Scrub agru-cao

Vi vogliamo presentare la nostra ultima creazione per la palestra :D… è stata molto apprezzata anche grazie al buonissimo profumino che emana quando lo si usa!!ScrubFine
Ingredienti:
5 cucchiai di polvere di agrumi
1 cucchiaino cacao amaro
2 cucchiai olio di mandorle
1 cucchiaino sale iodato
3 cucchiai succo limone
5 gocce olio tea tree

Procedimento:
Prima di tutto preparare la polvere di agrumi (arance, mandarini e limoni) mettendo a seccare sul termosifone le bucce dei vari agrumi per almeno 2 giorni. Quando saranno ben dure e secche  frullarle bene riducendole in polvere. A questo punto amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere la consistenza voluta. Noi l’abbiamo lasciato un po’ meno liquido per non perderci l’olio nella borsa da palestra… se lo usate comodamente a casa potete aumentare le dosi degli ingredienti liquidi. Ovviamente non ha proprietà pulenti quindi dopo lo scrub occorre passare anche il bagnoschiuma! E’ molto delicato quindi potete usarlo anche come scrub per il viso omettendo però tea tree e olio di mandorle. Se invece volete uno scrub per il corpo con maggior potere levigante potete aumentare la dose di sale iodato.

Considerazioni:
Ora che è periodo di agrumi i nostri termosifoni sono costantemente coperti dalle loro bucce!! Le facciamo essiccare, le frulliamo e poi le utilizziamo in mille modi :)… oggi abbiamo provato un ottimo caffè preparato miscelando polvere di caffè all’orzo e polvere di agrumi!! Giorni fa ci abbiamo aromatizzato biscottini, tisane e il nostro amato golden milk :)… Provate anche voi questa magnifica essenza agrumata a costo zero e riciclo totale!!! 😎

  1. Ciao bei fiorellini, mi sembra già di sentire il bel profumo del cacao…
    Anche a me piace far essiccare le bucce e frullarle per le torte.
    Bacini e grazie per aver condiviso con noi questa bell idea…
    :mrgreen:

  2. Beh direi che é una forza questo vegan scrub superaromatico!!! 😀
    Profumato e delicatamente attivo si prende cura della pelle senza dover spendere una fortuna per prepararlo 😉 !!! Ho tutti gli ingredienti mumble… mi manca solo il tea tree oil ma rimedierò subito eheh :mrgreen: …. Qui i negozi sono aperti tutto il giorno anche la domenica 😛 !!!
    Siete magiche Fiorellini miei… 🙂 !!! Baci di neve da Lali *_*

  3. Siete fantastiche bellissimi fiorellini!! 🙂 🙂
    Questa la copio, intanto ho già ricoperto il termosifine con bucce di arancia e limone! :mrgreen:
    Vi abbraccio e vi auguro un bellissimo pomeriggio!!! 😛

  4. Spiegazione ottima, come sempre!! 😀 E davvero a riciclo totale, in più tutta stranaturale!! 😀 Grazie gemelline!!

  5. Accidenti!!! Chissà che profumo. Qualcuno sa per caso i tempi e temperature x seccare le bucce in forno? Nn ho i termosifoni

  6. Grazie a tutteeeee 🙂 siete come sempre degli amori :*
    Lali se lo provi ti consigliamo di preparare al momento giusto la dose che userai, perché altrimenti serve troppo succo di limone per conservarlo!! …e ovviamente se lo provi facci sapere le impressioni 🙂
    Giopepi ciao 🙂 in forno non sappiamo quanto tempo possa servire…magari comincia con poco tempo a temperature basse e se escono troppo molli le rimetti!!

  7. avete sempre delle ottime idee! temo che presto avrò anch’io i termosifoni ricoperti… ora che è periodo invernale almeno una volta alla settimana faccio il lavaggio del naso come da vostro post e devo riconoscere che è fantastico 🙂

  8. Darma grazie!! siamo contente di diffondere idee originali 😀 e ci fa molto piacere che trovi giovamento nella tecnica della pulizia delle narici…anche noi appena appaiono i primi sintomi del raffreddore non ce la facciamo mancare mai!! Bacioni 🙂

  9. Siete proprio fantastiche!!! 😀

  10. Ottima idea ma perchè il succo di limone?

  11. ValeVico grazie cara <3
    Farmaflo ciao e grazie 🙂 il succo di limone l'abbiamo messo principalmente per conservarlo un po' più a lungo. Non sappiamo se poi si riescono a sfruttare le sue ottime proprietà anche utilizzandolo come scrub!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti