Luganeghe vegan

Eh sì, questo Natale non mi sono fatta proprio mancare niente, eheh 😆 !imageIngredienti:
1 verza piccola
1 cavolo rapa piccolo
foglie di cavolo rapa
1 spicchio di aglio
100 g di tofu solido
farina di segale qb
sale, pepe qb
rosmarino fresco (o essiccato) a piacere
1 cucchiaino di senape in tubo
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro alle verdure
aglio in polvere qb
olio evo qb
1 l di brodo vegetale

Procedimento:
Dopo aver pulito e cotto la verza a vapore e lessato il cavolo rapa e le sue foglie, teniamo da parte il cavolo rapa ed occupiamoci del resto. Tagliuzziamo dunque grossolanamente la verza e le foglie di cavolo rapa e ripassiamole in un soffritto di aglio e olio evo finchè non avranno perso tutta l’acqua di vegetazione, salando e pepando a dovere. A questo punto frulliamo col minipimer 4 cucchiai di verdura ripassata e, dopo aver schiacciato il tofu con una forchetta, amalgamiamolo alla purea di verdura, aggiungendo il concentrato di pomodoro, la senape, l’aglio in polvere e tanta farina di segale quanto basta a formare un impasto della consistenza di quello degli gnocchi, dal quale ricaveremo dei lunghi salsicciotti della grossezza di un dito.image
Attorcigliamo su se stessi i salsicciotti e cuociamoli così, arrotolati, in abbondante brodo vegetale per 10 minuti, dopodichè scoliamoli e ripassiamoli in padella con aglio, olio e rosmarino, unitamente al cavolo rapa tagliato a fette, finchè non saranno dorati in superficie.image
Serviamo le luganeghe vegan con le restanti verze ripassate e magari con polenta fumante, dopo un buon antipasto…
image
Questo che avete appena visto è quello di Natale, con minispiedini composti da cubetti di Fauxmage Noël sormontati da olive nere e spicchietti di aglio sott’olio. Il tutto accompagnato da rotelle di pane, carciofini e melanzane grigliate 😀 !

  1. focca miseria LLL sembra quella crudele per davvero

    bless and love!

  2. Sono senza parole. Applauso

  3. Luca, in realtà sono… gnoccoluganeghe eheh! 😆 Nella seconda foto si vede come erano dopo la cottura nel brodo, appena scolate con la schiumarola 🙄 …
    Besos 🙂

  4. @Giorgia: grazie 🙂 !
    Si possono gustare senza sensi di colpa 😉 e
    volendo si possono cuocere in forno 😀 !

  5. Ciao Laliii! Sono di nuovo sotto studio e dunque latitante, ma sono venuta a farvi gli auguri 😀 ! Mi aggiungo ai complimenti, una replicazione impeccabile sul piano estetico, infinitamente migliore su tutti gli altri 😉 e anche il formaggio…mica me lo sono perso 🙂 ! Tanti auguriii di buone feste, un abbraccio ❤

  6. @GiuliaJul: oh tesoro sono contenta di sentirti 😉 !
    Forse qui ci poteva stare anche il seitan istantaneo ma mi trovo così bene con la farina di segale x compattare… 😉
    Grazie di cuore e Buone Feste 😀 !
    (E magari tra una pagina e l’altra posta qualche ricettina 😉 eheh!)

  7. No ragazzi, ma sono uguali alle salsiccie vere! Ingannerebbero chiunque! Bravissima Lali!!!!

  8. L’ali,che di dire..questa e la magia della fata Lalina.bravissima sul serio.

  9. Stellina, il segreto sta tutto nella rosolatura post cottura… 😉 !
    Baci 🙂

  10. Grazie Veruska 🙂 !
    Faccio a cambio con 2 fette della tua stupenda torta 😀 😛 slurrrp!

  11. Laliiii, ma come caspiterina riesci a produrre cotali magie??? Inganneresti il più incallito degli onnivori!!!!!!

  12. Erbina, il segreto, ripeto, sta nella rosolatura della gnoccosalsiccia in padella *.* …
    Infatti, se osservi la 2^ foto si vede che sono salsicciotti di pasta cotti 🙂 …
    Grazie e bacini :-)))

  13. Grazie FataLisa 🙂 🙂 🙂 !
    In effetti la nuova categoria é molto più appropriata 😉 !
    Un baciotto con lo schiocco 😀 !

  14. Spettacolo hahaha…da dove vengo io si chiamano luganighette.. o, in dialetto, lüganighèta. Quando tornero’ in visita in valle la portero’ in dono, ahahaha mi immagino le espressioni che faranno quando gli rivelero’ che è vegan.. “ma qua ca lè shta lozza??” (che poi hanno sempre mangiato tutto con gusto.. si divertono solo a prendermi in giro, da anni oramai.. non mi sono mai offesa né presa male, tranne forse da adolescente ehhehehe). Grazie Lali è davvero geniale!!!! un abbraccio!!

  15. @El-ahrairah: Grazie tessora 😀 !
    Col restante impasto tagliato a tocchetti oggi ho mangiato gnocchetti al sugo di verza: erano speciali! 😉

  16. mmmmhh che gola il tuo pranzo!!! allora quando avro’ occasione di preparare queste lüganighètt vegetali ti faro’ sapere!! 🙂

  17. Lali sei strepitosa 🙂 davvero squisito tutto quello che fai 🙂
    se avessi un ristorante…sai quanti clienti farebbero la fila?
    Grazie per le foto 🙂 un delirio di bontà 🙂

  18. @El-ahrairah: le puoi fare anche omettendo il tofu, aggiungendo alle verze stufate la sola farina di segale, oppure potresti sostituire le verze con patate al rosmarino… *.* e mi sa che verrebbero ancora + buone 😉 !

  19. @Mäuschen: grazie cara… che onore ricevere un tuo commento… ho una grandissima ammirazione per te: le tue ricette sono capolavori!!! 😀

  20. Sembra quella crudele fantastica. …bravissima

  21. Auguri a tutti!!! ^_^ Ma vuoi dirmi che queste luganeghe nel brodo non si sfaldano?

  22. @Monica P: grazie carissima 🙂 !
    Quando viene mio fratello onnivoro faccio la prova nel piatto eheh 😉 !

  23. Auguri Callaudia! 😀
    Si, non si sfaldano perché in realtà sono gnocchi fatti di tofu e verze lessati che poi si possono ripassare in padella o in forno 😉

  24. In effetti… Grazie Laluccia! ^_^ Senti ma io posso farli solo con la verza? Non sono pratica di cavolo rapa.

  25. Ma certo Callaudia 🙂 ! Prima prepari le verze “in tecia” e poi procedi 😉 ! Io avevo qualche foglia di cavolo rapa ed ho usato anche quella, ma non é un ingrediente importante 🙄
    La prox volta preparo la pasta di base con patate all’Ariosto e tofu + farina di segale r le cuocerò al forno dopo la pre-lessatura… sono convinta che saranno migliori, non so perché! 😐
    Baci 🙂

  26. Cara Lali, tu e i pelosini vi siete dati un gran da fare, vedo! 😉 Loro te le avranno arrotolate immagino…..
    Sono spaziali e psichedeliche 😀

  27. Buona la tua anteprima!!! :-Q___ Verrebbe fuori una specie di crocchetta di patate lunga lunga!!!

  28. @Ametista: ahahah 😀 ! I topini erano in fermento… più che di aiutanti si tratta di guastatori eheh 😆 😆 😆 !!!
    Grazie tessora 🙂

  29. @Callaudia: praticamente una specie di biscione crocchettone eheh :mrgreen: , dove la presenza proteica del tofu fa sí chr non si ingeriscano solo carboidrati 🙂

  30. buonissimi io avevo provato a fare le salsicce veg con la farina di ceci e di farro ma questa versione mi sembra proprio ottima…le verdure cotte ci sono e il tofu pure…sperimento allora!!! grazie mille :-*

  31. Grazie Sissy 🙂 !
    Anche la tua versione con la farina di ceci e di farro mi sembra ottima 😉 !
    Besossss 😀

  32. Questa me l’ero persa strada facendo…
    Copio nel mio quaderno ricette e un giorno ci provo… 🙂
    Complimenti Lali, bel piatto…! Anche gli antipastini… 😉

  33. Grazie Niki 🙂 ! Riescono a colpo sicuro e sono di grande effetto… Io le sfoggio sempre quando vengono a cena gli zii onnivori, ihih ??

  34. questa mi era sfuggita la faro assolutamente 🙂

  35. Grazie Basco 😊 Sono proprio contenta che questa mia vecchia ricettuola ti sia piaciuta! ☺
    Un baciotto 😙

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti