Torta di Monza

… ebbene sì, non è farina del mio sacco, bensì una sorpresa di mia mamma…t1
Ingredienti (per 2 persone):
4 fette di pancarrè senza glutine veg
250 ml di latte di soia
1 cucchiaio colmo di cacao
1 cucchiaio e 1/2 di zucchero
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di uvette
1/2 mela a pezzettini
scaglie di cioccolato

Procedimento:
Mettere a bagno il pane nel latte e lasciarlo a mollo finchè diventa molle e si può ben spappolare, tipo purea. Aggiungere zucchero, cacao, uvetta, scaglie di cioccolato e pinoli e mescolare. Adagiare su carta forno in una tortiera (piccolina credo circa 20 cm di diametro). Cuocere per circa 45 minuti a 180°. Ecco sotto una fetta, resta bella morbida… si scioglie in bocca!!! Buona torta a tutti!!
fetta
Il punto:
Era da tanto che volevo provare questa ricetta e postarla, ma non avevo mai tempo… così mia mamma l’ha fatta per me!! In genere si fa con gli avanzi di pane, ma questa è fatta con pane preso apposta… una sorpresona!! Graditissima 😀 E’ venuta davvero buona, secondo mamma poco dolce, a me non sembrava proprio, poi lei ha voluto abbellirla con le scorzette che vedete in foto. Vi lascio con le foto tenerissime di Bebe che gioca con una palla magica regalatami da una persona davvero cara!!
bebe
Praticamente il gatto entra, sbuca con la testa dal buco e si diverte da matti!! Sotto Lucille che si sta chiedendo dove sia finita Bebe!!
l e b
Sotto l’immagine del “nostro” soggiorno… delle gatte…
cat's house

  1. T hai come sempre tutta la mia stima, ma quest’ultima immagine del gatto-parco-giochi è una cosa incredibile, tu e la tua metà siete fantastici

    bless and love!

  2. Grazie, Luca!! Eh sì, mio marito ed io adoriamo le nostre pelosette!! 😀 Le mensole le ha messe tutte lui ad uso esclusivo delle gatte.. loro contraccambiano con tanto Amore!!

  3. sempre belle le tue gatte-meraviglia.bellissimo il “parco -giochi”.
    e la torta? più semplice e buona di così!ma è necessario cuocerla?

  4. In effetti potrebbe essere quasi anche una torta raw. Caspita che meravigliosa palestra che hanno i tuoi mici!

  5. @Madda: Grazie, 😀 le gatte (5) sono davvero in un parco giochi anche perchè possono scorrazzare anche sulle terrazze! La torta non credo si possa fare senza cottura perchè sarebbe troppo molle…a meno che mangiarla tipo crema…ma non so…beh, sai, si potrebbe assaggiare senza sensi di colpa l’impasto non cotto e poi decidere 😉
    @Veruska: grazie!! 😀 mi fate davvero pensare che si possa fare raw…proverò!! Le gatte sono divine!! Si meritano uno spazio per loro anche se in effetti possono girare liberamente per casa…ma a volte mi sembra una prigione dorata…l’unica che esce col guinzaglio è Lucille, la total black, che nella bella stagione va da mio marito col guinzaglio in bocca come un cagnolino per fargli capire che è ora di uscire!!

  6. 🙂 terri che immagine bellissima hai lasciato alla fine della tua ricetta! e questa torta mi ricorda molto la mia infanzia, la “torta di pane” mia mamma la faceva almeno una volta la settimana (formato gigante dato che ho tre fratelli maggiori che mangiavano senza ritegno). Grazie per questa splendida condivisione! un abbraccio!!!

  7. @El-ahrairah: grazie!! Ho deciso di provare a renderla veg e senza glutine perchè, in fondo, mi sembrava fattibile!! 😀 pensa da piccolina non la potevo mangiare: credevo di essere allergica al cioccolato…così niente…alla fine ho scoperto che sono intollerante al latte di animale e al glutine!! Ma pensa!! Così ora posso finalmente mangiare liberamente cioccolato (veg!!), e tante altre bontà che prima mi potevo scordare!! Certo che con i fratelli le dosi dovevano essere ben più generose!! 😉

  8. Bellissima torta…! eh si, l’amore di una mamma non ha confini… 🙂

    Le tue gatte sono fortunate ad avervi… un parco giochi magico… 🙂 🙂

  9. Che meraviglia! 😀
    Visto che é morbidosa provo a farla 😉
    Pensa che molti anni fa, io e mia mamma prepara mo una crostata con l’impasto a base di pane raffetmo e marmellata di albicocche. Riuscì bellissima nell’aspetto ma così dura e gommosa che mio padre non si riusciva a staccarne un boccone e allora disse: “Ma… é uno scherzo? Questa torta é finta??!!” 😆 😆

    Bellissime le immagini dei tuoi miciotti che giocano… quante cure hai per loro… si vede che sono felici! 🙂
    Baci :-))

  10. @Lali: E quella della tua mamma? 🙂
    Perché non provi a rifarla?? 😉
    Anche la mia ne faceva una… c’era solo pane… cacao… latte e biscotti sbriciolati 🙂

  11. No Niki, era una torta che avevamo trovato su in libriccino, mi sembra di quelli della ditta Pane degli Angeli o Bertolini … 🙄
    La tua pure é interessante 😉 !

  12. Terri,ho capito ,la cottura serve quindi per rassodarla e darle aspetto e consistenza da torta.certo che anche come dolce al cucchiaio,come dici,dev’essere buona.

  13. ahahahaah lali che ridere ho iniziato a leggere il tuo commento e stavo per dire “geniale! una crostata fatta cosi…” poi ho letto il seguito… ahhahahaha la torta finta!

    Terri per fortuna :-O immagino sia piu facile sostituire il glutine piuttosto che il cioccolato (almeno dal lato golosità hehehehe)

  14. Ooh questa e’ la versione cioccolatosa del mio Macafame veneto 😀 😀 Buonissimaaa

  15. @Niki: grazie!! 😀 la torta è davvero facile da fare…e le gatte sono adorabilissime e brave!! 😀 Se lo meritano!!
    Lali: grazie!! 😀 Mamma mia quanto mi hai fatto ridere!! Anch’io ho un ricordo di una torta…la volevo fare “light” per non far incicciare mio papà che era un po’ in carne…beh, era una torta all’ananas…gommosissima!! Sembrava un freesby!!! Davvero 😀 E lui poverino mi aveva detto che era buona ma, forse non era il caso di rifarla (era il suo modo gentile per dire che era orribile!!!)
    @Madda: ok ci proverò!! 😉
    @El-ahrairah: infatti!! Il cioccolato è unico!! Il glutine ha ormai tante e tante alternative che si ha l’imbarazzo della scelta!!
    Izzy: grazie!! 😀

  16. Da monzese DOC la Torta Paesana (in realtà si chiama così) a casa mia si fa spesso… sempre e rigorosamente con avanzi (non solo pane, anche merendine e biscotti). Magari non è vegan ma è un buon modo per smaltire le cose che non si mangiano più e non sprecare cibo 🙂

  17. @Elena: grazie!! 😀 In effetti io originariamente sono di Milano (ora Bergamo!), e da noi la chiamavano così, forse perchè negli anni ’70 faceva più chic chiamarla “di Monza” 😀 😀 😀

  18. Terri tesoro ciaaaaaaao 🙂 questa torta sembra buonissima e anche abbastanza facile e veloce!! Quasi quasi in settimana se riusciamo la prepariamoooo :p …la tua mamma è davvero amorevole <3
    E che dire delle gatte?! sono semplicemente fantastiche *.* sia quando giocano con la palla sia quando si divertono nel loro soggiorno personale 😀 hahaha <3 bacioni grandiiiii :*

  19. Ciao super gemelline!! Che bello ritrovarvi!! 😀 😀 Come vanno i vostri studi? 😀 😀 La torta, per voi che non avete intolleranze al glutine, potete farla dando onore ad avanzi di pane!! E’ così l’originale 😉 Le gatte…semplicemente divine!! Come sta Piccolopiù? Amoooreeee!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti