Rigatoni zucchine e pomodori secchi

Rigatoni zucchine e pomodori secchi un piatto semplice e veloce, non impegnativo ideale anche con il caldo ma di effetto con i suoi sapori e colori

Ingredienti
500 g di Pasta
5 zucchine medie
Un barattolo di Pomodori secchi Citres
Una cipolla o porro
Olio evo
basilico
Procedimento
Affettare finemente a cipolla, e farla imbiondire con olio evo, aggiungere i pomodori secchi Citres e far cuocere per pochissimi minuti.
Nel frattempo grattugiare le zucchine con una grattugia a buchi larghi e unire il tutto alla cipolla e ai pomodori.
Se necessita aggiungere un po di acqua e lasciare cuocere fino a che le zucchine non sono morbide.
Cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata a pochi minuti del termine della cottura unire la pasta al sugo e terminare la cottura,
Servire caldo e aggiungere una foglia di basilico

  1. Stagione delle zucchine, da approfitarne, bello anche da vedere.

    Reply
  2. Waw che meraviglia mi vien fame solo a vederle!

    Reply
  3. Io adoro zucchine e pomodori secchi! Capita di farci anche un pesto… 😍
    Fresca per l’estate e calda in inverno, la pasta che va bene sempre!

    Reply
  4. Adoro i rigatoni, in questa ricetta poi sembrano davvero appetitosi, bravo Francesco!!!
    🙂

    Reply
  5. @Sauro grazie mille so che sei un buon gustaio

    Reply
  6. @Nicolina noi del sud amiamo questi due ingredienti poi i pomodori siciliani hanno davvero una marcia in piu

    Reply
  7. @different grazie mille ti confermo che sono davvero gustosi

    Reply
  8. @Veruska l’orto sta dando un pò di risultati e quindi mangio zucchine tutti i giorni

    Reply
  9. Francesco, allora sei messo come me! Zucchine tutti i giorni 🙂

    Reply
  10. Un piatto davvero appetitoso… da provare subito 🙂

    Reply
  11. Che delizia !!!
    Sembrano davvero appetitosi!

    Reply
  12. Che bella idea, una ricetta facile e veloce per un piatto estivo buonissimo 😉

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti