questo dolce è stupendo…non so come fare a smettere di mangiarlo!!!
    buonissimo!!!!

  6. Ma che soddisfazione vero Marta, mangiarci i nostri dolci fatti in casa… questo lo rifaccio questo fine settimana, (chicca chiudi gli occhi ) mi è avanzato un bel po’ di pane, un po’ lo faccio a pangrattato l’altro lo ammollo per il dolce.. slurp non vedo l’ora. Un abbraccio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti