Succo d’uva

Con l’uva si può ottenere un buon succo analcolico che possono bere anche i bambini. Ovviamente, si può utilizzare anche altra frutta matura nel caso l’uva non piaccia… (anche i mix di frutta sono buonissimi). La resa è circa di 1 kg di frutta per 1,5 litri di succo, ma può variare a seconda della frutta utilizzata o della concentrazione che si vuole ottenere (si può aggiungere acqua o metterne meno).

Ingredienti:

uva nera e matura, possibilmente dolce e profumata
succo di 1 limone
zucchero o fruttosio a piacere (non indispensabile, al limite mettere il necessario per la conservazione, circa 100 g/l)

Procedimento:
Prendete dei grappoli d’uva nera matura, e mettere gli acini in un colino dove vanno lavati bene sotto acqua corrente. In una pentola versate gli acini e copriteli per metà con l’acqua, aggiungete il succo di limone, e cuocete a fuoco moderato a fiamma non troppo alta per evitare che troppa acqua evapori (al limite mettere un coperchio facendo attenzione che non straripi tutto). Per i primi quindici minuti bisogna rimestare frequentemente con un cucchiaio di legno, schiacciando anche un po’ gli acini per lasciare meglio uscire il succo. Dopo circa mezz’ora, quando l’acino è completamente disfatto e la pentola si è riempita di succo, spegnere e passare il tutto con un passaverdura o (come ho fatto io) con un colino a maglie strette o in un telo di cotone,  schiacciando bene gli acini per raccogliere più succo possibile (se si usa frutta senza semini e sbucciata, si può triturare con il frullatore ad immersione e passare poi a setaccio, l’anno scorso ho preparato succo di pera e l’ho invasato senza setacciarlo… buonissimo ma molto polposo). Se non avete aggiunto lo zucchero, assaggiate il succo e zuccherate ora, lasciando cuocere ancora un pochino!!!!!! Però se lo volete conservare, un pò di zucchero è meglio metterlo. Se nel frattempo il succo si raffredda, scaldarlo e imbottigliare caldo, oppure imbottigliare e sterilizzare in una pentola con acqua come si fa con le marmellate. Questo succo è ottimo per accompagnare le castagne arrosto e a differenza del mosto d’uva non è fermentato.

Questo è il panorama che vedo dallafinestra di casa mia… viti fino a perdita d’occhio!!!!!

  1. Lo sapevate che il succo di uva è molto simile al latte materno? Se si considerano 100 grammi di questo frutto e 100 grammi di latte, il rapporto tra la presenza di acqua, proteine, zuccheri e sali risulta il seguente:

    * Succo d’uva
    ° Latte di donna

    ACQUA
    * 80mg
    ° 87mg

    PROTEINE
    * 1,7mg
    ° 1,5mg

    ZUCCHERI
    * 12-30mg
    ° 11mg

    SALI
    * 1,3mg
    ° 0,4mg

    Consigliato quindi il consumo d’uva soprattutto ai bambini piccoli, agli sportivi, agli anziani, agli anemici e a chiunque si appresti a fare uno sforzo fisico impegnativo.

    (tabella tratta da “L’alimentazione naturale” di Nico Valerio)

  2. Wow!!! non sapevo che facesse così bene oltre ad essere tanto buono!!!!!
    grazie, adesso lo berrò ancora più volentieri

  3. Scusa Veronica, forse la mia è una domanda stupida ma non ho capito cosa intendi per coprire a metà gli acini. Devo usare un volume di acqua che sia la metà del volume dell’uva?
    Poi volevo chiederti se il procedimento con l’altra frutta è identico, ho letto che lo hai fatto con la pera.
    Sai dirmi anche quanto si conserva approssimativamente?
    Grazie mille.
    Stavo giusto cercando un modo per fare dei succhi casalinghi …. perfetto!!!
    Ciao
    Romina

  4. x romina: ciao, no la tua domanda non è stupida, sono io che non mi sono spiegata bene!!!! Si, il volume d’acqua deve essere metà del volume degli acini. Questo per evitare di mettere troppa acqua e per evitare che la frutta si attacchi alla pentola. Comunque la quantità dell’acqua dipende molto dai tuoi gusti. Quando setacci il succo, lo assaggi, se è troppo concentrato puoi aggiungere dell’altra acqua.
    per la conservazione, in luogo fresco e asciutto, mi sono durati da fine estate fino in primavera……di più non so, li ho finiti!!!!!!
    se posso consigliarti: ACE (arancia, carota, mela e limone + zucchero)

  5. Grazie!!!
    Ciao

  6. Provato.
    E’ venuto buonissimo!!! Non ho neanche aggiunto il fruttosio perchè era già dolce.
    Stamattina al mercato ho comprato delle perine bio dolcissime per farlo con quelle.
    Mi sai dire le roporzioni per l’ACE? Metto tutto a pezzi e poi filtro? Aspetto consigli per altre varianti.
    Ciao e grazie.

  7. pera e arancia, mela e pera, ieri ho fatto uva e mela, kiwi e mela, frutti di bosco se sei fortunata e li coltivi (altrimenti povero portafoglio!!!!!), mandarino, pompelmo, pesca, albicocca, ananas…… io li ho fatti praticamente con tutta la frutta e il risultato è sempre super!!!!!!! è una valida alternativa alla marmellata.
    solo ti consiglio di filtrare la frutta polposa xchè sennò ti viene denso denso….. ma buonissimo lostesso…..
    per il succo Ace la frutta circa in parti uguali, ma fai pure a seconda dei tuoi gusti. io x es metto la carota centrifugata xchè non amo che si senta troppo!

  8. Spettacolare!!!!! Davvero buonissimo. Oggi lo rifarò, penso però di centrifugare alla fine il tutto, altrimenti rimane troppo denso!

  9. Wow! Succo da provare senza dubbio!

    Ho letto questo tuo post perché ero in cerca di un metodo per fare lo zucchero d’uva (è la stessa cosa del succo d’uva?).
    Dato che mi sembra che tu t’intenda di queste cose, e che mi avvicino sempre più al cibo biologico, ti chiedo se hai una ricetta che spieghi come realizzare un buono zucchero d’uva, da utilizzare per esempio anche al posto dello zucchero in diverse ricette.

    Ti ringrazio davvero tanto!!!

  10. Ciao ragazzi…potrei sapere con quali cultivar di uva preparate il succo d’uva? Io produco uva da tavola chissà come verrà se provo a farlo con questa…

  11. ciao mia moglie ha preparato un concentrato di succo potente che fa resuscitare i morti uno schianto allungato con acqua minerale leggermente frizzante

  12. ciao mia moglie ha preparato un concentrato di succo potente che fa resuscitare i morti uno schianto allungato con acqua minerale leggermente frizzante. dove scritto qqusto commento

  13. giacomo, e perfetto con uva americana,fragola. auguri

  14. sembra facile da fare e buono da bere. Lo proverò!

  15. grazie cercavo proprio qualche modo per trattare la mia uva americana , non volevo vino o marmellate , dimarmellate ne faccio di more mie e di fragole, ma succhi non sapevo come, ora appena è matura provo la tua ricetta e complimenti per il posto incantevole dove abiti sei in italia dove? grazie ciao

  16. Ciao, ottima guida ma non ho capito una cosa:
    Una volta che ho ottenuto il succo d’uva, posso berlo subito? o devo per forza imbottigliarlo (come poi?) e berlo dopo qualche tempo?

    ps: il volume dell’acqua non deve esser la metà di quello dell’uva, sennò viene troppo annacquato.
    Il livello dell’acqua deve esser la metà. (sono pignolo?)

    Grazie in anticipo!

  17. ciao, volevo sapere se si puo’ utilizzare anche l’uva bianca
    americana?

  18. Luciana Caroli 7 Ottobre 2010, 20:48

    Volevo sapere se assumere succo d’uva in boccetta preconfezionata ha gli stessi risultati che fatto in casa

  19. se non ho la possibilita di sterilizzare come posso fare

  20. ciao veronica,DOMANDAA,quanto posso lasciare il succo,prima che mi scada,1anno,:))))…

  21. altra domanda veronica,dopo aver messo il succo nei barattoli,devo farli ribollire…

  22. ho fatto il succo d’uva con la centrifuga:vorrei sapere se devo comunque cuocerlo o se e’ sufficente sterilizzare il barattolo circa 15 minuti?ciao

  23. desidero fare succhi di uva nera o bianca (da vino) dolcissima. Ho comprato una centrifuga a bassi giri e mi vieneun succo molto ricco e denso. Come lo posso conservare e per quanto? Lo consumeranno i miei nipotini. Vorrei un consiglio adeguato. Grazie Miranda

  24. si , il succo d uva e’ , oltre che buono , ricco di tante sostanze . molto buono quello di uva fragola – purtroppo si trova poco in commercio . – ha un sacco di proprieta’ . e’ usato x esempio dalla religione avventista , xche’ vietano l alcol -al posto del vino –

    ciao ciao

  25. s sono un viticultore, quindi la materia prima non mi manca. come posso conservarlo? si può congelare?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti