Lasagna alla zucca, funghi e noci

Lasagna alla zucca, funghi e noci Un primo piatto della classica cucina italiana, rivisitato nella mia maniera! Penso che sia un’ottimo primo da proporre per questi pranzi o cene festivi, io l’ho proposto nel mio menù di natale ed ha fatto un successone. E’ piaciuta tantissimo a tutti, vegani e non !

Ingredienti (per 8/10 persone):
500 g. di pasta per lasagne;
1 cipolla bianca;
2 carote;
1 costa di sedano;
2 spicchi di aglio;
550 g. di funghi cardoncelli (o altri di stagione);
500 g. di polpa di zucca + 200 g. di brodo vegetale;
sale, olio evo, pepe nero q.b;
100 g. di noci;

Per la besciamella:

800 g. di brodo vegetale;
80g di farina 1;
60 g. di olio evo;
1 cucchiaio raso di noce moscata;
3 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie

Procedimento:

Come prima cosa accendo il forno a 200° e inserisco una metà zucca, diviso in quattro parti (per velocizzare la cottura), ovviamente, privata dei suoi semi. Questa servirà per farla cuocere bene e ricavare la polpa. Ci vorranno più o meno 40 minuti.
Intanto che la zucca cuoce, preparo il resto degli ingredienti per la lasagna.
faccio un trito con cipolla, carote e sedano e metto a rosolare con un filo di olio in padella a fiamma medio/ bassa per 10 minuti.
Taglio a striscioline i funghi, che ho precedentemente lavato bene e li aggiungo, insieme a due spicchi di aglio, in padella, con un coperchio.
Lascio cuocere a fiamma media, finchè non avranno cacciato la loro acqua. A quel punto scosto un po’ il coperchio e lascio andare ancora u po’ sul fuoco, per assorbirne un po’, ma non del tutto.
Prima di spegnere il fuoco, aggiungo sale e pepe nero a piacere.
Ora posso iniziare a preparare anche la besciamella.
Setaccio la farina e la metto in un pentolino. Aggiungo anche l’olio e mescolo bene.
Metto sul fornello a fuoco basso, lascio andare per 5 minuti e poi aggiungo il brodo ben caldo, mascolando bene. Mescolo spesso, per non far creare dei grumi.
Una volta aggiunto il brodo, posso alzare un po’ la fiamma, in modo da portare ad ebollizione. Una volta che inizierà a bollire, prenderà la consistenza della besciamella. Abbasso la fiamma, aggiungo il sale, la noce moscata ed il lievito. Do una bella mescolata e spengo. metto un coperchio e lascio da parte per andare a farcire poi la lasagna.
Intanto che abbiamo fatto queste due preparazioni, la zucca dovrebbe essere pronta!
Una volta che sarà tiepida, prelevo 500 g. di polpa, li inserisco in un frullatore, aggiungo anche 200 g. di brodo e frullo per bene.
Così, otterremo la crema di zucca da mettere nelle lasagne.
Allora, visto che è tutto pronto, è il momento di assemblare!
Prendo una teglia, io ho usato una 28×19 cm. Faccio un primo strato di besciamella e fughi, stendendo bene sul piano della teglia, aggiungo la pasta e poi faccio i successivi strati con la besciamella, i funghi e la crema di zucca.
In uno strano, circa a metà della lasagna metto anche metà delle noci che abbiamo precedentemente tagliuzzato grossolanamente.
Proseguite sino all’ultimo strato, dove metteremo l’altra metà delle noci rimasta, in modo da fare una bella crosticina sopra e anche due belle manciate di lievito, spolverato sopra.


Ecco le lasagne sfornate!

Le ho lasciate cuocere per 40 minuti a 180° in forno statico.
Verrà fuori un piatto veramente succulento e penso che questi accostamenti di sapori sono divini ! 😀

  1. Appetitosa oltre l’immaginazione…
    Lasagna tutta la vita!!!
    🙂

  2. Wow che ricettina !!!! Grazie suggerisco anche ad un’amica che non sa più che lasagne fare 🤣

  3. Ottimo lavoro, zucca è proprio versatile e buonissima, belle le tue lasagne, brava.Mi piaceaccompagnamento che hai scelto – funghi e noci. Stanno proprio bene insieme.

  4. Gian Maria Cavalieri 22 Dicembre 2019, 13:26

    Alla faccia di chi dice che i vegani mangiano sempre le solite cose!
    La cucina veg è indubbiamente la più varia e fantasiosa, altroché 😉

  5. Grazie ragazzi, ! 🙂 Altro che i vegani non mangiano nulla, anzi, mangiamo molte più cose noi penso 😛

  6. Concordo con te, prima di diventare vegana io mangiavo sempre solite cose, molti ingredienti nemmeno conoscevo, sono convintissima che noi mangiamo molto meglio, molte varietà di cibo rispetto ai onnivori.

  7. Viva la lasagna a cui non si rinuncia mai piatto preferito da tutti poi in questa variante è fantastica

  8. Sembra proprio una squisitezza, bella ricetta, grazie 🙂

  9. sembra davvero appetitosa… da provare

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti