Lunchbox 6

Questo lunchbox l’ho preparato ormai molto tempo fa ma, come ho già accennato e come spiego meglio nelle note, non ho avuto il tempo di postare nuove ricette.
Come tutti gli altri, anche questo è semplicissimo: riso bollito e fagioli.
I fagioli sono fagioli borlotti freschi bolliti in acqua salata mentre il riso l’ho cucinato alla “sudamericana” come mi è stato suggerito da Manu’ nei commenti ad un post nel mio blog.
Mi è piaciuto anche questo modo di cucinare il riso e penso che lo rifarò. Se volete farlo anche voi, procedete così: fate un soffritto con uno spicchio d’aglio e qualche anello di cipolla; aggiungete un bicchiere di riso; fategli prendere colore e aggiungete due bicchieri d’acqua e un pizzico di sale (q.b.); coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per 20 minuti.
L’acqua si sarà assorbita del tutto; avrete un riso saporito,un po’ colloso, ideale da usare al posto del pane.
Il rapporto riso:acqua è sempre 1:2.
Io ho usato il riso per risotti.

Note: Ebbene si, ci sono sempre! Anche se sono sempre a “mezzo servizio”.
In questo periodo ho avuto pochissimo tempo per cucinare e per postare ricette, ancora meno per seguire gli sviluppi del blog, dare il benvenuto a tutte le new entry e, insomma, partecipare più attivamente alla vita del blog e del network che sta crescendo alla grande!
In realtà, c’è anche stato il periodo delle ferie che ho voluto/dovuto passare lontano dal pc e soprattutto da internet (perché dov’ero non avevo possibilità di connettermi). Penso che sia stata una manna: un’occasione per “disintossicarmi” da questo utilissimo strumento che, a volte, rischia di renderci dipendenti.
E poi, d’estate è ancora più bello stare all’aria aperta anziché davanti ad una tastiera e uno schermo.
Comunque, ho fatto i “compiti a casa”, Ho archiviato qualche ricetta che posterò il prima possibile. Per la verità non sono molte perché, con l’estate, è diminuito anche il tempo e la voglia di cucinare.

Concludo con un caloroso benvenuto a tutti i nuovi chef che non ho avuto modo di accogliere con un commento alla loro prima ricetta. siamo sempre più numerosi e questa è una cosa che mi riempie di gioia.

  1. Sono contenta di leggerti. Quoto tante tue affermazioni. Molte volte col riso io però uso un 1:3, dipende dalla varietà impiegata. Di solito vado di 1:3 con tutti i cereali per la prima volta, poi aggiusto il tiro..Abbracci, Anna&Ipa

  2. Ciao Francesco è belo sapere che ci sei ancora e non ci hai abbandonato 😛 Che dici lo fate un giretto ad Arezzo tu e Carla? Io e il papi ci saremo, Teo queta volta a malincuore non ci sarà colpa impegni calcistici e si spera impegni scolastici 😛 Un abbraccio sia a te che a Carla!

  3. devo ancora prepararmela la mia scatolina per domani..e mi fa una fatica che affererei i tuoi bei fagioli direttamente dallo schermo! le tue foto sono sempre così perfette da sembrare a portata di mano…
    è vero un po’ di pausa da schermi vari ci vuole, io ho fatto lo stesso..ma ora che ho ripreso a lavorare il veganblog è il momento della giornata che dedico solo a me, e mi rilassa 😉

  4. Ciao Francesco. Che bello rivederti!!! 😛

    Buona fatta estate e buon fatto rientro con questo lunchbox davvero appetitoso 😛

    Come sviluppi del blog, non è successo niente di che 😛

    …soltanto il fatto che io da semplice cheffino sono diventato l’artista del secolo 😆 😆

    ti saluto, a presto 😉

  5. Ciao Francesco, come procedono gli studi?

  6. Confermo quello che dice Nello: un successo internazionale! Anche in Francia, Spagna e UK!!! Tutti se lo contendono. La tua bento buonissima! Stasera anche noi abbiamo mangiato fagioli, e le bento così semplici mi ispirano un sacco, proverò a fare il riso così: una delle divinità che adoriamo é l’aglio, ebbene si siamo atei politeisti! 😆

  7. Buona idea per la mia prossima bento! Io, per domani, mi sono preparata una bento per il mio pranzo: striscioline di seitan (autoprodotto) al pepe verde e dei fagiolini verdi!
    😉 😉 😉

  8. Ciao Fra, nonostante la semplicità del piatto.. Io trovo tutto delizioso.. Mi piacciono un sacco i legumi e i borlotti hanno la loro bella fetta di approvazione da parte mia 🙂
    Visto la nota che ci hai lasciato, ti auguro di essere tornato serenamente a lavoro e di leggere presto una tua prossima ricettina!! 😛

  9. Grazie a tutte/i 🙂
    @ Neofrieda: è vero, a volte è meglio mettere un po’ di acqua in più.
    @ Chicca: ma come potrei abbandonarvi? 😉 Mi sa però che (purtroppo) ad Arezzo non riusciremo a venire. 🙁
    @ Nello: lo so, lo so che sei un grande artista, vedo le tue creazioni e ormai la tua fama ha valicato i confini nazionali! 🙂
    @ Pippi: gli studi (per fortuna) ora sono fermi, gli esami di quest’anno li ho finiti a giugno (erano solo 7 in tutto l’anno) e ad ottobre riprendono le lezioni.
    @ Pizza Pie: 😀
    @ Mirko: grazie!
    @ Titti: wow! Che bento!
    @ Mimi: sulla prossima ricettina cercherò di impegnarmi; il rientro al lavoro è stato buono ma purtroppo sono in un periodo (che durerà ancore per molto) che ho moltissime cose da fare e il mio rendimento ne risente; comunque… nulla di grave o di preoccupante. 🙂

  10. quanto hai ragione!!! non non abbiamo la tivvù, ormai da un decennio, ma mi rendo conto che internet sta diventando una droga 🙁
    il mio fioretto di quest’anno è aprire meno il portatile nel tempo libero.
    un bacio da fede e me, tornati a genova!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti