Saraceno alla piemontese

Oggi in cucina ho trovato un sacchetto di grano saraceno, e dato che la nonna mi ha gentilmente fatto il fantastico bagnet verd senza ‘nciue (acciughe) ho deciso di fare un primo piatto primaverile tutto alla piemontese. 🙂

Ingredienti:
grano saraceno bollito in acqua salata
bagnet verd vegan
panna vegetale
peperoni o altra verdura grigliata

Procedimento:
Semplice: mescolate tutto!!!!! 😀 😆 😆

Il punto:
Per apprezzarne il sapore al meglio, consiglio di scaldarlo coperto in microonde.
Una delizia! 🙂
Un bacio a tutti voi!!!!!

  1. Bellooo! ho anch’io del grano saraceno in dispensa e potrebbe farsi un bel bagnetto verde anche lui!

  2. mmh davvero buono! 😀 brava la nonna e brava la nipote a sbafarsi tutto!

  3. magara… io assaggio solo, poi si sbaffano tutto gli altri!!! xD

  4. ma cosa è il bagnetto verde?

  5. è un condimento a base di prezzemolo peperoni e aglio che tradizionalmente viene fatto con le acciughe. credo che elis avesse messo la ricetta vegana! 🙂

  6. Ma che bel tortino di saraceno!!! 😛

    …e poi ce stann pur i puparuol *__*

    Grande Miky 😛

    Buona serata a tutti 😉

  7. Miki io non ho l’ho messa, anche se posso sempre rimediare;)comunque ho visto che c’è nel blog..ottima ricetta piemunteisa!!

  8. Che bel piatto, sembra un sole! …e bellissima anche la ciotola a forma di fiore! 😛 Bravissima come sempre!!!

  9. @nello: sì sì, ci stanno i PURUN!!!! 😆

    @elis: allora ricordavo male!!! arg 😐

    @mignao: adoro quelle ciotolone!!! ne ho 2 uguali e ogni volta che posso le utilizzo!!! 🙂 poi fanno proprio primavera.. :mrgreen:

  10. Questo bagnetto verde lo voglio proprio rifare! Il piatto, come sempre, è bellissimo e sicuramente sarà anche una delizia! Oggi hai pubblicato divese ricette: non le hai preparate tutte in giornata vero?? 😉

  11. @qamar: sono tutte di oggi!! 🙂 di solito posto una ricetta appen la faccio… per ottimizzare i tempi 🙂

  12. Ahhh il bagnèt rende celestiale ogni cosa! *-*
    Aspetto da mesi con ansia che mi arrivi il mixer, che è in riparazione, per prepararo ancora. :\
    Stupenda presentazione! Ma i peperoni sono i puvrun di Motta d’Asti? 😀 😀 😀
    un bacio!

  13. mi dici quanto tempo lo fai cuocere? vabè che i fornelli cinesi vanno a manetta ed il loro minimo e la nostra fiamma media (regolati per gli wok) ma credo di aver sbagliato qualcosa perchè io che amo i cereali al dente mi sono ritrovata un pancotto!! help please !! e poi per conservare meglio le proprietà è meglio cuocerlo come la pasta(in acqua bollente e scolare) o come il riso (coperto dall’acqua e portato a cottura)?

  14. @marko puff: ahahaha no non credo!!! xD

    @cucino in cina: non l’avevo mai cucinato prima… l’ho bollito per circa 20 minuti in acqua salata, aspettando il bollore prima di buttare il saraceno (quindi tipo pasta).
    sulla confezione però c’era scritto di tostarlo qualche minuto in padella prima di bollirlo: io non l’ho fatto ma è venuto lo stesso!
    prova a farlo così, anche senza tostarlo… è rimasto abbastanza al dente!

  15. Devo organizzarmi per ricominciare con i peperoni.. Sauro non li ama troppo ed io quindi non li mangio quasi mai… ma li adoro!!
    🙂 Ottimo cara!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti