Spaghetti alla chitarra con carciofi

Oggi ho scoperto per caso nel banco frigo del supermercato questi spaghetti alla chitarra vegan e biologici, ne ho approfittato subito per farli con le mammole che avevo appena infilato nel carrello. Ricetta facile facile, l’unica seccatura è la mondatura dei carciofi.
spaghetti alla chitarra con carciofi
Ingredienti (per 4 persone):
400 g di spaghetti alla chitarra vegan
4 carciofi romaneschi cimaroli (o 6 se di altro tipo), mondati, puliti
1 limone
1 scalogno tritato
4 cucchiai di olio evo
30 g di margarina o burro di soya
1 confezione di panna di soya da cucina
100 g di formaggio vegan grattugiato, tipo parmigiano
sale, pepe

Procedimento:
Ammollare i carciofi in acqua e limone, prenderli uno alla volta e affettarli finemente. Portare a ebollizione una larga pentola d’acqua salata e cuocere gli spaghetti al dente. Sciogliere metà della margarina in una larga padella, aggiungere metà dell’olio, lo scalogno e i carciofi, poi aggiustare di sale e pepe, mescolare bene, allungare con un goccio d’acqua di cottura e cuocere finché i carciofi non sono teneri, infine abbassare il fuoco al minimo, versare la panna, lasciarla restringere, aggiungere gli spaghetti, saltarli velocemente e servirli ben caldi.

  1. Semplice, ma moolto invitante… sai se esiste senza glutine quella pasta? 😀

  2. Bona bona ‘sta pasta, wow!!! 😉

  3. Splendidi, Veganize! Complimenti! 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti