Pizzoccheri pasticciati con verdure

Io adoro le paste con le verdure; in genere mi piace sentire ogni gusto distintamente ma ci sono alcuni formati che, secondo me, danno il meglio di sè se “pasticciati” col condimento. I pizzocheri sono uno di questi. E, come insegna la tradizione valtellinese, il non plus ultra è l’abbinamento con le patate. Questa volta, però, ho deciso di mescolarli anche con altre verdure ed il risultato è stato entusiasmante.hpim1477.jpg
Ingredienti:
60 g di pizzoccheri
1 patata
1/2 finocchio lessato
1 carciofo
olio
sale, pepe

Procedimento:
Fate rosolare in una padellina il carciofo pulito e tagliato a quarti, sfumando con brodo per non farlo bruciare. Alla fine deve risultare morbidissimo. Intanto mettete a bollire l’acqua per la pasta, salatela e buttate pasta e patata tagliata a pezzi piccoli. Fate cuocere per 20′ circa, o quanto indicato sulla confezione. Aggiungete nella padella dei carciofi anche il finocchio tagliato a tocchetti e salate. Scolate pasta e patate, gettatela nella padella con condimento, fate saltare ancora un po’ mantecando con acqua di cottura della pasta tenuta da parte e, se volete, del latte di soia. Servite caldo cospargendo con lievito alimentare o VPV. Vi assicuro che è un “pasticcio” favoloso…

  1. buoniiiiiiii..adoro la rusticità dei pizzoccheri sotto i denti… quando si sentono i granini dell “integrale” 🙂

  2. Francesca è ora di merenda però mi hai fatto venire una fame!!!!!!!!!!!!!!!!! Brava tesoro!

  3. i pizzoccheri…che cosa meravigliosa!!!

  4. Mai fatti coi finocchi da provare 🙂

  5. In realtà, Chicca, anche questo è stato un modo per riciclare vari vanzi di verdura che avevo nel frigo tra cui, appuno, un finocchio!!! ma mi è piaciuta tantissimo…la prox volta metterò spinaci..

  6. Posso averne una porzione (abbondante) per cena? 🙂

  7. Brava Franci, non si butta via niente! Io ho appena messo un gambo di cipollotto dentro una zuppetta che vi mostrerò in futuro! Non sopporto gli sprechi, soprattutto quando mi viene in mente a quanta gente compra cibo superfluo, lo fa marcire in frigo e poi lo butta via. E c’è chi non ha un pezzo di pane.

  8. Non tocchiamo questo argomento mi è capitato in più di una occassione di fare discussioni con persone a me vicine per lo spreco che fanno di cibo, sono arrivata a piangere per il dolore, forse sono esagerata ma come ho già detto in un altra occassione lo spreco mi fa star male da morire e la cosa ancor più brutta è che a volte passo per pidocchia……….ho tanti diffetti….ma tanti….ma non la pidocchieria………. 🙁
    Franci con gli spinaci sono buonissimi 🙂

  9. @chicca, sono estremamente convinta che se tutti consumassero un pò meno e molto meglio, potremmo star bene tutti in questo mondo. Non è retorica, è verità…. L’educazione alimentare potrebbe fare molto… Certo, non è l’unica via da seguire, ma un buon punto di partenza. Ma sradicare certe convinzioni dalla cultura è un’ardua impresa. Quando sono a lavoro (non so se sai che faccio l’educatrice in un asilo nido), dopo che i bambini hanno mangiato già pizza e pasta in brodo (!!!) dico “oggi potremmo anche non dargli il pane” le persone che lavorano con me mi guardano come se avessi bestemmiato. Bà…….. Ma non mollerò!

  10. I pizzoccheri sono tra la mia pasta preferita.. proprio per la loro rusticità… Li ho semore cucinati con patate e bietola.. o spinaci.. o cime di rapa… o cicoria…
    🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti