Summer fusion pasta

… Manco da qualche giorno, ma oggi torno e porto buone notizie da condividere con voi :-D. Siete di famiglia ormai, quindi sono tanto, ma tanto felice di dirvi che finalmente ce l’abbiamo fatta! Abbiamo finalmente avuto il finanziamento dalla banca e fine settimana scorsa abbiamo firmato il contratto per il l0cale e quindi possiamo dire che il nostro sogno ora ha una sede fisica certa e presto cominceremo i lavori! Appena usciti dall’immobiliare, io ed il mio compagno, siamo subito corsi a staccare dalle vetrine del (finalmente!) nostro locale i cartelli di “Affittasi”, siamo entrati e abbiamo respirato l’aria che si respira quando si sente un gran sollievo e poi si tira un altro bel respirone per andare avanti… devo spiegarvi la nostra felicità? Non saprei renderla a parole, ma so che mi capirete e la condividerete come avete fatto da quando sono in questo blog… Oggi il nostro Ferragosto lo festeggiamo qui, è dal nostro locale che posto questa ricetta: abbiamo pranzato qui, ci siamo sdraiati per terra a immaginare per l’ennesima volta come sarà una volta finito e poi abbiamo attrezzato le nostre “postazioni di lavoro”, cioè ci siamo portati due tavoli da casa ed i pc :-). Ora spero che la batteria del mio pc regga e mi permetta di inserire la ricetta prima di spegnersi (non abbiamo ancora la corrente!)… mentre il mio tesoro è al piano di sotto che armeggia con il metro per prendere le misure (stiamo ultimando il progetto in 3D), io vi racconto la mia ricetta di oggi: l’ho scelta perché rappresenta un po’ la cucina che faremo (anche se in realtà ho in mente così tante cose che sceglierne una per rappresentarle tutte mi riesce proprio difficile!), è una fusione tra ingredienti classici, locali, mediterranei e ingredienti esotici… come al solito spero vi piaccia!54
Ingredienti:

150 g di fusilli di mais
1 melanzana media
10 pomodorini ciliegino
1 cucchiaio di semi di sesamo
3/4 di bicchiere di panna di soia
2 cucchiaini di tekka (condimento tradizionale giapponese a base di hatcho miso, cioè miso di soia, carote, radice di bardana, radice di loto, olio di sesamo e radice di zenzero)
5 foglie di basilico
5 foglie di mentuccia
olio di oliva
1 spicchio di aglio
peperoncino fresco non toppo piccante
sale marino integrale

Procedimento:
Come sempre io uso il wok ;-). Ci mettete la melanzana a cubetti non troppo piccoli, l’aglio intero, ma sbucciato, circa 1 cm di peperoncino (lasciatelo intero così poi si può togliere), un po’ di sale grosso e pochissima acqua (meno di 1/2 bicchiere); mescolate, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti, saltando di tanto in tanto. Nel frattempo, mettete la panna in un bicchiere e scioglieteci dentro 1 cucchiaino di tekka e pochissimo sale e riscaldatela a bagnomaria; mettete a bollire l’acqua per la pasta e in una ciotola mettete i pomodorini tagliati in 2 (i miei venivano dall’orticello della cognata), il basilico e la mentuccia tagliate grossolanamente a coltello, poco sale, 1 filo di olio ed 1 cucchiaino di tekka, mescolate e lasciate riposare a temperatura ambiente. Quando l’acqua che avete messo nella pentola con le melanzane si è asciugata, spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini, mescolate e lasciate riposare con il coperchio; spegnete anche la panna e lasciatela a bagnomaria. Buttate la pasta e, quando mancano circa 3 minuti di cottura, riaccendete il fuoco sotto il wok, questa volta a fiamma vivace, aggiungete il sesamo e fate saltare per 2-3 minuti; scolate la pasta e versatela nel wok, aggiungete 4-5 cucchiai di panna e poi fate saltare tutto insieme per altri 2-3 minuti… Servite con qualche cucchiaio di panna sopra ed 1 filo di olio :-D.55
Se lo dico io che è buona forse non vale perché sono “l’oste”, ma credetemi è veramente buona! Vorrei raccontarvi mille altre cose, ma lo farò nelle prossime ricette, altrimenti mi dilungo troppo… ora siamo finalmente all’opera! In questi giorni apriremo anche la pagina Fb ed il sito, così potremo raccontare in tempo reale la nostra avventura con tante foto: ci piacerebbe far seguire in diretta la nascita di questo progetto, che amiamo con tutto il cuore, e viverlo con tutte le persone che vorranno condividerlo! Quindi presto inserirò le foto del locale come è adesso e poi man mano di come si trasformerà… stiamo curando in prima persona tutti i dettagli, tutti i lavori, l’arredamento e tutto l’allestimento, magari mi darete qualche consiglio ;-). Penso che quando sarà finito sembrerà proprio la parte migliore di noi!… appena ci riesco voglio anche inserire la ricetta di una torta (che in realtà sto ancora elaborando) che porterà il nome del locale, così ve lo presento ufficialmente :-D… Ed ora ancora una foto di questa pasta fusion…56
E poi, come potrei non dirlo oggi? “Sorridi, perché l’allegria è il segno più evidente della saggezza. La vita è davanti a te, il cielo è sopra di te, il sorriso è dentro di te. Il mondo ama le anime chiare, le persone che hanno il sorriso negli occhi e la festa nel cuore”. R.Battaglia

  1. Ciao Animachiara, sono proprio contenta per voi! A proposito di piatti vegan e senza glutine ho trovato finalmente il lievito alimentare in scaglie, lo produce una ditta che si chiama marigold, il prodotto e’: Marigold Engevita Nutritional Yeast Flakes 125g, ho scritto al produttore ed e’ gluten free, spero che ti possa essere utile per il tuo locale 🙂

    Reply
  2. Tantissimi auguri per questa nuova avventura 😛
    Aspetto di vedere le foto del locale, sono curiosa!
    Dove compri la (o il) tekka? Non conosco questo condimento e lo vorrei provare 🙂

    Reply
  3. Ciao Animachiara, leggerti è bellissimo e soprattutto sapere che apri il locale a Pescara a poca distanza dal mio paese natale Alba Adriatica non può essere che un’immensa gioia 😀
    Spero che aprirete presto così verrò a mangiare da te =)
    Ancora auguri 🙂

    Reply
  4. Il Tekka non lo conosco proprio…sono interessata anch’io a reperire il lievito a scaglie gluten free di cui diceva Annalisa…. splendida ricetta!

    Reply
  5. Grazie per aveci fatto condividere la gioia 😀 Dai, credo che con tutti noi, quando passeremo dalle tue parti, avrai tanti clienti affezionati!! 😀

    Reply
  6. Bentornata Animachiara: un rientro “col botto” !!! 😉
    Sorridi, Animadolce, che la tua gioia é vicina. 🙂 🙂 🙂

    Reply
  7. Dolcissima Animachiara, che gioia leggerti… Che sogno meraviglioso che si avvera!!! Bravi sono felice per voi 🙂

    Il vostro locale avrà un successone, non ho dubbi! Dalle tue parole traspare un fresco e giovane entusiasmo… 😛

    Deliziosi anche i tuoi fusilli cremosi 🙂

    Un bacio e felice giornata!

    Reply
  8. @Annalisa: grazie mi sei stata di nuovo utilissima! Vado a visitare il sito della ditta, mi sarà molto utile visto che devo usare solo prodotti gluten-free sicuri … visto che sei così brava, se cercando cercando ti capitasse anche un tempeh o un tofu certificati gluten-free … io ho trovato qualcosa ma devo avere informazioni “definitive” dalla ditta.

    @Gala: sarai presto accontentata 😀 Il tekka lo compro in un negozio bio, ma lo puoi trovare anche nei macrobiotici.

    @Robi: ti ho già riservato un tavolo e … un abbraccio 🙂

    @MissNothing: grazie 😀

    @Aurorabagnolet: grazie Aurorabagnolet, mi informerò presto anch’io.

    @Terri: sono io che devo ringraziarvi, perchè raccontare qui queata avventura è “catartico”, aiuta tantissimo e poi la gioia è un virus meravigliosa … è sempre meglio condividerla e diffonderla, così si moltiplica e si amplifica … evviva il contagio!

    Lali_64: Lali cara … per te solo baci e dolcezze … grazie 🙂

    @Niki: grazie Niki, di entusiasmo ne abbiamo veramente tanto e spero che si veda tutto nel nostro locale, che impregni i muri, i tavoli, la cucina … l’aria che si respirerà 🙂

    Reply
  9. @Animachiara: tifo per te e tuo marito 😀 Potresti scrivere il tuo indirizzo? Quando sono in giro non trovo mai niente che faccia per me…con tutte le mie intolleranze…quindi…se passassi da voi, risolverei il mio problema e sarebbe fantastico!! 😀 😀

    Reply
  10. Per il tempeh non so aiutarti perche’ l’avevo assaggiato una sola volta e non mi era piaciuto per nulla, per cui non mi sono nemmeno posta il problema 🙂
    Per il tofu puoi usare quello provamel (e’ nel banco frigo, in una confezione di cartoncino con la scritta azzurra), e’ in prontuario AIC per cui sicuro. Sempre della provamel ci sono gli straccetti di soia, sono molto versatili e anche loro sono in prontuario AIC.
    Altrimenti sul sito greenpink (un sito che fa vendita online di prodotti bio e moltissimi vegan) ci sono due tipi di tofu senza glutine (il produttore e’ tedesco) che hanno la scritta “glutenfrei” 🙂

    Reply
  11. @Terri: il bar-ristorante è in via Regina Margherita 66 a Pescara centro … se vieni fammelo sapere! Magari per l’inaugurazione 😉
    @Annalisa: sei preziosa! Ci sono così tante cose a cui pensare ora per i lavori che non ho avuto ancora il tempo di rimettermi a fare una cernita dei prodotti “particolari” senza glutine di cui avrò bisogno … grazie 🙂

    Reply
  12. Se mai capiterò da quelle parti io vengo di sicuro a mangiare da te !!!! 🙂

    Reply
  13. Anche per te, Animatroooppocarina, un pacco regalo verde mela, a pallini rosa, con fiocco fucsia, pieno di baciniiiiiiiii !!!! 😀

    Reply
  14. @Aurorabagnolet: grazie, ci farebbe tanto piacere 🙂

    @Lali_64: ma che bello! 😀

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti