Meringana – Fast

Oggi voglio parlarvi di un prodotto che ho assaggiato per la prima volta al Veganfest di Lucca e che mi ha stregata.
Dovete sapere che io ero amante delle meringhe,  e nella città in cui vivo molta pasticceria secca le utilizza come base per i dolci per cui avevo tanto a cui attingere finché sono passata all’alimentazione vegana. Con l’aquafaba non sono riuscita ad ottenere il sapore desiderato quindi ho dovuto accantonare questa mia passione e metterla da parte, fino al mio incontro con la Meringana.
Ma andiamo con ordine. Come dicevo, al Veganfest l’azienda Fast, produttrice di ingredienti per l’industria alimentare, lanciava la sua linea Veganmix. Si tratta di una linea 100% vegan di quattro prodotti in sostituzione dell’uovo. Ed uno di questi prodotti era un preparato per le meringhe. Come prova d’assaggio di questi preparati c’erano proprio le meringhe. Come potete ben immaginare, sono stata attratta tipo calamita e mi ci sono fiondata, anche se un po’ scettica, devo ammettere. Ed invece…è stata un’illuminazione, una gioia per le mie papille gustative. Finalmente potevo riavere le mie amate meringhe! Ovviamente ho acquistato il prodotto e potete immaginare la mia gioia quando l’ho ritrovato nell’ultima VEGANOK box.
In questo modo ho l’occasione di  potervene parlare perché l’ho adorato davvero.
Come sempre, partiamo dalla confezione. Io ho ricevuto quella in busta ma so che l’azienda sta cambiando il formato in un più pratico barattolo.

La busta è di quelle salva freschezza, sulla quale sono attaccati due adesivi, uno sul fronte e l’altro sul retro.
L’adesivo frontale, largo più o meno quanto la busta, riporta il nome del prodotto – Meringana Fast- e una breve descrizione del prodotto riportata in stampatello.

Segue poi una descrizione più dettagliata indicante l’assenza di prodotti di origine animale o di sintesi. Veniamo informati dell’elevata capacità di formare schiuma compatta, proprio come dovrebbe essere una meringa.
Osserviamo gli ingredienti. Il preparato è a base di amidi e proteine in polvere (patata e pisello), con l’aggiunta di stabilizzante e regolatore di acidità.

E’ privo di allergeni, senza aromi e non continente OGM.
Cosa fondamentale, ci sono le dosi di impiego e le modalità di utilizzo ben in evidenza. Basterà aggiungere acqua al preparato, frullare e la base per le nostre meringhe sarà pronta.
Immancabile, il logo VEGANOK e il numero di azienda 0836.

La bustina contiene 100 g di prodotto e, considerato il quantitativo sufficiente indicato per una preparazione, direi che una confezione dovrebbe durare a lungo. Mi piace la presenza del bollino OGM free perché gli ingredienti utilizzati potrebbero facilmente contenere OGM e questa dichiarazione elimina ogni dubbio.
L’adesivo sul retro è più stretto, poiché riporta meno indicazioni del fronte.

Sono indicati i valori nutrizionali, contenenti un buon apporto proteico, come intuibile dalla lettura degli  ingredienti.

Seguono le istruzioni di conservazione, il numero di lotto e la data di scadenza.

Infine, il logo dell’azienda e tutti i suoi recapiti.

E adesso passiamo alla preparazione.
Seguo le istruzioni e prelevo 30 g di prodotto, voglio prepararne un bel quantitativo. Le polveri sono bianche e molto fini.
Aggiungo 200 ml di acqua e lavoro con le fruste elettriche. Incredibile, la meringa comincia a montare in pochissimo tempo. Come da istruzioni, aggiungo lo zucchero un po’ alla volta. Non ottengo un composto perfettamente montato a neve, ma è comunque molto fermo e compatto. Non ho molto tempo per continuare a montare poiché devo uscire per un appuntamento ma il risultato è comunque soddisfacente per cui trasferisco il composto della sac a poche e do forma alle meringhe.
Poiché vado di fretta, ho deciso di cuocere le meringhe nell’essiccatore, utilizzando il programma apposito.
Ho lasciato le meringhe in essiccatore tutta la notte ed il risultato è perfetto. Sono croccantissime.
Finalmente le assaggio!
Inutile dirlo, sono in estati. Sanno di Meringa! Sono dolci al punto giusto, quindi le quantità di zucchero suggerite non sono eccessive come spesso accade nei mix dei preparati. Le faccio assaggiare a mio marito e anche lui approva! Adesso non mi resta che conservarle in un barattolo di vetro e cercare di non finirle tutte in una giornata.
Ho già in mente il prossimo utilizzo: meringa all’italiana come copertura di una torta. Restate sintonizzati!

Link all’azienda:
https://www.veganok.com/it/company/fast-ingredients/

Link al prodotto:
https://www.veganok.com/it/product/meringana-fast-500g/

Link ai prodotti :
https://www.veganok.com/it/products/enotecnica/

  1. Che spettacolo!!!
    Prooongo di fare all’azienda FAST, il Premio Nobel per la pace!!!!!!

  2. Bellissime queste meringhe!

  3. Favolose !!! 😃😃😃

  4. concordo @SauroMartella Mai preparato fu più rivoluzionario!

  5. @veruska Grazie . tutto merito di Fast che ha reso la preparazione delle meringhe un piacere perché veloce e semplice…ok, forse la cottura è un po’ lunghetta ma ne vale la pena!!!!

  6. Ciao @Lali Grazie! erano buonissime…questo fine settimana ripeterò la preparazione 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti