Torta di pane al cacao

Ho preparato questo dolce ieri poi l’ho messo nel frigorifero perché freddo è più buono. E’ stato servito oggi dopo pranzo , a dei miei amici, un vero successo!!!! Si può tenere la versione più rustica solo con i pinoli oppure più sofisticata con la panna montata vegetale, quest’ultima versione è una vera libidine!!!

Ingredienti
:
200 g di pane raffermo
200 g di semola di grano duro
400 ml di latte di soia (aromatizzato alla vaniglia meglio ancora)
280-300 ml di olio di girasole
3 cucchiai di cacao amaro
250 ml di succo di agave
pinoli
panna montata vegetale

Procedimento:
Scaldare senza farlo bollire il latte di soia, dopodiché versarlo sul pane fatto a pezzi piccoli e lasciare riposare il tutto per 20 minuti mescolando ogni tanto. Unire alla poltiglia formata l’olio, il cacao e il dolcificante, mescolare benissimo il tutto. Mettere poi il composto ottenuto in una teglia, stenderlo e spargerci sopra una manciata di pinoli. Cuocere per 45 minuti circa a 180°. Sfornare, lasciarlo raffreddare bene, toglierlo dalla teglia e metterlo in frigo. Servire freddo con farcitura di panna montata vegetale.

  1. Questa ricetta è fantastica! Sembra anche facilissima da preparare! Complimeti 🙂

  2. Si , si è veramente facile ma sopratutto buona!! Ciao ciao

  3. La semola di garno duro si aggiunge assieme all’olio e al cacao o la simette in ammollo con il pane e il latte?

  4. In effetti mi sono dimenticata di scriverlo…ehm scusa… allora in ammollo con il latte di soia ci va solo il pane, la farina si aggiunge alla poltiglia insieme all’olio e al cacao e al succo d’agave o malto. Salutoni

  5. Pensa, è L’UNICO dolce che mia madre mi cucinava da piccola, dato che non era una gran cuoca…ti suggerisco una variante: nell’impasto, uvette a volontà, o altri tipi di frutta essiccata tagliata a dadini!! slurp:)

  6. Ah, questi sapori dell’infanziaaaa ….però non mi hai detto se ti piaceva!! Alla frutta essiccata non ci avevo pensato, tua madre ce la metteva? sai per caso se la metteva in ammollo prima dell’impasto ? Grazie e ciao ciao

  7. Sì, mi piaceva tantissimo 🙂 Mia madre ci metteva solo l’uvetta (ma tanta, sapendo che mi piace), conoscendo il suo livello di abilità culinaria penso ce la buttasse dentro senza ammollo ;> Ma io ti consiglio di ammollarla, anche solo 10 min in acqua tiepida 🙂

  8. Ciao Antaress,
    ho visitato il tuo blog ed ho notato le ultime ricette con tanto tofu e seiutan, ma nelle ricette passate anche latte vaccino… Volevo chiederti se sei vegan, Vegetariana o cosa, visto che non ho trovato l’argomento sul tuo blog (o magari ho cercato male io)…
    :-)))

  9. Salve!Ho adocchiato questa splendida torta, lunedì è il mio compleanno e pensavo di farla!Mi sembra goduriosissima!
    Avevo solo delle piccolissime domande:
    1) serve solo la mollica del pane raffermo o tutto?
    2) ho comprato la panna vegetale della sojatun, quella col barattolino bianco e verde, ma nn ho capito se posso montarla o va usata liquida.Sapresti dirmelo?

    Grazie mille!

  10. Ciao oltre alla mollica puoi aggiungere anche la crosta, per la panna quella che uso io la Soyatoo va montata, ma la soyatun che dici tu non la conosco forse ti sei sbagliata a scrivere e intendevi la soyatoo?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti