Nidi dolce Pasqua

“Tutto ciò che il potere del mondo compie è realizzato in un cerchio. Il cielo è rotondo ed io ho sentito dire che la terra è rotonda come un pallone e che anche tutte le stelle lo sono. Il vento, al colmo del suo furore, forma dei vortici. Gli uccelli costruiscono i loro nidi facendoli a cerchio perchè hanno la nostra stessa religione. Il sole sorge e tramonta disegnando un cerchio. La luna fa lo stesso ed entrambi sono rotondi. Persino le stagioni, nel loro alternarsi, formano un grande cerchio e tornano sempre al punto di partenza. La vita dell’uomo è un cerchio dall’infanzia all’infanzia, ed è lo stesso per ogni cosa che il potere anima. Le nostre tende erano rotonde, come i nidi degli uccelli, e inoltre erano sempre disposte in circolo, il cerchio della nazione, un nido di molti nidi, dove il Grande Spirito voleva che noi covassimo i nostri piccoli” Così parlò Alce Nero degli Oglala Lakota ed io quando vedo un nido vedo la bellezza e la delicatezza, e penso ad Alce Nero. Questo nido vegano è dedicato a tutti coloro che si occupano pazientemente di costruire il proprio nido per poi spiccare il volo nella libertà insieme agli altri. Buona Pasqua, buon passaggio!PENTAX DIGITAL CAMERA
Ingredienti per il nido:
2 gallette di riso
1/2 tavoletta di cioccolato fondente
2-3 cucchiaini di latte vegetale (quello che volete)

Ingredienti per gli ovetti:
farina di cocco
1/2 banana circa
scirpoo d’agave (o malto)
coloranti alimentari vegetali

Procedimento:
Spezzettate le gallette di riso e nel frattempo mettete il cioccolato a sciogliere a bagnomaria con 2-3 cucchiaini di latte vegetale. Dopodichè versarlo sulle gallette, come nella foto.PENTAX DIGITAL CAMERA
Farle impregnare ben bene di cioccolato girando con il cucchiaino o impiastrandovi le mani. Deve diventare così. PENTAX DIGITAL CAMERA
Poi mettete a riposare nel congelatore fino a che diventa meno appiccicoso e in modo da poterlo lavorare con le mani per dargli la forma di nido. Intanto preparate i vostri ovetti. Prima coloriamo la farina di cocco. Dovete andare un pò ad occhio perchè dipende da quanto li vorrete grandi e soprattutto da quanti ne vorrete. Comunque potete usare i coloranti alimentari che preferite. Ad esempio la curcuma per il giallo oppure lo zafferano, il tè matcha per il verde. Potete usare un pò di succo di rapa rossa per farli rosa, ma io non l’avevo. Per l’azzurro avevo un pò di colorante avanzato. Dopo schiaccio la banana e ne metto un pochina per ogni colore pronto e ho unito lo sciroppo d’agave. Ho formato gli ovetti che però saranno molto morbidi. Via nel congelatore anche quelli! Giusto il tempo di essere lavorati meglio. Intanto avrete formato il nido e appena pronti mettete gli ovetti et voilà! Io metto sempre i fiori per decorare perchè sono stupendi. Oggi avevo giusto i primi fiori di sambuco spuntati davanti casa e i fiorellini gialli delle cime di rape selvatiche. Se non avete i fiori potete anche adagiare gli ovetti sul cocco colorato avanzato. Insomma sbizzarritevi come volete! Queste dosi sono giuste per un nido di circa 10 centimetri. Quindi fatene quanti ne volete! Poi li conserverete in frigo ovviamente.

Considerazioni:
Dire che è una ricetta fa un pò ridere. Diciamo che è un’idea ed una presentazione. Per stupire i vostri ospiti a Pasqua, ma soprattutto per stupire i bambini e dare loro una simpatica e sana alternativa all’uovo di Pasqua! Anzi, potete divertirvi e prepararli insieme! Chi di voi si diletta nella pasta di zucchero può fare gli ovetti così. Io non la amo e quindi preferisco trovare alternative. Questi ovetti resteranno morbidi, ma sono buoni. Voi potete aggiungere quello che preferite, come ad esempio la farina di mandorle. Non vi fate ingannare dalla foto in cui sembra ci sia la panna, non c’è… è solo il piattino contornato di panna finta! Questo non significa che voi non potete metterla vera! 🙂PENTAX DIGITAL CAMERA

  1. Troppa grazia, Momo! In realtà è facile facile…e viene anche da vari laboratori fatti con i bambini!! Grazie 🙂

  2. Belissima presentazione!!! Anche come centro tavola sgranocchiabile ehehehhe!!! 😛 da copiare…

  3. Grazie ragassuole!! G-Stail certo! Ti svelo un segreto: l’ho congelato tutto così come lo vedi e lo metterò a Pasqua proprio come centrotavola e poi me lo mangio 😀
    Sfisi mille grazie anche a te!

  4. Bellissimo risultato complimenti 😛

  5. Grazie per questo dolcissimo pensiero e ancora di più grazie per aver ricordato le meravigliose parole di Alce Nero!
    Tanta luce a tutti!

  6. Grazie Gala!
    Grazie Noah! Alce Nero è nel mio cuore…insieme a Fools Crow (suo nipote!)

  7. Il dolcetto è stpendo, mia figlia ne andrebbe pazza! Mi sa che lo farò presto! Le parole di Alce Nero sono meravigliose.

  8. Ma che delizioso dolcetto, fatto di poesia e grazia… 🙂
    Sei tu per caso il… coniglietto pasquale che festoso depone i suoi ovetti di zucchero tra l’erba nuova? 😀 😀 😀
    TVB Amy 😛 !

  9. Bellissima presentazione!!! ^_^

  10. Ciao Dida, grazie, un bacino a te e a tua figlia! 🙂
    Lali effettivamente sono un pò “conigietto”, prima o poi metterò una mia foto! 🙂 Il mio dolcetto è carino e semplice, ma nulla a che vedere col tuo capolavoro “Io credo nelle fate”…sono sincera, mi è piaciuto da morire!!! TVBanche io! 🙂 🙂 🙂
    Callaudia grazie…buona Pasquaaaa!!! 😉

  11. Wow che meraviglia!! E soprattutto la posso mangiare anch’io, perchè non ha farine strane e in più mio marito ne andrà letteralmete pazzo!! Bravissima, grazie!!

  12. 😀 😀 😀 😀 grazie Terri!

  13. bellissimoooo!!!veramente d’artista! super brava!!!

  14. Grazie cara Nica!! 🙂

  15. La vedevo ma non riuscivo a commentare 🙁 finalmente !!!! Io la metterei anche in ricette per bebè che così carino come metodo di preparazione che si può fare anche con loro; l ho già in mente come giocosorpresa per Pepi sabato 😉 grazieeeee e buona pasqua intanto

  16. Ehi Giopepi! Hai ragione, neppure ci avevo pensato! 🙁 Ancora sto imparando a destreggiarmi tra categorie etc. Che onore se farai il nido con Pepi!! Che bello, sto imparando a conoscervi tutte/tutti….un bacetto a te, a Pepi e alle caprette!!!! 😀 😀

  17. Che carini! Sei bravissima! :*

  18. MissNothing troppo buona, davvero! Ma grazieeee!!! 😉

  19. …incantata davanti a una simile eleganza… un dolce capolavoro… 🙂
    Bravabravabrava… 😛

    Gli uccellini… li amo immensamente…. esseri così piccoli ma di una tale tenerezza! Al mattino presto mi giunge dagli alberi in giardino,il loro cicaleccio festoso… che ogni volta ascolto incantata… 🙂

    Felice Pasqua anche a te cara Ametista! 🙂 🙂

  20. Mamma mia che bello questo cestinooooooo *.* …e dati gli ingredienti deve essere anche molto buono 😛 tanti tanti complimentiiii 🙂

  21. Niki sei tanto cara….ti dedico un allegro cinguettio… 🙂
    EricaAnnalisa belle grazie di cuore, vi abbraccio 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti