Risotto ai funghi

Adoro i risotti. Di tutti i tipi e adoro anche i funghi perciò questo abbinamento lo considererei perfetto. Modestamente!  Ingredienti per 3 persone:
180 g di riso
20 g di funghi secchi
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino ( o un po’ di piu’) di Burro di riso
sale q.b.
prezzemolo q.b.
1 litro di bordo vegetale (sedano, carota, cipolla, patata, prezzemolo, zucchina)
zenzero fresco q.b.
lievito alimentare grattugiato (facoltativo)

Procedimento:
Lasciare in ammollo i funghi secchi in acqua tiepida per una ventina di minuti. Dopodiché scolarli e sciacquarli ulteriormente. In padella lasciar insaporire l’aglio tritato finemente, assieme ad una noce di burro. Unire i funghi e lasciar cuocere una quindicina di minuti a fuoco dolce, senza fretta. Per una nota in più si potrebbe sfumare con del vino bianco. Nella stessa padella versiamo il riso, sciacquato in precedenza. Lasciamolo tostare qualche minuto e iniziamo la sua cottura andando ad aggiungere del buon bordo vegetale. Con calma, sempre a fiamma bassa, andando a girare delicatamente. Perché il segreto di una buona riuscita di un risotto è saperlo cucinare con lentezza. Ultimata la sua cottura, per chi non è a dieta, può far mantecare il riso con una noce di burro. Spolverare con del prezzemolo tritato fresco e dello zenzero grattugiato. Insaporire con una bella spolverata di vegformaggio grattugiato. Buon appetito!

  1. Eh abbiamo alcune cose in comune noi due..avendo letto il tuo profilo – leggo che non ami luogji affollati. Pure io 🙂 E non parliamo di risotti anche per qualsiasi tipo di riso e risotto è sempre benvenuto. Vedo che hai messo zenzero gratuggiato,li darà sicuramente una spinta in più,da provare.Grazie x idea.

  2. lo zenzero è perfetto ovunque

    bless and love!

  3. Anch’io non amo frequentare luoghi affollati e per ironia della sorte, mi trovo a tenere conferenze e ad organizzare eventi decisamente molto affollati…
    tornando invece alla ricetta, davvero invitante… io preferisco il riso basmati da preparare più asciutto, ma immagino che per questa ricetta si adatti un riso da cucinare e condire all’onda 😀

  4. Silvia Premoli 31 Gennaio 2017, 17:19

    Riso che passione! Io sono di Milano dove il risotto è di casa, io lo amo con lo zafferano come da tradizione seguito dalla versione con i funghi! Ho dei porcini surgelati in freezer e credo che a cena porterò in tavola un bel piatto di riso ai funghi con tanto di zenzero grattuggiato! Bisogna sperimentare sempre. Grazie e go vegan!

  5. Certamente il fatto di aver realizzato il tuo “burro di riso” home made, sicuramente ti aiuta nella preparazione dei risotti e simili.
    Hai più sperimentato avena per il burro ?
    Vero, il risotto ha necessità di pazienza, tempo e cura nella preparazione, ma al termine .. che gusto !
    Pur non essendo di Milano, anche io come Silvia, adoro il riso allo zafferano.. I funghi li preferisco invece con tagliatelle e polenta… Essendo toscana e del litorale, da noi il riso era sempre accompagnato in modo totalmente non vegan, pertanto ho virato sullo zafferano, anche se devo dire che sperimentandolo con le algle, il sapore del mare, unitamente a vino bianco, prezzemolo e aglio, ritorna davvero con tanto di onda ! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti