Pesto di perilla

Si chiama anche basilico giapponese e adesso va molto di moda. Io ne ho l’orto pieno e con quelle belle foglie ho provato a fare  un pesto sostituendo al basilico la perilla e ai pinoli (che non avevo in casa)  le mandorle. Ha un sapore molto forte per cui ne basta pochissimo per insaporire, ma è piaciuto molto sia sulla pasta, sia nel riso o sulle patate…
Ingredienti:

perilla
mandorle
aglio
sale
olio evo

Procedimento:
Semplicissimo. Come per il pesto col basilico ho messo le foglie un pò sminuzzate con le mani nel frullatore, ho aggiunto l’aglio, il sale le mandorle e l’olio un pò per volta.

Il punto:
Non ho messo le quantità perchè tutto deve essere ben proporzionato perciò dipende da quanta perilla abbiamo, da quanto piace o non piace l’aglio, e le mandorle 1 manciata. Poi si assaggia e si aggiusta secondo i gusti. Vi faccio vedere la mia perilla nell’orto perchè penso che molti non la conoscono. Naturalmente è quella in basso con le foglie sopra verdi e sotto rosso scuro.

  1. Che meraviglia pina! Come al solito 😀 le tue foto bucoliche sono fantastiche!!! Ciao, un bacione!

    Federica 🙂

    Reply
  2. Ciao Pina, mai sentito parlare del Perilla!! Chissà magari tra un po’ si farà vedere anche qui sui banchi del biologico…dato che è di moda! 😉 Che voglia di sentire almeno il profumo…!!

    Reply
  3. Mamma mia mi sembra di sentire il profumo!

    Reply
  4. che bella!!! kakkio,son curiosa di assaggiare ‘sta perilla…

    Reply
  5. anch’io non l’avevo mai sentita nominare la perilla ma mi piacerebbe molto assaggiare questo pesto!

    Reply
  6. Anche io mi aggiungo a chi non l’aveva mai sentita nominare 🙂
    Che pianticella simpatica però, con quelle foglie violacee… da provare, insomma!! 😀

    Reply
  7. Infatti non conoscevo la perilla!! mi è venuta, come al solito, una curiosità di provare 😀

    Reply
  8. ciao pina…sei la regina di erbe spontanee e non…la perilla mi mancava.grande!

    Reply
  9. Ciao Pina, dove hai trovato i semi di perilla?

    Reply
  10. Non so dove mio marito ha trovato i semi ma noi l’abbiamo da diversi anni e l’abbiamo distribuita a diverse persone. Ad ogni modo l’ho vista in varie fiere e mercatini. Chiedete comunque.E se venite dalle mie parti sarò felice di darla anche a voi.

    Reply
  11. Ciao Pina, io normalmente uso la Perilla nelle tisane con Verbena, ovviamente tutte e due coltivate da me. E’ molto apprezzata. Adesso proverò a fare il pesto. Mio figlio dice che lui aggiunge metà quantità di basilico perchè trova il gusto della P troppo intenso. Ti saprò dire. Grazie

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti