Merendina alla frutta

Lo so che cucino solo più dolcetti atti ad usare gli avanzi, ma non sprecare il cibo è uno dei miei capisaldi in cucina… Inoltre, per chi ha l’abitudine di sgranocchiare spesso fuori pasto o per chi, come me, si allena a preparare merendine per il pupo che lo distolgano senza sacrifici di palato dalle schifezze in commercio, queste ricette veloci, semplici e che riusano parti altrimenti da scartare sono una manna dal cielo!

Ingredienti:

2 tazze di farina tipo 0 bio
1 tazza di poltiglia di frutta (io ho usato mela e arancia, garantisco sulla bontà)
1/3 di tazza di fruttosio
1/4 di tazza di olio evo

Procedimento:
Nulla di più semplice: in una ciotola ho messo la poltiglia avanzatami dopo aver fatto 2 centrifugati di frutta; a questa ho aggiunto una quantità doppia di farina, il fruttosio e l’olio spremuto a freddo. Ho impastato bene con le mani per amalgamare come si deve la frutta nell’impasto. Senza lasciarlo riposare, ho subito steso, con le mani, lasciandolo abbastanza spesso, l’impasto in una terrina. Questo perchè rimane comunque abbastanza appiccicoso e difficilmente stendibile con il mattarello. Per lo stesso motivo ho semplicemente tagliato l’impasto a rettangolini con la rotella per la pizza. A questo punto via in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Il risultato è una merendina morbida, saporita, che ricorda una versione meno grassa di un pancake alla frutta, davvero deliziosa!

  1. Ohhh stasera devo assolutamente provarla.. mi rimane sempre la polpa della frutta dei vari centrifugati del mattino e questa mi sembra veramente un’idea gustosissima!! complimenti e grazie!
    Eleonora_

  2. a me non sono venute bene =(

  3. Ciao,
    questa ricetta è grandiosa, ho la centrifuga da pochi giorni ma iniziava già a dispiacermi troppo dover buttare tutta quella polpa ogni volta!
    io l’ho provata con una piccola modifica, ho usato mezza tazza di zucchero a velo al posto del fruttosio e dell’olio di semi al posto di quello evo ma mi pare siano usciti buonissimi!
    avevo un misto di polpa di arancia, mela, pera, un pezzo di limone e anche mezza carota, 5 minuti e ho trasformato un potenziale scarto in un sicuro dolcetto da colazione!

    ciaoo e grazie 🙂

  4. Ciao!
    Grazie.
    Tra l’altro (è passato del tempo da quando ho postato la ricetta), oggi sostituisco il fruttosio con zucchero integrale di canna, semplicemente.
    In ogni caso meno dolcificante si mette e meglio è!
    😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti