L’utma cucuzza da signora Ina

“L’utma cucuzza da signora Ina” in dialetto siciliano significa l’ultima zucca della signora Ina, che è una signora di 75 anni che ha un orto dove lei in inverno pianta: bietole, zucca, broccoli, cavolfiore, fave, cipolle e aglio, invece in estate peperoni, zucchine, zucchina lunga, pomodori, cetrioli e melanzane. Noi andiamo a comprare le verdure da questa contadina; e l’ho chiamata cosi perché proprio l’ultima delle zucche è questa che io ho usato per cucinare questa pasta fresca senza glutine con crema di zucca.
Ingredienti per la crema di zucca:

1/2 chilo di polpa di zucca
100 g di patate
1 cipollotto
noce moscata
olio evo
sale

Ingredienti per i passatelli:
125 g di farina di ceci
125 g di farina di grano saraceno
1 cucchiaio di salvia tritata
1 cucchiaio di rosmarino tritato
sale grosso

Procedimento:
Tagliate la zucca e le patate a cubetti, tritate lo scalogno
cuocete le verdure salate in una pentola per 30 minuti e frullatele. Mescolate le farine, la salvia e il rosmarino, fate una fontana e aggiungete l’acqua sino a quando diventa un impasto omogeneo, lasciando riposare per 1/2 ora.
Fate i passatelli con la macchina per stendere la pasta,
lessateli per meno di 1/4 d’ora e conditeli con la crema di zucca. Li abbiamo mangiati all’aperto nella veranda di casa mia sotto un susino in fiore. Ecco la foto del susino in fiore

e della signora Ina insieme a me.

  1. ciao daddo! 🙂 bella la tua pasta e la tua cucuzza, sicuramente l’ultimissima della stagione! anche qui nelle marche gli alberi da frutto sono esplosi in fioriture straordinarie… 🙂 saluta la signora ina!

  2. Ciao daddo 🙂 bella ricetta! Peccato che sia l’ultima cucuzza…. A presto 🙂

    Federica 🙂

  3. Che bella ricetta, è una grande la signora Ina, fortunato ad aver preso l’ultima cucuzza! Proverò a fare i passatelli prima o poi!

  4. Che bella questa ricetta e che bella la signora ina..vorrei averla anche io come vicina di casa 😀

  5. Ottima ricetta, e bellissimo foto, hanno tutte dei colori stupendi! Complimenti 🙂

  6. buonissimi! e che bello il susino in fiore!

  7. Questo titolo è troppo forte.io non mi capacito,che un ragazzino così giovane,possa creare tutti questi piatti.mi inchino davvero.bravo

  8. Che dolce che sei Daddo !
    Ma perchè avevi quel musino ingrugnito in foto ?
    Bravo bravo bravo !
    Che fortunata la donna che ti sposerà !!

  9. Bravissimo!!!!sei uno chef davvero in gamba!!!

  10. Ottima pasta, ottimo condimento e bellissima foto!

  11. 😀 per me la cuccuzza è la zucchina quella lunga che bisogna raschiare…buonissima ricetta 😉

  12. bravissimo Daddo!! la pasta è magnifica e il condimento gli rende giustizia! poi mangiare sotto quel favoloso susino in fiore… non ha prezzo davvero!!
    Un abbraccio a te e che bello poter comperare prodotti direttamente da chi li coltiva!! abbraccia anche la signora Ina! 🙂

  13. BRAVISSIMO, DELIZIACI SEMPRE CON LE TUE RICETTE,DA PROVARE SUBITO.GRAZIE DADDO UN BACIO A TE E ALLA SIG.RA INA.

  14. Ricetta e foto bellissimi. Bravo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti