Nespolino

Vedendo alberi da frutto per la strada non siamo proprio capaci di lasciare che i loro doni vadano sprecati perché nessuno ne raccoglie i frutti, perciò li raccogliamo noi e cerchiamo di non sprecare niente…NespolinoFine
Ingredienti:
75 g di noccioli di nespole
1 pezzetto di stecca di vaniglia
30 cl di alcool per alimenti a 95°
300 g di zucchero di canna
30 cl di acqua

Procedimento:
Iniziate sciacquando bene i noccioli che vanno poi stesi su un foglio di carta assorbente ad asciugare, una volta asciutti strofinandoli bene tra loro vanno eliminate le “pellicine” marroni. A questo punto si può procedere mettendo in un contenitore (bottiglia, grande barattolo, ecc) i noccioli, l’alcool e la vaniglia e lasciar macerare per 24 giorni, agitando circa 1 volta al giorno.NespolMacer
Trascorso questo tempo filtrare, eliminare i noccioli e lasciar riposare 1 giornata. Portare poi ad ebollizione l’acqua con lo zucchero e far freddare bene!! (altrimenti viene opaco come il nostro, anziché limpido 🙁 ). Unire lo sciroppo ottenuto all’alcool e lasciar riposare 1 mesetto prima di servire.

Il punto:
Da quando siamo vegane non beviamo alcolici tanto spesso e tanto meno super alcolici (non che prima fossimo alcolizzate, ma bevevamo un poco di più 😀 )… abbiamo voluto provare questa ricetta molto semplice per regalare la bottiglia al nostro papino. Ne abbiamo assaggiato un goccio e dobbiamo dire che è davvero molto buono. Stiamo iniziando a cimentarci nei liquori in vista dei regalini natalizi, anche se non diventeremo mai esperte e brave come Michele Allochis!! A tal proposito abbiamo provato anche il Caffè viola… buonissimo 🙂 … lo berremo alla prima giornata di campionato 😀 😀

  1. Che papà fortunato!! Prima il dolcetto mentaciokk… Ora il nespolino… Bravissimeeee 😉

  2. Ma ragazzeeeeee!!!! Che bello….io ogni tanto apprezzo, ma il Nespolino che buono che deve essere. Infatti credevo fosse ricetta di Michele…apro e…….eravate voi!!!!!! 😀

  3. Gio grazie tesoroooo :* vi faremo sapere il parere di papà quando lo assaggerà! 😀 baciniiii
    Ameee 😎 grazie mille!! Hai visto che anche noi abbiamo fatto un primo tentativo!! 😀 Ha un gusto particolare, amarognolo e dolce allo stesso tempo! Forse anche un po’ troppo alcolico per i nostri gusti… Ma chi apprezza ne sarà ben felice!! 😀 baci baci :***

  4. Bravi i miei Fiorellini alchimisti 🙂 🙂 🙂 !!!
    Questo liquorino é ancora più prezioso perché avete fatto tesoro dei doni di Madre Natura e niente é andato sprecato! 😉
    Chissà che figurone a Natale con le vostre bottigline magiche 😆 😆 😆
    Doppio bacio un due tre! 😉

  5. perdonate la mia ignoranza ma il liquore non può contemplare l’uso della polpa delle nespole?grazie

  6. Lalina grazie mille :* in effetti quando riusciamo a trovare ricette che non lascino avanzi siamo felicissime 😀 er quanto riguarda i doni di Natale siamo ancora in fase di sperimentazione 😎 …speriamo siano graditi!!!
    Piccbio ciao! Non ci intendiamo molto di liquori, noi abbiamo fatto questo a base di nespoli perché erano questi ultimi che ci interessava “smaltire” ma forse ne esiste anche uno che usa il frutto vero e proprio (come per altri liquori di frutta)…però purtroppo non sappiamo dirti con certezza, dovremmo informarci anche noi! 🙂

  7. Michele Allochis 18 Gennaio 2015, 07:06

    Grazie per i complimenti e per avermi nominato, chissà che non mi riprenda la voglia di pubblicare qualcosa

  8. Ciao Michele 😀 😀 😀 !!!

  9. Questo liquore l’ho fatto tempo fa ed è buonissimo. Somiglia all’amaretto. Io però non ho tolto le bucce ai noccioli. Chi mi passò la ricetta mi disse di non farlo. Sapete qual è la differenza tra le due versioni?

  10. R, il nostro Michele Allochis è il mago degli elisir prendi una qualsiasi sua preparazione e chiedi a Lui, ti saprà sicuramente rispondere

    bless and love!

  11. Rosa non l’ho fatto io questo liquore anche se so come si fa e l’ho fatto altre volte. Anche io non ho tolto le bucce, cosa che invece faccio con gli ossi di albicocche. Risultato molto simile. Con le bucce il colore diventa un po’ più ambrato.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti