Torta al cacao con panna

Ciau!! Qualche tempo fa ho comprato la fatidica panna da montare di soia solo che per usarla aspettavo sempre l’occasione giusta e intanto son passati mesi…
torta panna montata 003
Allora ieri mi sono decisa e dato che avevo promesso a mia zia di portarle una torta in ospedale allora ho pensato che finalmente era giunto il momentoooo =) La ricetta è molto semplice. L’impasto è quello di una normalissima torta al cacao…

 

Ingredienti:
280 g di farina di grano tenero 00
150 g di zucchero/fruttosio (in teoria ne andrebbe un po’ di più ma io sullo zucchero mi tengo sempre)
latte di soia/riso q.b., indicativamente 350 ml
75 g circa di cacao amaro
30 g di maizena
olio di semi o margarina (io preferisco il primo per questioni salutistiche)
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Versare in una terrina la farina, lo zucchero, il cacao e la maizena. Quando sono ben mischiati aggiungere l’olio e il latte e amalgamare sciogliendo i grumi fino a ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Aggiungere il lievito e infornare in una teglia nel forno precedentemente riscaldato…
Col mio forno per le torte bastano 25-30 minuti a 140°, ma ognuno sa qual è la temperatura e il tempo ideale per il proprio forno =)

La panna si aggiunge dopo sulla torta non troppo calda perchè si scioglie facilmente. Si monta normalmente con un paio di minuti di frusta o a mano finchè non monta…
Io per metterla sopra la torta in un modo decente non avendo lo strumento adatto (se non badate all’estetica potete anche disporlo a cucchiaiate =P) ho arrotolato un po’ di carta in modo da formare un cono, così strizzando usciva come da un tubetto e la cosa era un po’ più gestibile =)
Volendo alla fine si può spolverare un po’ di cacao sopra… e infine si può finalmente gustareeeeee

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Per conoscere meglio VEGANOK, scarica qui il nostro rapporto di impatto Etico.
Renata Balducci, presidente Associazione Vegani Italiani
  1. il solo lato positivo dell’ospedale è farsi portare dolci e pizza…
    e questa torta di sicuro ha tirato su tua zia…
    mannaggia un’altra torta al cioccolato, mi fate impazzire oggi!

    Reply
  2. Sì infatti la vizio da matti la mia zietta ^^
    L’altro ieri le ho portato la pizza con la mozzarella veg e ieri questa!!
    Cmq dai il cacao non è così demoniaco, non è grasso quanto si pensa e fa anche bene all’umore =)

    Reply
  3. si, infatti, il cacao ha meno calorie della farina…di solito nelle ricette di torta al cioccolato diminuisco la dose di farina e aumento quella di cacao..viene più goduriosa e paradossalmente anche meno calorica!

    Reply
  4. mi chiedevo appunto come fare per la crème chantilly vegan…
    proverò al più presto la vostra torta. Grazie!

    Reply
  5. Bella torta… e auguri per tua zia

    Reply
  6. Complimenti per la torta!!.. da infermiera però…sentire queste cose mi fa abbastanza irritare….sapete, che se portate, torte, pizza e dolci in generale ai parenti in ospedale…Li danneggiate e basta!!! Questi bei pensieri da parte vostra… non fanno altro che alterare i valori del sangue…(glicemia, colesterolo, ves, ecc..)e delle urine….quindi, prolungate le attese per operazioni, esami strumentali, endoscopici….e di conseguenza la degenza del paziente ed il suo stato d’ansia. In fondo, se sono in ospedale…un motivo ci sarà…perciò non incrementatelo ok!!! 😉

    Reply
  7. di che marca per esempio la panna da montare? io non la trovo mai 🙁

    Reply
  8. A quanto ho capito di panna da montare vegana in Italia ce n’è di un solo tipo… ora la scatola l’ho buttata e la marca non me la ricordo più…
    [una mezz’ora dopo]
    Eccola, dopo diverse ricerche in vari siti sono riuscita a trovarlaaaa
    E’ questa: http://www.bioontheroad.it/index.php?main_page=product_info&cPath=74&products_id=1551
    Il gusto non è esattamente come quello della panna crudele, sa di soia… dipende un po’ dai tuoi gusti. Dopo averla montata me n’è rimasta un po’ da sola ma non ce l’ho fatta a mangiarne tanta, dopo un po’ mi nausea…

    Reply
  9. Ciao carissime….anche io sto a Milano da poco per lavoro, ho 26 anni e sono siciliana…come voi ho un passato da vegetariana e sono adesso una vegana doc, mi piacerebbe se ci conoscessimo, magari organizzando una cena vegan da qualche parte…fatemi sapre, mari.silva@live.it, a presto!

    Reply
  10. ciao e complimenti per la torta!volevo chiederti…c’è modo di fare la panna montata di soia senza comprarla?

    Reply
  11. HELP HELP!!!! sono un’ imbranatona sempre a rischio di creare mostruosità culinarie, potrei sapere quanto olio di semi va usato? GRAZIE MILLE!!!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti