Scarola con pinoli, olive e capperi

La scarola è una delle verdure che amo di più insieme ai friarielli. Ve la presento in una versione tipica napoletana omettendo un ingrediente non veg, un ottimo contorno  ai legumi o cereali.

Ingredienti:
1 cespo di scarola bianca (quella aperta)
olio evo q.b.
1 spicchio d’aglio
1 manciata di pinoli
1 manciata di capperi dissalati
10 olive verdi
1 peperoncino

Preparazione:
Lavare e pulire la scarola e mettere le foglie a colare. In un wok versare l’olio qb (un bel po’ se non si è a dieta), uno spicchio d’aglio tagliato a pezzi e il peperoncino spezzettato e lasciar soffriggere. Appena l’aglio imbiondisce toglierlo e versare i pinoli, lasciar tostare e aggiungere le foglie di scarola, i capperi e le olive. Lasciar soffriggere, girare, aggiungere un po di sale e coprire (la scarola rilascerà acqua con cui cuocerà). Terminata la cottura spegnere e adagiare in un piatto. Buon appetito!

  1. mitico il passaggio (se non si è a dieta)

    bless and love!

  2. Brava,che meraviglia! Gnam!

  3. Silvia Premoli 1 Marzo 2017, 22:52

    Quoto sempre con entusiasmo i piatti che ci racconta Pina perché sono pieni di colori e sapori. Questa scarola ripassata con capperi, olive e pinoli, profumata all’aglio e con uno zic di peperoncino ha tutti i sapori della cucina mediterranea che tanto amiamo. Si presta anche come antipastino servita tiepida con pane tostato e vino bianco fresco. Ancora una conferma di come pochi e semplici ingredienti di buona qualità possano offrirci piatti davvero gustosi! Go vegan!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti